Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

fabio85

Utenti Inattivi
  • Numero contenuti

    1
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

10 Good

Su fabio85

  • Rank
    TSRM
  • Compleanno 29/09/1985
  1. Ciao a Tutti, è il mio primo messaggio nel Forum che trovo molto interessante, approfitto per fare i complimenti agli amministratori!! Vorrei sottoporvi un dubbio che mgari può sembrare banale a chi lavora da tanto in RM, ma purtroppo non è il mio caso. Trovo una certa difficoltà a distinguere con immediatezza le immagini T1 pesate, dalle T2; questa difficoltà non la trovo nelle immagini in cui si hanno dei riferimenti anatomici chiari e tipicamente discriminanti (tipo liquidi liberi o grasso), ma per esempio nelle RM articolari, dove per la maggiorparte si trovano legamenti, ossa, muscoli e cartilagini. Mal si distingue quel poco grasso sottocutaneo e spesso è quasi nullo (tipo nelle caviglie). Ecco, quello che vorrei sapere è: c'è un parametro indiscutibile che permetta di avere una discriminazione immediata delle due pesature, come avviene ad esempio nell'encefalo, colonna o addome? Rigrazio tutti per le eventuali risposte. Fabio

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links