Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

Luca Bartalini

Custode del Forum
  • Content count

    3,742
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Luca Bartalini


  1. Salve.

    Quando viene sostituito un tomografo è sempre previsto un training da parte di casa madre, tramite lo specialist. Il tempo dedicato per il training è di solito quello necessario per "guidare" la macchina in modo base ed in  sicurezza: a derapare si impara con il tempo. I TSRM che seguiranno il training saranno in grado di passare le informazioni agli altri a turno. Puoi anche richiedere che lo specialist ripeta il training n volte quanti sono i gruppi di TSRM che lavoreranno sulla macchina; tutto ciò ha ovviamente un costo. Personalmente, da specialist, sconsiglio caldamente di fare le ammucchiate alla consolle. Non impara nessuno.
    Che io sappia non esistono articoli o linee guida. E'  impossibile standardizzare una roba del genere: ogni struttura/organizzazione è a sé stante.

    1 person likes this

  2. Il 25/6/2019 at 16:16, Emmanuele Olivi dice:

    Solitamente la commissione prepara una sorta di bussolotto dove inseriscono dei bigliettini nei quali ci sono scritti dei numeri, ognuno dei quali corrisponde ad una domanda o ad una serie di domande preparate in precedenza dalla commissione e presenti in un elenco. Ogni candidato pesca un numero e viene interrogato sulla domanda corrispondente. Sarà poi discrezione della commissione riagganciarsi o meno ad altri argomenti correlati.

    Le conoscenze linguistiche e di informatica talvolta sono una pura formalità in quanto vengono chieste nozioni che per un TSRM dovrebbero essere basilari. :)

     

    Spero di essere stato esaustivo, ciao!

    Interessante. Proprio non lo sapevo


  3. Ciao Lollo.

    Personalmente non ho fatto mai un concorso, quindi sono l'ultimo che può consigliare ma, visto che non risponde nessuno ti dico la mia: Oltre ai libri per le varie metodiche ovviamente, puoi aiutarti con il libro dei quiz a questo link: https://www.amazon.it/dp/8865846488

    Inoltre, anche se potrei sembrare di parte, ho avuto molti feedback positivi da parte di colleghi nella lettura del mio libro: nei concorsi le domande sugli artefatti RM stanno prendendo piede sempre di più. A questo link lo puoi trovare: https://www.amazon.it/dp/1717866875

    Aspettiamo anche altri pareri...


  4. 2 ore fa, Giovanna annibale dice:

    Avevo già provato, ma non riesco a trovar qualcosa. Magari, se potesse mandarmi il link.. 

    Se guardi meglio la mia prima risposta, vedrai che il link c'è già!!!

    1 person likes this

  5. 9 ore fa, Giovanna annibale dice:

    E il suo utilizzo nelle sequenze tof? 

    Come detto sopra: tentare di migliorare i contrasti fra sangue e tessuti stazionari. Se vuoi capire come applicarla devi approfondire per forza, soprattutto sul manuale del tuo apparecchio


  6.  

    16 ore fa, Giovanna annibale dice:

    Io lo vorrei proprio spiegato questo fenomeno.. In cosa consiste.. 

    Nel blog è spiegato tutto il processo. Come dice Alessandro: è un sistema di gestione della magnetizzazione fra i vari comparti dell'acqua per variare in modo favorevole i contrasti di immagine, tramite impulsi di eccitazione dedicati. Più facile di così mi arrendo.

    1 person likes this

  7. Lo scopo primario del sito è condividere informazioni generali sulle metodiche di imaging medico e scambiare pareri ed esperienze individuali sulle tecniche diagnostiche per il miglioramento e l'ottimizzazione nell'esecuzione delle stesse. NON possiamo dare valutazioni individuali di tipo medico, clinico o dosimetrico. Per queste informazioni invitiamo a rivolgervi sempre al medico curante o fisico medico.


  8. Lo scopo primario del sito è condividere informazioni generali sulle metodiche di imaging medico e scambiare pareri ed esperienze individuali sulle tecniche diagnostiche per il miglioramento e l'ottimizzazione nell'esecuzione delle stesse. NON possiamo dare valutazioni individuali di tipo medico, clinico o dosimetrico. Per queste informazioni invitiamo a rivolgervi sempre al medico curante o fisico medico.


  9. 8 ore fa, AlbertoBonfante dice:

    Ciao ,

    ieri ho fatto una prova che mi ha lasciato perpplesso.

    prima STIR fatta con TE 30, TI 120 

     

    seconda STIR con TE 60, TI 135 , e Turbofactor aumentato in modo da avere circa lo stesso blurring della prima STIR.

    Le img hanno lo stesso ww/ll

    Mi sarei aspettato di vedere meglio la disomogeneità sulla seconda STIR, dato che è sensinilmente più contrastata, invece è risultato il contrario.

    Secondo voi cosa puo' essere ? Ho esagerato col turbofactor ed il blurring mi ha fatto perdere sensibilità sul tendine ? altro ?
     

     

    La direzione di codifica di fase è AP per entrambe?

    Per il tendine d'Achille, probabilmente, se metti la codifica H-F riesci a guadagnare molto.

    Non ho capito bene l'obiettivo di "avere circa lo stesso blurring"... 

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links