Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

AndForn

Custode del Forum
  • Numero contenuti

    12441
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1576 Excellent

Su AndForn

  • Rank
    Administrator
  • Compleanno 24/10/1974

Contact Methods

  • Twitter
    http://twitter.com/#!/AndreaForneris
  • Linkedin
    http://www.linkedin.com/profile/view?id=58727825
  • Google
    https://plus.google.com/u/0/117370361428264250794/posts
  • Facebook
    http://www.facebook.com/fo.andrea

Profile Information

  • Tipo di Utente
    Professionista Generico
  1. A che anno sei degli studi? Dove hai visto scritto quello che hai riportato?
  2. http://www.andreaforneris.com/appunti-rm/2009/
  3. calcolare il TR e tl TE per fare cosa?
  4. Il liquido é PIU radiopoaco rispetto ai tessuti molli del corpoumano, ma penso sia meno radiopaco rispetto ad un corpo solido di tipo roccioso. Dipende poi anche dal quantitativo di liquido presente rispetto alle dimensioni del corpo di roccia. Un conto é un gran quantitativo di liquido nel contesto di un "foglio" di roccia, un conto é la situazione contraria come nel tuo caso.
  5. Rispondo con una domanda Di giorno si riescono a vedere le stelle?
  6. benvenuto secondo me difficile vedere qualcosa visto che il materiale contenente ha una densità più elevata del liquido iniettato
  7. Aggiungo un protocollo misto che puo andare bene nei casi in cui non si sa bene cosa si cerca oppure per disturbi generici. Infusione di 50%60 della quantità totale di mdc, e dopo 3-4min iniezione a bolo (2-3cc/sec) del rimanente facendo partire la scansione a una ventina di secondi dalla fine dell'iniezione. In questo modo si ha l'impregnazione parenchimale e l'enhancement vascolare (misto arterie vene ovviamente)
  8. Per quel dispositivo vanno seguite le indicazioni date dalla casa costruttrice. Spesso con conditional questi dispositivi, quindi va tutto gestito in relazione all'esame che si deve fare e il quesito clinico. Di base pero' forse non ho capito la domanda.
  9. si certo con questi dispositivi le TR sono sempre vietate
  10. se poi il problema é veramente solo del pube (confermato da una prima sequenza con piani neutri) allora si puo seguire l'asse maggiore del pube sia per le assiali che per le coronali Magari bisogna fare attenzione un po agli artefatti vascolari, e quindi usare fase e presaturazioni in modo adeguato
  11. Le prestazioni dovrebbero essere migliori. Noi sul ginocchio non vediamo tutta questa differenza tra la bobina T/R e quella standard. Un vantaggio é che non prende segnale fuori e quindi non c'é problema di ribaltamento dell'altro ginocchio. Quella dell'encefalo invece é su un altro pianeta rispetto a quella standard (anche perché si usa per fare spettro)
  12. infatti di solito sono bobine che vengono scelte appositamente, e costano un sacco, io sono le prime due che ho da circa 20 anni che lavoro
  13. Quelle philips hanno due cavi al posto di uno
  14. teoricamente per legge un oggetto metallico puo' entrare volontariamente in sala magnete solo se ha certificazione di magnetocompatibilità SAFE. Non penso le vostre chiavi le abbiano consiglio cassette come quelle degli hotel
  15. Non potendo vedere le immagini non posso giudicare la qualità delle immagini ed eventuali effetti del trucco (anche quello non posso conoscerne precisamente il tipo) comunque gli unici trucchi che danno veramente fastidio sono quelli prillanti e sulle palpebre generalmente perché messi in quantità maggiori. anche in questi casi non compromettono una diagnosi cerebrale, al limite creano problemi ne valutare il bulbo oculare

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links