Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

The search index is currently processing. Activity stream results may not be complete.

Tutte le attività

This stream auto-updates   

  1. Oggi
  2. Salve a tutti. Si utilizzano le sequenze flair nel rachide? Se si, quando?
  3. Anche a me mai capitato "rx bacino e sacro-iliache" per problemi di coxalgia. Tra l'altro, da quello che ho capito, per uno studio per coxalgia il medico di base dovrebbe richiedere "rx bacino+ anca dx e anca sin" (o comunque "rx anca dx + anca sin" se interessano solo le anche). Quando capita la voce "rx bacino per anche" il nostro radiologo preferisce studiare anche le anche (facendo sia il bacino che le assiali a rana delle anche) ma da ASL non credo sia la dicitura corretta da usare in quanto la prestazione richiesta è, teoricamente, solo il bacino (pur essendo palese che devono essere valutate anche le coxo-femorali). E' un po' come quando chiedono "rx torace per coste": quando capita spesso è chiaramente richiesto per una valutazione delle coste ma la prestazione chiesta è in teoria l'rx del torace (con tanto di codice del torace) e non l'emicostato. Dove lavoro fortunatamente c'è un po' più elasticità in queste cose ma nei centri convenzionati so che spesso in accettazione erano in difficoltà con questi esami "intermedi" che non penso compaiano nel nomenclatore (ne ho letto uno una volta e non mi è sembrato di leggere prestazioni tipo "rx bacino per anche" o "rx torace per coste") ma sono "creati" dai medici di base...
  4. scusate, non mi ero accorto che il topic era relativo alla TC... il WARP che citavo io è una tecnica di riduzione degli artefatti metallici che usa Siemens in RM; per quanto riguarda la TC, sempre su Siemens, l'acronimo è iMAR (iterative Metal Artifact Reduction)
  5. Yesterday
  6. Su GE si chiama MAR e (per lo meno sulla TC che abbiamo noi) richiede un pitch inferiore ad 1 per essere utilizzato. Di materiale non ho niente ma, come suggerisce tommy, magari puoi trovare qualcosa in rete. Hai già provato a guardare sui siti delle varie case produttrici?
  7. su Siemens uno di questi sistemi si chiama WARP (ce ne sono anche altri), se lo cerchi su Google qualche documento di casa madre lo si dovrebbe trovare.
  8. Salve, qualcuno avrebbe a disposizione del materiale sugli algoritmi utilizzati dalle varie case produttrici applicati in caso di artefatti per la presenza di protesi? Su Toshiba ci lavoro e quindi conosco il SEMAR.
  9. sì certo, in linea "teorica" gli anti-peristaltici potrebbero dare un vantaggio ma all'atto "pratico", che poi è quello che conta più di tutto, io nella prostata non ne ho mai avuto necessità. poi sul discorso dell'aria se si forma una "scoreggia" in corso di esame, pazienza... forse più che la peretta la sera prima (tanto di lì al mattino dopo sai quante possibilità che si riformino delle flatulenze) è probabilmente più efficace chiedere al pz. di provare a vedere se ha "qualche colpo in canna" e fare 2 "spernacchiette" in bagno prima di entrare in sala magnete... :-)
  10. Questione controversa anche nel pirads 2 (ho allegato la pagina di riferimento). Proprio ieri mi è capitato un pz in cui ho eseguito 2 ax t2, una pre e una post glucagone (2o allegato). Per quanto riguarda l'aria sono pienamente d'accordo e presso il nostro istituto chiediamo al pz di fare una peretta evacuativa la sera prima dell'esame nel caso in cui abbia la rm la mattina. Purtroppo ci sono preparazioni non sempre eseguite perfettamente o a volte ci sono formazioni d'aria che si formano durante l'esame.
  11. @LaStampa riuscite sempre a sbagliare di tutto. Quella non è una tac https://t.co/YQ6Fm5MIeI

  12. cmq penso che al di là degli aspetti dosimetrici il grosso del "piattume" dell'immagine dipendesse proprio dall'estrema magrezza del pz. e della diffusa imbibizione del grasso mesenteriale... se tutto ha più o meno la stessa densità fai fatica a tirare fuori delle diverse gradazioni di contrasto nell'immaigne.
  13. gli ipotonizzanti possono avere un razionale per studi della pelvi o nelle entero-RM; ma una peristalsi responsabile di artefatti tali da inficiare la valutazione della prostata proprio non ne ho mai visti. eliminare l'aria nel retto è invece un giusto accorgimento che può migliorare le DWI... l'unica cosa è che o vai di sondino rettale o inviti il pz. a fare da solo emettendo flatulenze prima della RM... in entrambi i casi è una cosa un po' imbarazzante... oppure voi fate fare una preparazione tipo clistere preventivo come si fa nelle ecografie transrettali? questi me li leggo volentieri ma da quanto vedo negli abstract tutti e 3 i gruppi confermano che il contrasto è davvero poco utile e che alla fine per la diagnosi ti basta T2+DWI
  14. comparativa degli artefatti sulle varie sequenze fatte su una macchina e sull'altra..... ci sarebbe da divertirsi
  15. ma veramente se ne sente parlare abbastanza sovente di ipotonizzanti, forse é più importante eliminare l'aria nel retto piuttosto che usare gli ipotonizzanti
  16. mai usati ipotonizzanti per esami RM della prostata. problemi di peristalsi intestinale lì in basso non li ho mai visti.
  17. Ultima settimana
  18. Un po' di letteratura sulla biparametrica: http://pubs.rsna.org/doi/abs/10.1148/radiol.2017170129 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4990814/ https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27842676 Per quanto riguarda l'accesso venoso da prendere o meno, eseguite ipotonizzanti (buscopan o glucagone) prima di iniziare la rm? endovena o intramuscolo?
  19. Salve come scritto nel titolo, dovrei sottopormi ad una Tac per stabilire se abbia una lussazione dell'atlante, ho fatto già Rmn cervicale e ATM, RX cervicale, in ultimo mi è stato richiesto questo esame, mi hanno detto di fare o la tac Cone Beam, o Spirale, vorrei sapere dai chi ne sa qualcosa più di me, quale delle due è migliore per vedere il mio problema e cosa non meno importante quale impartisce meno dosaggio di radiazioni? in ultimo se possibile sapere anche i centri convenzionati con le migliori macchine o ospedali dove potrei rivolgermi per fare quest'esame considerando che vivo a Roma o dintorni. Grazie Mille in anticipo.
  20. sinceramente a me non è mai capitato di vedere richiesto "Rx bacino per sacro-iliache" quando in realtà era uno studio per coxartrosi. di solito quando è una richiesta per sacro-iliache è sempre per qualche quesito prettamente reumatologico. cmq quando vi è una richiesta anatomicamente errata, buona prassi è parlarne con il radiologo che faccia anamnesi corretta per capire che tipo di esame va effettivamente fatto
  21. Vorrei sollevare una problematica a proposito di "Rx Bacino e articolazioni sarò-iliache". Ormai, spesso, questa voce del nomenclatore viene usata dai medici di MMG per richiedere uno studio per coxalgia, dove invece sarebbe corretta la richiesta di "bacino per anche". Capita anche a voi di vedere spesso queste impegnative "sbagliate"? Come vi comportate a riguardo? Grazie.
  22. esattamente quello a cui mi riferivo. DCE utile solo in limitati frangenti dell'algoritmo diagnostico. se vedete si tratta di 1 caso su 10 dei possibili incroci. quanto alla presenza del medico radiologo penso che dovrebbe essere sempre tassativa ed ancor di più quando si fanno certi esami delicati come prostata ecc. ecc. almeno io lavoro così. il discorso sul vantaggio di non fare la DCE non è solo quello di risparmiare una puntura inutile (l'accesso venoso lo puoi anche prendere a metà esame) ma anche quello di investire tempo per migliorare T2+DWI e chissà che queste sequenze migliorate non siano in grado di dare indicazioni ancor più precise da rendere ancor meno necessario il ricorso alla DCE. sarebbe interessante fare uno studio scientifico di prova per valutare tali frangenti. ovvero, meglio una RM biparametrica T2+DWI con maggior SNR e risoluzione oppure una triparametrica con T2+DWI a risoluzione standard con DCE di default a tutti (anche se poi alla fine in molti casi non aggiunge nulla)
  23. La DCE viene considerata utile come discriminante tra PI-RADS 3 o 4 nella zona periferica quindi volendo scegliere si protrebbe fare solo in quei casi, questo significherebbe però avere sempre un radiologo pronto al momento giusto e comunque con paziente gia pronto e accesso venoso preso Da un punto di vista pratico a quel punto bisogna solo chiedersi se si vuole veramente risparmiare il gado al paziente, perchè altri aspetti pratici non ce ne sono. Ma a questo punto lo stesso ragionamento va fatto anche in tanti altri distretti anatomici....
  24. un "Rx bacino per sacro-ileite" prevede una AP del bacino e le 2 oblique mirate per le sacro-iliache.
  25. Giusto mi era sfuggito! Grazie ancora mi siete stati di grande aiuto!! Un'ultima curiosità: vi dovessero chiedere una semplice Rx bacino con però quesito diagnostico inerente le S.I. (es. sacroileite) i vostri radiologi da voi chiedono, oltre all'AP bacino std, anche le oblique delle S.I. "di routine" (quindi come se vi chiedessero "Rx bacino e sacro iliache") o le eseguite, in un secondo momento, solo se persistono dubbi dopo che l'AP bacino è stata visionata dal radiologo? Parlo di Rx bacino richiesta con quesito espressamente inerente le S.I. e quindi con problema già noto e non di un reperto che viene notato "casualmente" in un Rx bacino richiesta per altri motivi (dove chiaramente non si andranno a eseguire le proiezioni per le sacro-iliache già in partenza )
  26. Acquedotto romano.#acquiterme #Piemonte https://t.co/HSEJxRHGTJ

  1. Load more activity

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links