Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

The search index is currently processing. Activity stream results may not be complete.

Tutte le attività

This stream auto-updates   

  1. Oggi
  2. Il corso si propone di favorire la puntuale conoscenza del percorso giuridico e politico che ha portato alla crescita e al riconoscimento delle professioni sanitarie ricomprese nella Federazione Nazionale Ordini TSRM PSTRP. Obiettivo principale del corso è quindi consentire l'acquisizione della consapevolezza della responsabilità professionale nello svolgimento della professione e dell'importanza dell'essere iscritto all'Ordine, al fine di garantire l’affidabilità professionale degli interventi attuati dai professionisti in ambito sanitario ed agire con una maggior tutela dei cittadini che riceveranno sicurezza, affidabilità e rigore nelle cure. Scheda informativa: E adessso ORDINE.pdf Iscrizione on-line: http://www.mapyformazione.it/TSRM-PSTRP/
  3. Nota importante: Come ben specificato nel pdf informativo allegato, L’ATTIVITA’ FORMATIVA E’ RIVOLTA AI SOCI AITIRM. Per i colleghi che vogliano partecipare ma non sono iscritti all'associazione, visitare il sito ufficiale di AITIRM nella sezione "iscrizioni". https://www.aitirm.org/iscrizioni
  4. Ciao Rosanna. L'invio del format ed il bonifico devono essere fatti contestualmente ma, prima di procedere, è buona norma chiedere conferma alla Riccione Congressi in merito alla disponibilità dei posti. Essendo uscito l'annuncio pochi giorni fa sicuramente sono disponibili ma più in avanti potrebbero saturarsi velocemente.
  5. Yesterday
  6. Ciao, non possiamo fornire consulenza dosimetrica, che spetta ad un esperto qualificato o fisico medico. Ti consiglio eventualmente di porre il quesito nel forum di AIFM https://www.fisicamedica.it/ Un saluto
  7. Come ha scritto Luca, non possiamo fornire consulenze dosimetriche, ma da mamma a mamma: puoi stare tranquilla! (La distanza tra orecchio e addome è già in se fattore protettivo.) Per sapere di preciso i valori di esposizione e avere un'ulteriore rassicurazione, puoi rivolgerti agli esperti del sito dei Fisici Medici. Anche loro hanno un forum per porre domande https://www.fisicamedica.it/comment/446#comment-446
  8. Ultima settimana
  9. La Risonanza Magnetica, intesa come metodica di imaging diagnostico, è una modalità estremamente complessa da trattare ed apprendere a causa dei molteplici processi fisici alla sua base, alla vastissima tipologia di sequenze di acquisizione e parametri estrinseci. Oltre a ciò si aggiunge la “giungla” di nomi commerciali in fatto di sequenze e parametri tecnici, correlata ai vari brand, senza considerare la complessa semeiotica del segnale, legata ai vari tessuti, e alla quantità di strutture anatomiche visibili e, conseguentemente, necessarie da conoscere ed identificare. In questo contesto risulta impossibile penetrare a fondo su tutti gli aspetti con una giornata di lezioni frontali: il programma è calibrato per dare una visione d’insieme dei vari aspetti inerenti al mondo della RM, mettendo nelle condizioni il discente, anche senza esperienza o comunque neofita, di acquisire le chiavi per poter approfondire autonomamente o tramite altri corsi mirati i vari aspetti specifici. http://www.aitasit.org/ld/index.php?option=com_content&view=article&id=102:risonanza-magnetica-dal-protone-all-immagine-finale&catid=8&Itemid=127
  10. Lo scopo primario del sito è condividere informazioni generali sulle metodiche di imaging medico e scambiare pareri ed esperienze individuali sulle tecniche diagnostiche per il miglioramento e l'ottimizzazione nell'esecuzione delle stesse. NON possiamo dare valutazioni individuali di tipo medico, clinico o dosimetrico. Per queste informazioni invitiamo a rivolgervi sempre al medico curante o fisico medico.
  11. Cioè volevo dire: devo aspettare conferma da riccione congressi?
  12. Luca ho mandato l'iscrizione a Riccione congressi, ma per il pagamento basta fare il bonifico come riportato? c/c intestato a PROMHOTELS SOC. COOP. A R.L. INTESA SANPAOLO SPA IBAN = IT 66 D 03069 24112 074000000707 BIC = BCITITMM |CAUSALE= ISCRIZIONE WORKSHOPAITIRM/COGNOME
  13. Buongiorno, sono una mamma di 33 anni. Ho scoperto di essere incinta da ieri ma ho un dubbio che mi affligge e che ho anche parlato con il mio ginecologo. In data 5 marzo scorso ho fatto una tac senza mezzo di contrasto all’orecchio per verifica posizionamento dell’impianto cocleare fatto a luglio scorso. Premetto che il giorno stesso ho fatto un test gravidanza proprio per essere sicura di non avere nessuna gravidanza in atto e infatti era negativo. Ma ieri invece facendo il test è risultato positivo. Mi sono preoccupata e volevo capire in base al dosaggio della tac può portare conseguenze negative alla gravidanza? Inoltre per chi vuole posso fornire informazione sul preciso dosaggio della tac eseguita. Grazie a chi mi risponderà!
  14. Venerdì 24 Maggio 2019 si svolgerà il primo workshop organizzato dall'associazione AITIRM, presso il Meyer Health Campus di Firenze. La giornata sarà focalizzata sul mondo degli artefatti in RM non potendo mancare, oltre alle soluzioni per risolverli, anche una abbondante discussione sui principi RM da cui gli artefatti stessi trovano origine. Nel pdf allegato potete trovare tutte le informazioni utili. Ci vediamo a Firenze! Workshop AITIRM_24 maggio2019_Firenze.pdf
  15. Ciao. Molto semplicemente: L'artefatto si verifica quando, lungo la direzione di codifica di fase, è presente del tessuto al di fuori del FOV. Per eliminarlo ci sono vari metodi ma, visto che hai parlato di oversampling, attivandolo o incrementandolo "allontani" l'artefatto fino ad eliminarlo dal tuo campo di vista. Nelle immagini 2D è facile, nelle 3D è più complesso perché è presente una seconda codifica di fase lungo la direzione del volume. Anche in questo caso, in modo identico, abilitando l'oversampling 3D lo elimini. Poi si può parlare per 2 giorni di ribaltamento e modi di eliminarlo ma questo è il succo.
  16. Scusate sono nuova e sulla codifica di fase e l'aliasing ho le idee confuse .qualcuno può spiegarmi meglio questo artefatto e chiarirmi come incide la codifica di fase? E inoltre come funziona l'oversampling? grazie
  17. Ciao. A mio avviso una buona base teorica ti aiuta a superare un eventuale concorso, e perchè non vorresti provarci? Il fatto di non aver mai lavorato come TSRM non significa che in futuro tu non possa farlo. Ci sono tanti colleghi che all'inizio non hanno avuto la possibilità di praticare questa professione ed ora invece lavorano. Mai perdere le speranze e tentare, tentare sempre, se no nella vita non si va da nessuna parte.
  18. Salve, non sono nuovo iscritto del forum, ma non ho mai postato nulla. Mi sono laureato ormai 3 anni fa, ma non ho mai esercitato la professione un pò perchè non ho trovato nulla nel privato (Tanti Cv inviati, 0 risposte), e un pò perchè per non rimanere a spasso ho fatto altri lavori. Ora vorrei riprendere a fare concorsi, ma visto che ho poca esperienza pratica, mi chiedo se non partirei penalizzato rispetto agli altri che invece lavorano come TSRM e partecipano anche ai concorsi. Una buona base teorica, a vostro parere, può sopperire alla mancanza di pratica? Mi consigliate di riprovare i concorsi? Grazie dei consigli, e buona giornata.
  19. Salve a tutti! Mi chiamo Arianna, sono nuova e vorrei dei consigli da degli esperti. Mi sono laureata da poco e durante il tirocinio non ho avuto tanto a che fare con la radiologia dentale. Mi servirebbero dei libri di tecnica TC (massiccio, arcate dentali, ATM, DENTASCAN). Sapreste consigliarmi qualche titolo? Grazie mille in anticipo a tutti!
  20. Earlier
  21. Salve, volevo chiedervi un parere. A fine ottobre il medico mi ha prescritto una tc addome completo con mdc. Dal CD ho potuto notare che ho fatto 4 scansioni per un DLP totale di 3056. Penso di essere stato sottoposto ad un esame invasivo con un alta esposizione. Volevo sapere se qualcuno poteva aiutarmi a calcolare i Msv effettivi e i reali rischi per un esame di questo tipo per una persona di 40 Anni peso 78kg. 1 scansione CTDI 15.47 DLP 909 2 scansione CTDI 13.38 DLP 792 3 scansione CTDI 11.36 DLP 668 4 scansione CTDI 11.71 DLP 688 Ovviamente esame inutile senza essere informato. La tac era una lightspeed penso a 8 o 16. Oltretutto ho avuto pure una reazione al mdc. adesso la preoccupazione va ai rischi che non riesco a valutare e a contestualizzare. Sono valori medi per questo tipo di esami?. grazie
  22. Buongiorno, comincio impostare bene gli esami, ma con la spalla non ci sono proprio, come se tutto quello che só sulla rm non si applicasse a questa macchina; mi serve un protocollo con dati..
  23. Salve a tutti, sono uno studente del terzo anno. Come sapete già è tempo di fare una tesi, sono proiettato sulla radioterapia specificamente su qualcosa con il ciberknife, qualcuno può aiutarmi? o consigliate altri argomenti più interessanti? premetto che vorrei fare una bella tesi , non la solita storiella che annoia l'aula.
  24. Grazie per l\informacione ragazi.
  25. Perdonami ma non vedo artefatti in questo rendering di volume che può anche aver origine da una TC come beam. Puoi indicarli per favore?
  26. Buonasera, Sono un paziente, quindi spero perdonerete i termini inesatti che userò. Ho effettuato una TAC cone beam dalla glabella al mento. La tac mi è stata data su un dischetto in formato invivo, e quando il medico del centro l'ha aperta prima di masterizzarla non presentava artefatti. il mio medico però la richiedeva in formato dicom, così l'ho fatta inviare dal centro in tale formato. Purtroppo però in tale formato presenta troppi artefatti per essere utilizzabile. La domanda è: esiste un modo, anche a pagamento, per "ripulire" la tac dicom dagli artefatti. Insomma una soluzione che mi eviti di dovermi sottoporre a una nuova TAC. Grazie a chiunque risponderà. Allego una foto della tac in dicom con artefatti
  27. Allora aspetta, non facciamo confusione. Il Size dell'oversampling al 100% significa che è disabilitato. Se è impostato a 200 lascialo pure, anche perché non è modificabile se non cambiando la modalità di antialiasing; diventa troppo complicato, impossibile fare una application specialist su un forum Il size del rect-FOV significa che stai rettangolarizzando in modo sempre più marcato quanto minore è il valore. Sulle reference purtroppo non vedi la differenza, te la devi immaginare (vecchia release)
  1. Load more activity

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links