Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Sign in to follow this  
Followers 0
  • entries
    26
  • comments
    64
  • views
    40,924

Angio TC dei vasi epiaortici

Alex Tom

3,349 views

blog-0413166001415008525.jpg

In un trauma della strada da impatto frontale o comunque in tutti i casi in cui siano visibili i segni della cintura di sicurezza sul collo del paziente, si rende necessaria, oltre alla restante diagnostica radiologica del trauma maggiore, lo studio dei vasi del collo.

L'ALS indica che, nel caso in cui l'emodinamica del paziente sia stabile, si tratti di esame differibile nell'arco delle 12 ore.

Nel caso che vi presento, trauma da impatto complesso da capottamento di autovettura, non essendo possibile risalire alla precisa dinamica dell'incidente, si è ritenuto necessario eseguire l'esame all'arrivo del paziente, insieme alla restante TC total body.

Si è deciso di procedere con una scansione angiografica caudo craniale, ed a livello di C6 l'immagine visibile è la seguente:

blogentry-3658-0-50804000-1415008735_thu

Sembrerebbe tutto in regola, tranne la vertebrale destra che non è opacizzata.

Il primo pensiero degli operatori è quello di assistere agli esiti di una dissecazione, ma per fortuna le diagnosi non si fanno solo con un'immagine:

blogentry-3658-0-94536000-1415008915_thu

MIP e MPR aggiungono valore all'imaging radiologico:

blogentry-3658-0-79959500-1415008972_thu

Siamo infatti di fronte ad una variante anatomica dell'arteria vertebrale di destra, che non entra nel forame vertebrale tra C7 e C6 come sarebbe anatomicamente corretto, bensì più cranialmente tra C5 e C4.

L'arteria infatti ha un decorso esterno ed anteriore alla normale sede fino a due vertebre più in alto:

blogentry-3658-0-13907200-1415009631_thu

Quindi per fortuna nulla di preoccupante.

Discussione di riferimento:

http://fermononrespiri.com/index.php?/topic/12555-Che-esame-è-?-(2)


5 people like this


3 Comments


potresti linkare il topic quiz da dove era partito il ragionamento

1 person likes this

Share this comment


Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links