Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

radele

Utenti Attivi
  • Numero contenuti

    59
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutral

1 Seguace

Su radele

  • Rank
    Advanced Member
  1. Ciao a tutti, come è corretto variare kv e mas eseguendo uno stesso esame (Per esempio un Rx AP bacino ) con griglia e senza griglia? Senza griglia vanno diminuiti i mas o i kv ..? O entrambi? Ad esempio appunto per una AP del bacino che dati usereste nei due casi ? Grazie !
  2. Andrea Siviero scusa ho visto che lavori con una TC Philips come me...avrei una domanda: per retroricostruire una rocca petrosa alla volta con fov piccolo come faccio a sapere le coordinate x e y per centrare correttamente la ricostruzione sulla singola rocca ?
  3. Grazie ad entrambi....purtroppo lo stesso problema degli artefatti mi si verifica quando faccio TC dei Vasi del collo in pazienti grossi..a livello delle spalle e caudalmente ad esse diciamo fino all' arco aortico le immagini sono molto artefattate nonostante usi 140 Kv e 300 mas... Voi che valore di mas consigliate o usate in questi casi ?
  4. Grazie per la risposta.. e io che pensavo di aver fatto cosa buona a non usare 140 kv nonostante un po di artefatti ...servirà per una prossima volta grazie ancora
  5. Non credo..comunque i medici a causa delle fratture hanno deciso di lasciarlo sulla spinale. Alcuni colleghi dicono che con la spinale in ogni caso vanno sempre usati 140 kv.. ma io vista l età e considerando che aveva fatto tc precedente da poco ho optato per 120..per questo chiedevo un confronto
  6. Purtroppo non si poteva..perche aveva varie fratture tra cui vertebrali ed era intubato (proveniva dalla rianimazione) e la spinale non si poteva togliere....e nemmeno le braccia perché anche quelle con fratture.. Cosa ne pensate?
  7. Ciao mi è capitato di fare una TC addome ad un ragazzo di 16 anni..su barella spinale..che due giorni prima aveva gia fatto una TC Totalbody ( cranio cervicale torace e addome,perché aveva avuto un trauma).. Nella TC addome , nonostante fosse su barella spinale e con le braccia giu, ho deciso di usare 120 kv invece di 140 kv ..e mas modulati ( CTDI 11 circa per ogni fase dello studio.. cioè A vuoto poi arteriosa venosa e tardiva)per risparmiargli dose.. Ovviamente la qualità era un po compromessa da un po di artefatti dovuti ai 120 kv invece di 140 kv con spinale e braccia giu. In questi casi come vi comportereste ? Avreste dato comunque 140 kv ?Grazie
  8. Grazie mille!
  9. Ciao a tutti, non riesco a trovare materiale riguardante i limiti di dose di esami TC in pazienti pediatrici (da neonati a adolescenti) per regolarmi sui CTDI massimi.. quindi KV mA da impostare negli esami...qualcuno può aiutarmi ?
  10. Ciao a tutti, tra i vari parametri che ci sono da impostare (su una TC 16 strati di Philips) qualcuno sa spiegarmi cosa sarebbe il parametro " Enhancement" (la macchina me lo dà pari a zero, però può essere modificato...ma non capisco come non avendo capito cosa sia questo parametro!)...non lo trovo da nessuna parte! Spero in voi..:)))grazie
  11. Quali valori di milliampere max e min utilizzate per un torace di paziente normotipo? Ho notato che con pazienti magri nonostante sia attiva la modulazione con mA min e max la macchina non modula ma si mantiene sempre su un certo valore di mA...come fare?
  12. Per una TC bacino per studio sia osseo che dei tessuti molli 120 kv e 180 mas vi sembrano corretti (paziente normotipo)?
  13. Certo le variabili sono tantissime...! Allora per regolarmi sulla dose indicativamente quali sono i CTDIvol su cui in media si aggirano questi esami?
  14. Con una tc philips 16
  15. Buonasera a tutti, a breve inizierò a dover eseguire esami Tc anche dei segmenti ossei (principalmente bacino ginocchio spalla gomito caviglia/piede polso e rachide dorso-lombare)... Come mi consigliate di impostare questi esami in particolare vorrei confrontarmi con voi riguardo al Milliamperaggio da usare...Non so regolarmi.. per esempio per TC spalla può andare bene 120 kv e 250 mA? Per bacino invece anche 300 mA? Mentre per caviglia, ginocchio gomito polso...?

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links