Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




AlbertoBonfante

Utenti Attivi
  • Content count

    497
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

53 Excellent

3 Followers

About AlbertoBonfante

  • Rank
    Junior Member
  • Birthday 10/11/1988

Profile Information

  • Tipo di Utente
    Professionista Generico
  1. OK GRAZIE MILLE
  2. Buongiorno a tutti, mi sto interessando agli LDR per quanto riguarda la senologia. Non riesco a capire se i valori di DGM sono riferiti ad una singola proiezione o se sono riferiti alla somma delle varie proiezioni con l'eventuale tomosintesi. Qualcuno ne è a conoscenza ? Grazie in anticipo
  3. nello studio dove lavoro io il proprietario non è un radiologo, ma gastroenterologo con un "master" (non so se ai tempi in cui l'ha fatto si chiamava così) in ecografia. Il direttore sanitario è in P.IVA, non dipendente.
  4. quoto al 100 percento il re degli artefatti, e' un artefatto da imaging parallelo, assicurati di avere il fov che copra (almeno di 2-3 cm) tutta l'anatomia nel senso di codifica di fase (credo ap nel tuo caso). Gli applicator philips mi consigliano di fare il reference diviso in 4 parti nel seguente modo: 2/4 a respiro libero, 2/4 nella stessa fase respiratoria in cui si vuole acquisire la sequenza in BH (io paziente permettendo faccio espirio)
  5. effetivamente sul t.achille meglio la direzione di codifica FH, prossima volta provo a girare la codifica di fase. Ottenere lo stesso blurring per avere una differenza del contrasto dovuta (in teoria) quasi esclusivamente al TE ed al TI diversi.
  6. Ciao , ieri ho fatto una prova che mi ha lasciato perpplesso. prima STIR fatta con TE 30, TI 120 seconda STIR con TE 60, TI 135 , e Turbofactor aumentato in modo da avere circa lo stesso blurring della prima STIR. Le img hanno lo stesso ww/ll Mi sarei aspettato di vedere meglio la disomogeneità sulla seconda STIR, dato che è sensibilmente più contrastata, invece è risultato il contrario. Secondo voi cosa puo' essere ? Ho esagerato col turbofactor ed il blurring mi ha fatto perdere sensibilità sul tendine ? altro ?
  7. per il turbo factor te ne accorgi quando vedi l'immagine troppo sfumata (blurring). In linea di massima sui te lunghi direi non più di 8, sulle t1 4 max max 5, sempre guardando di mantenere una corretta pesatura (tr te). ti consiglio di non "sprecare" tempi preziosi, guardando che i tr siano al minimo ed i turbo factor al massimo consentito dalla pesatura della sequenza. guadagnando tempo (e forse a volte snr) puoi aumentare risoluzione o snr, dipende da cosa devi migliorare nella sequenza. Mi pare strano che tu non abbia delle ge t1 normali, ma non conoscendo la tua macchina serve aiuto del maestro Luca Bartalini
  8. secondo me puoi tranquillamente andare a 6 con Echo Factor, e col tempo che risparmi puoi portare la matrice quadrata a 224x224 (circa),oppure aumentare una media.(o magari entrambe. forse il te ti andrà a 60 ma non dovrebbe essere un problema.
  9. Luca, come fai a capire se l'omogeneità del magnete è buona o va rivista ? Parli del parametro z, lo si puo' testare in qualche modo ? vorrei anche io controllare sulla mia hitachi se l'omogeneità i corrisponde a quanto dichiarato dal costruttore . Ci vediamo a Firenze il 24
  10. se non ricordo male 140 basta e avanza. cosa vorresti migliorare ? riesci a mandare foto anche del "tecnique"e "particular" ? per capire con che turbofactor lavori
  11. l'ho sempre pensato anche io, hai i dati scritti o una relazione di questo studio che avete fatto ? sarebbe molto interessante da replicare
  12. in ogni caso dovresti fare una visita medica all'anno, e in quella visita il medico ha i dati della lettura dei dosimetri. Almeno all'università di Verona è così.
  13. domanda non affatto banale, ma credo vada approfondita. Intende che le sequenze devono essere acquisite e ricostruite con la stessa matrice di acquisizione e ricostruzione ? Se è così è difficile ottenere in una t2 flair la stessa risoluzione della t2 tse (a meno che non si sacrifichi la risoluzione della T2 tse). Se invece serve solo che siano ricostruite con la stessa matrice (es 512x512) allora il discorso è fattibile, ma avviserei comunque prima la struttura che esegue tale esame perchè va preparato uno specifico protocollo.
  14. quando fletti il ginocchio la ripeti la caibrazione iniziale ? (su philips è il ref)

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links