Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Luca Bartalini

Custode del Forum
  • Content count

    3,744
  • Joined

  • Last visited

Blog Comments posted by Luca Bartalini


  1. ho la fortuna di lavorare con un Siemens Essenza che è una RM con tunnel corto (147 cm) e devo dire che il vantaggio dello short-bore è impagabile in termini di confort del pz.

    il nostro tasso di esame non eseguito per claustrofobia è davvero basso... 0.56% ovvero poco più di un pz. ogni 200 esami

    url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&c

    Cavolo Tommy. Cosi basso. Siete sicuramente molto bravi anche voi nell'approccio psico/umano al paziente. Molto spesso conta più quello della macchina in sè


  2. Allora Luca, che aspetti per la risposta?

    Molto semplicemente il contrasto T1, per definizione, NON cambia.

    Questo perchè è gestito solo ed esclusivamente dal TR considerando il FA costante; all'interno dell'immagine cambia solo la componente T2 che ovviamente, modifica totalmente l'aspetto dell'immagine.

    Questo è solo un discorso semantico teorico, all'atto pratico l'immagine si trasforma, ma il contenuto T1 è comunque inalterato

    Secondo me ovviamente......


  3. Secondo me l'unico modo per fare una valutazione obiettiva è utilizzare dei softwere di segmentazione di immagine che possono scegliere dei reperi fissi per fare delle misure riproducibili. Ce ne dovrebbero essere in giro presumo.

    Il dubbio di Alessandro è condivisibile ma la strada di valutazione non può essere occhiometrica.

    Per i noduli Rosanna cmq la cosa cambia in quanto Ale ha trovato uno scarto di pochissimi millimetri su una misura di oltre 1 metro. Su un nodulo probabilmente lo stesso scarto sarebbe submillimetrico e quindi non percettibile/utile.

    Io la penso cosi.....


  4. Ma dopo la TC suona sempre uguale?...non è una battuta....

    Per restare in argomento comunque stiamo parlano di 1-2 mm che vanno e vengono.

    Se fai caso alla linea che hai tracciato nelle prime due scout noterai che i punti di partenza e di arrivo non sono gli stessi e quindi il mm è gia perduto

    E poi dipende anche dai punti scelti con il metro fisico e lo scarto dello stesso.

    Alla fine di esatto non c'è niente.....

    Che dici?

    1 person likes this

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links