Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Sign in to follow this  
Followers 0
  • entries
    26
  • comments
    64
  • views
    40,924

La RM di Spalla ed il Sovraspinato

Alex Tom

10,056 views

blog-0972512001415753874.png

Il muscolo sovraspinato, ed il suo tendine, sono componenti indispensabili della cuffia dei rotatori.

Responsabili prevalentemente del movimento di abduzione dell'omero, sono tra i primi ad essere identificati in una RM di spalla.

Nella patologia degenerativa della sindrome da conflitto della cuffia dei rotatori, la tendinopatia del sovraspinato è una delle prime conseguenze, che porta a dolore ed impotenza funzionale.

Anche nella patologia traumatica non sono infrequenti lesioni parziali ed anche totali dell'inserzione del tendine, che causa quadri di forte dolore anche da fermo.

L'esame che, dopo l'ecografia, è possibile effettuare per lo studio della cuffia dei rotatori è la RM, ed il tendine/muscolo sovraspinato è visibile nella sua massima estensione nelle scansioni coronali oblique dell'articolazione glenomerale.

Sequenze se ne possono fare diverse, diciamo però che per una corretta valutazione della componente muscolare e di quella tendinea ne servono sostanzialmente due : una T1 o DP ed un'altra con saturazione del grasso.

Per comodità vi presento qualche caso in cui sono state eseguite sempre DP e T2 FAT SAT, ovviamente Fast Spin Echo, perchè con la prima è possibile valutare il tenore muscolare ed avere immagine del tendine, mentre nella seconda è possibile valutare la presenza di liquidi infiammatori sinonimo di lesione del tendine stesso.

blogentry-3658-0-97948500-1415751094_thu

In questo primo caso abbiamo esempio di un muscolo e tendine perfettamente sani cioè, hanno regolare segnale e trofismo.

blogentry-3658-0-63250000-1415751390_thu

In questo secondo caso è presente un quadro di tendinosi del tratto inserzionale del tendine del sovraspinato con una contenuta area di iperintensità di segnale nella sequenza a sottrazione del grasso, indice di piccola lesione intratendinea, che non provoca alcun danno al muscolo che mantiene il suo regolare trofismo e segnale.

blogentry-3658-0-93262400-1415751894_thu

In questo terzo caso, invece, il muscolo risulta assottigliato ed interessato da una alterazione di segnale a carattere iperintenso nella Fat Sat, che indica sostanzialmente la presenza di liquido e reazione allo sfregamento con la fibroartrosi soprastante acromion-clveare senza lesioni tendinee in un quadro comunque tendinosico.

blogentry-3658-0-53978000-1415752394_thu

Nel quarto caso il quadro peggiora molto in quanto si apprezza una spiccata tendinosi della cuffia dei rotatori, con una rottura parziale e defibrillazione del tendine, che ancora tiene in tensione il muscolo, ma si comincia ad apprezzare l'involuzione atrofica dello stesso, indice di probabile prossima rottura.

blogentry-3658-0-17419600-1415752424_thu

E qui il caso è decisamente drammatico, tra l'altro è l'unico caso traumatico in mezzo agli altri che sono tutti degenerativi, perchè la rottura del tendine è totale, la retrazione del muscolo è evidente perchè nulla lo tiene più ancorato al tubercolo maggiore omerale.

blogentry-3658-0-42077500-1415753106_thu

Infine un caso in cui invece la rottura totale del tendine è inveterata, infatti il ventre muscolare è ormai stato sostituito da tessuto adiposo e si assiste alla conseguente risalita della testa omerale che si va ad articolare direttamente con la volta acromiale.

Questi sono solo alcuni dei tanti casi che si possono presentare per il tendine del sovraspinato in RM nella patologia degenerativa e traumatica, fermo restando e sopratutto sottolineando, che la diagnosi non viene e mai verrà fatta valutando solo un immagine per sequenza.


4 people like this


1 Comment


Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links