Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

Luca Bartalini

Custode del Forum
  • Content count

    3,771
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Luca Bartalini

  1. Ciao, mi dicono che, nel caso in cui tu sia sicuro di non avere nulla sul tavolo e che il movimento non sia limitato (contraolla che i cavi sotto al tavolo non impediscano il movimento), potrebbe essere utile un intervento per riallineare il fascio al tavolo. Facci sapere
  2. Mi ero perso la conversazione. La temperatura a 16°!!!!??? Ma quando mai. 21-22° è perfetta e NON deve cambiare fra estate e inverno. Sono d'accordo con i colleghi nel dire che c'è qualcosa al livello HW che non funziona, cosa sia è difficile dirlo quando c'è una perdita di segnale generica. Serve un intervento a tutto tondo da parte del service
  3. L'imaging parallelo è ormai entrato nell'utilizzo quotidiano su tutti i distretti, soprattutto in quelli dove si deve andare veloce a causa della respirazione e dei conseguenti trigger/gating; non a caso hai detto che è attivo su addome/torace. L'utilizzo o meno e la quantità di utilizzo tramite l'R factor dipendono molto dalle bobine con cui lavori: il comportamento può essere molto diverso in funzione del numero di canali e della geometria degli stessi; considera che con alcune bobine il PI potrebbe non essere gestibile. La cosa migliore è stressare il fattore di accelerazione e vedere il risultato: dalla pratica puoi capire quanto spingere e quando sulla tua macchina.
  4. Ciao Francy, Da come descrivi l'artefatto, premettendo che sarebbe meglio tu allegassi un paio di immagini per farci capire meglio l'entità, sembra chiaro che sia una mancata soppressione da disomogeneità del campo B0/B1: le considerazioni che hai fatto sono tutte corrette. Sono molto frequenti nelle regioni più disomogenee e per i grandi FOV, come la colonna appunto o regione testa-collo. Domanda: 1) Utilizzi la SPIR? 2) Hai mai provato ad utilizzare la SPAIR se proprio vogliono una spettrale, o una classica STIR (zero problemi di disomogeneità) o una Dixon nel caso di MDC? 3) Quanto tempo è che la macchina non viene controllata da casa madre in fatto di omogeneità del magnete (shimming)? Aspettiamo un aiuto dagli utilizzatori Philips che ci sapranno dire dove andare fisicamente a cliccare per aprire la finestra di offset.
  5. Se all'interno del corso di laurea sei interessato ad acquistare un certo numero di libri a nome dell'università o semplicemente non hai la possibilità di acquistare su Amazon, puoi contattare direttamente l'autore alla mail bartalinimri@gmail per programmare un acquisto con emissione di fattura elettronica, anche con split payment per enti pubblici.
  6. Fossi in te sentirei lo specialist / casa madre per sapere come comportarsi. Se passa il test quotidiano mi preoccuperei poco sinceramente, potresti avere forse dei problemi nei total body a logica. Aspettiamo altri pareri, facci sapere
  7. Segui le indicazioni del SW: ripeti il test, accertandoti di aver messo il fantoccio nel verso corretto e senza oggetti che possano limitare lo spostamento del braccio. Se la nuova scansione va a buon fine procedi, se rende ancora l'errore sarà il caso di contattare l'assistenza che dovrà intervenire per risolvere
  8. Ciao Tommy, Bella domanda, proprio non saprei: ci sono modifiche inoltre all'interno del Co.Ge. Aps per quello che ho capito. L'unico modo è aprire la procedura in autoformazione e vedere cosa succede...
  9. SCONTO DEL 15% sull'acquisto del progetto completo a QUESTO link.
  10. Ciao. Per voler dare due definizioni globali, senza scendere nei dettagli direi che: La RISOLUZIONE SPAZIALE è intesa come la capacità di discriminare dettagli all'interno dell'immagine acquisita, basandosi sulla dimensione del pixel (rapporto fra FOV e matrice). A parità di spessore di strato e FOV avrà una risoluzione spaziale maggiore quella con una matrice maggiore (al livello teorico). La RISOLUZIONE DI CONTRASTO è la capacità di discriminare tessuti adiacenti o non che hanno caratteristiche diverse. A parità di condizioni anatomo-patologiche, una immagine con due tessuti dei quali uno "grisio chiaro" e uno "grigio scuro" avrà una risoluzione spaziale più bassa rispetto all'immagine acquisita con un tessuto ipointenso e l'altro iperintenso.
  11. ha ha ha. Grazie Alessandro per la manifestazione :-)
  12. Creata la pagina Facebook ufficiale del libro al seguente link: se vuoi rimanere aggiornato sulle prossime novità metti "Mi Piace" https://www.facebook.com/ArtefattiRM/
  13. Credo che Andrea intendesse questo:
  14. Ciao Francesca. Personalmente non sono molto ferrato in TC, aspettiamo quindi gli esperti. Per quello che so, sia IMR che iDose sono metodi iterativi per il denoising; il primo è il più diffuso e conosciuto, l'altro è ibrido. Da quel poco che conosco in letteratura mi sembra che l'IMR sia il più utilizzato. Non so se ci sono delle situazioni specifiche nel quale l'ibrido è preferibile...
  15. 29 Maggio 2020 a Loano (Savona) Save the date e info: SAVETHEDATE_HEARTANDDISEASE2020.pdf
  16. Ed ecco a voi i nuovi contenuti della sezione Online del libro: Sezione dedicata alla risoluzione degli artefatti sui tomografi ESAOTE. Per accedere è necessario: 1) Essere in possesso del testo cartaceo. Se non lo hai ancora lo trovi a questo link: https://www.amazon.it/dp/1717866875 2) Seguire le istruzioni per la registrazione a pag.39. 3) Inquadrare uno dei QR code all'inizio dei capitoli del testo: in ognuno troverai il link che rimanda alla sezione Esaote. Buona lettura
  17. https://www.siemens-healthineers.com/magnetic-resonance-imaging/magnetom-world/clinical-corner/application-tips/bandwidth-mri.html
  18. Ciao Alberto. Online dal 1° dicembre. Appena viene pubblicato lo mettiamo in questa discussione
  19. All'università di Parma, il 7 e 8 febbraio 2020, si terrà la prima edizione del corso Teorico-Pratico di TC organizzato e svolto dal gruppo GITre-TC, gruppo Italiano Tecnici di Radiologia Esperti in Tomografia Computerizzata. Le iscrizioni saranno aperte dal 1 dicembre 2019. Per seguire il gruppo sui canali social ufficiali: Facebook: https://www.facebook.com/GITrETC/ Linkedin: https://www.linkedin.com/company/gitre-tc/
  20. SE riduci la BW induci la macchina a campionare per un tempo maggiore, questo fa aumentare il TE minimo e, in alcune specifiche situazioni, anche il TR. Per cambiare la pesatura ce ne vuole!
  21. Ultimissimi posti disponibili per il workshop
  22. Workshop dedicato alla RM della mammella a Candilo (TO) il 4/11/2019 Per info e iscrizioni: http://www.aitirm.org/News/Dettaglio-post/ArticleID/3191/II-WWORKSHOP-AITIRM
  23. Mi sono accorto di aver sbagliato a scrivere il titolo. E' andata così
  24. Per tutti i colleghi che hanno acquistato o acquisteranno il libro, ricordatevi di iscrivervi alla sezione On-line: è GRATUITA. Presto ci saranno grosse novità. Trovate le istruzioni alla pagina 39.
  25. hahahaha… e sappiamo com'è andata

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links