Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




marco88

Utenti Attivi
  • Numero contenuti

    271
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

67 Excellent

1 Seguace

Su marco88

  • Rank
    Senior Member
  • Compleanno 03/07/1988

Profile Information

  • Tipo di Utente
    Professionista Radiologia

Visite recenti

457 visite nel profilo
  1. nei concorsi pubblici é penalizzante perché a paritá di punteggio passa avanti il candidato piú giovane. Per il settore privato non saprei
  2. ciao non ho mai visto roba del genere... il plate l´hai pulito?
  3. delle prospettive future secondo me non dovresti preoccuparti. A quelli ci penserai quando avrai finito il corso finché non finisci il corso é inutile pre-occuparsi . del mio corso sono in pochi ad aver trovato un lavoro questo lo devo ammettere, peró ti posso assicurare che quelli che hanno trovato sono quelli che durante il tirocinio facevano domande, provavano, si davano da fare e imparavano dai propri errori. Non si preoccupavano tanto di quello che sarebbe successo una volta presa la laurea ma si impegnavano a migliorarsi giorno per giorno. E alla fine il posto l'hanno ottenuto. Ad esempio un mio collega ha fatto per un certo periodo tirocinio in un privato in risonanza come altri. La differenza é che gli altri andavano a raccattare una firma per il conto or, lui per imparare e finito il corso l'hanno assunto. fai un passo alla volta. Prima studia per il test di ammissione poi cerca ogni giorno a scuola di imparare qualcosa.Studia anche da te, ci sono tanti libri di radiologia, articoli, riviste. Vedrai che una volta presa la laurea il lavoro lo trovi!
  4. La risposta te la sei gia´ data Prova. Male che vada sono tre anni di corso, non trenta e considerando che potresti fare quello per cui hai studiato o comunque cambiare in meglio la tua vita, il rischio vale la pena di correrlo. Come gia´ detto sara´ difficile trovare lavoro, pero´ puo´ anche darsi che tra tre anni la situazione sara´ migliorata e in ogni caso se uno e´ veramente determinato ottiene cio´ che vuole.
  5. ciao e benvenuta nel forum esatto il problema é che ogni anno vengono sfornati nuovi tecnici che non possono essere riassorbiti dalle strutture pubbliche e private con il risultato che tanta gente é a spasso e tanti pur di non fare nulla fanno tirocini volontari (non pagati) o accettano qualsiasi tipo di contratto perché la concorrenza é forte. Io ho trovato in germania dove la situazione é buona e ci sono parecchi posti liberi. comunque se sei interessata, prova. Alla fine tre anni non sono tanti e se uno veramente vuole il posto lo trova. Il lavoro é interessante, la tecnologia si evolve continuamente e c'é la possibilitá di lavorare su diverse metodiche. quindi riassumendo le prospettive occupazionali non sono rosee. puoi anche lavorare durante il corso. Devi considerare che devi fare un tirocinio pratico che richiede del tempo ma é fattibile. di solito gli ospedali offrono corsi di formazione interna ma in ogni caso se uno si interessa puó anche studiare e aggiornarsi da se. dato che spesso si ruota tra le varie metodiche il lavoro non lo considero ripetitivo.
  6. esatto nel primo sei partito troppo presto, lo vedi dal fatto che il mdc e´ in aorta ma l´aorta non e´ contrastata bene. Il secondo e´ ok.
  7. ok lavoro solo su GE quindi non conosco le Philips. Gli 8 secondi sono quelli che impiega la macchina a raggiungere la posizione di scansione dopo il tracking che come hai detto non si possono modificare ma dipendono da dove esegui il tracking. Comunque mi sembrano sempre abbastanza di solito sulla GE che uso piu di 5 secondi per un torace non li impiega... i 18 secondi sono effettivamente troppi anche ammettendo che il comando vocale parta in automatico e ci mettesse 6 secondi restano poi 12 di scansione che per un torace sono troppi. Lavoro su una 64 e anche inserendo il comando vocale non ci mette mai piu di 12 secondi in totale. Per l´iniezione di solito tendo con pazienti un po´ grossotti ad aumentare la velocita´ di flusso se l´ago lo permette, 4 - 5 ml/s. se ti interessa dai un´occhiata qua http://pubs.rsna.org/doi/full/10.1148/radiol.10090908 Grazie se ci posti le immagini sarebbe una bella cosa!
  8. Comuqnue quando dici che l´aorta era vuota, intendi completamente vuota o un po´ di contrasto c´era? A che velocita´ hai iniettato il bolo?
  9. ma sei sicuro che dura 26 secondi la scansione?
  10. dipende da quando sei partito, molto probabilmente sei partito quando il mdc non era ancora arrivato in aorta. 26 secondi comunque per uno studio del torace sono tantini, solito quei tempi si usano per gli arti inferiori... hai per caso le immagini del bolus tracking?
  11. noi oltre alla classica AP della mano si esegue una TC delle articolazione sterno-clavicolare. Qualcun´altro la fa?
  12. Ciao Anna Maria benvenuta! Di che ti occupi principalmente?
  13. Si ad es l´ortopedico aveva bisogno di ricostruzioni 3D per un esame del 2015 e gli unici dati a disposizione che avevo erano quelli con il Bone. C´ho messo quasi mezz´ora pero´ non sono venute male la seconda l´ho fatta sulla AW, con l´opzione smooth 3D si ottengono risulati migliori
  14. queste sono 3D da un kernel Bone queste da un kernel Standard
  15. Posto il protocollo che ho sulla GE Discovery 750 HD 64 slice kV = 120 HD mA Range = 50 -260 NI = 18 Auto mA + Smart mA Rotazione = 0.5 sec Pitch = 0.531 Detettore = 20 mm SFOV = Small Body R1 = HD ULTRA FULL ASIR SLICE 30 % Ricostruiamo poi a 0.6 Il filtro ULTRA a qualche radiologo non piace, vi posto un esempio sotto. La prima e´ con ULTRA e strato 0.625 la seconda con Bone Plus e 1 mm di spessore

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links