Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




AndForn

Custode del Forum
  • Content count

    12,478
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by AndForn

  1. Ciao qui ci sono molti tecnici di radiologia, le competenze in ecografia sono generalmente molto limitate. Io non posso aiutarti
  2. Ciao. Argomento di ampio respiro con pareri spesso discordi. Le tariffe proposte delle nostre istituzioni in alcune condizioni non sono applicabili. Purtroppo non c'è risposta precisa a questa domanda, troppo variabile a causa di molteplici fattori in gioco: - periodo storico (è quello che incide di piu, a seconda della disponibilità generale di tecnici) - territorio ( nord vs sud, isole, piccole isole, piattaforme petrolifere ecc....) - incarico da assumere (alta tencologia o lovoro molto semplice) - competenze che hai - disponibilità economica del datore - giro d'affare del datore - quanto saresti impegnato in quel centro (una cosa è se fai 5 ore a settimana una cosa è se ne fai 40) - sinergia tra le tue capacità e quelle del centro In sostanza potrebbe essere molto variabile. Ma come mai lo chiedi? Devi proporre tu una tariffa? devi discuterla? Di solito conviene sapere di solito quanto pagano gli altri colleghi e valutare in base a quello se e come trattare. E' ovvio che tutti vorrebbero guadagnare il piu possibile, ma i tempi d'oro penso siano finiti da molto tempo........ Non penso si trovino informazioni in merito sul sito dell'agenzia delle entrate purtroppo.
  3. Ciao. Io non mi occupo nello specifico di tc, il problema è soprattutto che più sono schematici e meno sono esplicativi, e spesso sono proprio i dettagli che fanno la differenza.
  4. Ciao , "vascular conspicuity" intendono la solidità con cui tu riesci a visualizzare il contenuto del vaso (cioè quanto segnale dentro hai rispetto a tutto il resto che si trova fuori dal vaso "fixed-injection-duration protocol" questo c'è scritto, si decide a priori che tutti le fasi arteriose nell'addome superiore per esempio, debbano essere fatte partire a 20sec, indipendentemente dalle condizioni del soggetto
  5. Ciao. materiale specifico non ce n'è. Puoi trovare qualche discussione su macchine specifiche, tutto nelle due sezioni RM, devi sfogliarle un po guardando i titoli
  6. Avrei alcune domande sull'RM AIRIS II Quali sono le tecniche di saturazione del grasso disponibili? So di sicuro che c'è la stir, ma è una TSE o una GRE? C'è anche la dixon per caso per saturare le T1?
  7. Eccomi , non é un'informazione direttamente per me, e non so se lavorero' mai su quella macchina. Quindi le STIR FSE per ponderazione T2 e le FatSep G dixon per la ponderazione T1 se ho capito bene. Dixon T2 non ce ne sono immagino
  8. associarsi ad uno studio radiologico gia esistente
  9. Quindi volendo trovare la risposta giusta , quale sarebbe secondo voi? Io direi sferico?
  10. Noi le panoramiche per esempio le abbiamo sempre stampate in scala 1.25:1 Secondo me quel 1.1 sta ad "ammettere" che comunque un po di ingrandimento c'è sempre, e quindi preferirebbero fosse fisso e conosciuto. Posso immaginare con con gli strumenti digitali attuali la proporzione in stampa possa essere controllata dall'operatore, quindi impostando la stampa a 1:1 le teste uscirebbero piu piccole (perche in teoria la macchina calcola l'ingrandimento e riadatta l'immagine) rispetto a come sono sempre uscite negli anni prima con le pellicole.
  11. Ciao. Quello che chiedi non è molto complesso. Si tratta semplicemente di temporizzare l'avvio delle scansioni (che siano di tc o rm) al momento giusto del passaggio del mdc nella parte da esaminare. Questo solitamente viene fatto per la fase arteriosa e di solito nei vasi, ma qualcuno la usa anche per la temporizzazione dell'arteriosa parenchimale. il Test bolus è quello che si usava molti anni fa, quando non c'era possibilità di visualizzare le immagini in tempo reale, e soprattutto quando le sequenze acquisivano le informazioni di contrasto nella parte centrale della sequenza. Consiste nell'iniettare una piccola quantità di prodotto, facendo una sequenza dinamica anche solo ad uno strato (piu o meno un frame ogni uno due secondi). e misurare quando tempo il liquido ci mette dall'accesso venoso al punto in cui devi studiare. Con l'avvento delle sequenze ad acquisizione della parte centrale dello spazio K all'inizio della sequenza, sono state anche abilitate le sequence di monitoraggio in tempo reale (tipo una sorta di scopia pulsata ad un frame al secondo), se famose bolus track. Quando vedi arrivare il mdc semplicemente fai partire la sequenza di acquisizione (anni prima non si poteva fare perche questa acquisiva le informazioni di contrasto troppo in ritardo rispetto al tuo click) Fixed time delay, deci a priori quando fai partire. Di solito usata nelle arteriose del fegato. Saline chasing non sapevo si dicesse cosi, comunque è la spinta di fisiologica dietro al mdc. Si usa praticamente sempre Serve per tenere compatto il bolo, per spingerlo meglio soprattutto in RM dove le quantità sono piccole , quantità piccole ormai anche in tac con le angio-TC attuali che hanno tempo di acquisizioni bassissimi.
  12. Ciao, in quella dicitura "brevi" é un termine elativo che vuol dire ben poco. Di solito si danno dei range un po piu precisi, nello specifico per esempio , nelle spin eco, per una T1 si usano TR intorno ai 400-600ms e dei TE tra 8 e 14 ms Per esempio le DP con le stesse spin echo differiscono solo con il TR che diventa piu lungo, di solito sopra i 2000ms Per le T2 invece si alza tutto, TR a 3000 o più e TE tra 90 e 120ms Pero' se poi vai a vedere le GRE i parametri sono diversi, soprattutto se vai nelle turbo
  13. ciao. oltre a quello detto da Luca vedi questo video , qualcosa è spiegato
  14. Ciao. Considera che i nomi delle sequenze sono a discrezione dei team, altra cosa é se vai a prendere i nomi nelle sequenze standard dei protocolli di base la s davanti di solito é perche la sequenza é piu rapida il numero insieme alla s intende quanto é piu rapida, tipo s4 é la piu rapida le MV e le MVXD cambiano per la tecnica di imaging a tipo blade utilizzato
  15. le procedure di solito sono organizzate e decise in precedenza, il radiologo dice ai tecnici che tecniche usare per i vari casi clinici. responsabile per cosa? il tecnico é responsabile per la parte tecnica il medico quella medica e di iniezione ovviamente (il radiologo presente intendo non quello che referterà poi)
  16. Gia in questo articolo hai molte cose spiegate bene https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4170157/
  17. Se c'é una riduzione della diffusione avrai segnale ELEVATO nelle acquisizioni a B elevato, mentre avrai segnale BASSO nel calcolo ADC . E' il contrario di quello che hai scritto o che hai visto scritto
  18. Su philips le DWI sugli arti inferiori sono complicate, in sostanza il tutto gira intorno all'accoppiata fattoreSENSE / EPI factor risultante dai differenti parametri. Il fattore sense sarebbe meglio che non superi i 2 o 2.2 mentre il EPIfactor sopra i 50 inizia a dare problemi, ti allego un'immagine di un ginocchio con SENSE a 2 e uno con sense a 3 vedi bene la differenza....
  19. Ciao, trovare dei libri che possano sviscerare completamente l'argomento la vedo dura, molto meglio appoggiarsi ai mille articoli che puoi trovare https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/?term=mri+ce+Twist
  20. Ciao, si certo, anche se non mi ricordo se é un opzione o c'é di base. Si chiama 2D_Bolustrack quella che trovi nei protocolli di default philisp (Neck-Angio-CEangio)
  21. Caro Luca (President) , questa è una sfida pubblica, quindi tirati su le maniche e attiva i neuroni e la fantasia. Ti ritrovi con il tuo ben'esercito di macchine a basso campo e io mi presento con 1.5T e l'amico grosso e cattivo 3Tesla. La sfida è lanciata sullo studio delle articolazioni. Visto che io ho i neri, tocca a te la prima mossa. Vediamo come riesci a schiacciare la mia squadra. P.S.: chiunque può inserirsi nella battaglia, dando aiuto a uno o all'altro, qui non ci sono amici patti o combricole...... non si guarda in faccia a nessuno :D :D
  22. Non sono così fortunato da avere un pc MAC, e quindi mi accontento dei diffusissimi Windows..... Conoscete i software free (magari il migliore) per la visualizzazione delle immagini DICOM?
  23. Aggiungo anche che alcune di queste discussioni, non per forza questa, vengono create da account fake di colleghi che, non avendo nulla da fare, si divertono a porre domande ambigue solo per indurre i colleghi a rispondere con informazioni non totalmente corrette o a volte errate

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links