Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Sign in to follow this  
Followers 0
  • entries
    26
  • comments
    64
  • views
    40,924

Imaging ingannevole

Alex Tom

1,417 views

blog-0995727001415316929.jpg

Durante una TC di controllo dopo procedura di vertebroplastica TC guidata, può succedere di imbattersi in immagini di questo tipo:

blogentry-3658-0-23618300-1415299729_thu

blogentry-3658-0-66596500-1415299753_thu

blogentry-3658-0-89344800-1415299767_thu

Sembrerebbe di assistere all'ennesimo caso di presunta malasanità in cui un ago potrebbe essere stato lasciato per errore o per rottura dentro la vertebra.

Invece no, quello che vedete nell'immagine non è un ago, bensì il tragitto cementificato dell'ago all'interno della vertebra, che durante la rimozione ha lasciato in sede il suo contenuto, cioè residui di cemento come quello già iniettato, complice il fatto che l'operatore abbia reinserito il mandrino durante l'estrazione dell'ago.

Quindi si tratta di un reperto assolutamente normale dopo una procedura come quella descritta.


2 people like this


7 Comments


Non credo ce ne sia bisogno sulla vertebra in questione, perché il tragitto di cemento fornisce ulteriore stabilità meccanica, può darsi sulla vertebra sopra ('che la vedo un po' malconcia)

Share this comment


Link to comment

Anche perché bisogna ricordare che in questo tipo di procedura, quando cioè una vertebra viene iniettata di cemento, la vertebra soprastante e quella sottostante vanno incontro ad una maggiore sollecitazione meccanica, per cui non è escluso che con il passare degli anni si debba intervenire allo stesso modo sulle vertebre adiacenti.

Share this comment


Link to comment

Se fosse un ago sparerebbe un tantino no? Comunque neanche io avevo visto questo tipo di immagine. Non me ne capitano.

Share this comment


Link to comment

a me è capitata la stessa immagine ma in Emodinamica......un "ago" di cemento residuo era arrivato fino al cuore fino ad insediarsi nel ventricolo.

Scoperta avvenuta casualmente mentre la paziente eseguiva una ventricolografia.

1 person likes this

Share this comment


Link to comment

Caso interessante, sarebbe bello poter vedere un'immagine

a me è capitata la stessa immagine ma in Emodinamica......un "ago" di cemento residuo era arrivato fino al cuore fino ad insediarsi nel ventricolo.

Scoperta avvenuta casualmente mentre la paziente eseguiva una ventricolografia.

Share this comment


Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links