Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Alessandro Tombolesi

Custode del Forum
  • Content count

    2,517
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Alessandro Tombolesi

  1. È passato del tempo ma il concetto non cambia, ok per il discorso Noise Index, il cui aumento equivale ad una riduzione dei mA
  2. È stato richiesto esame TC per valutazione PICO ad un paziente maschio di 22 anni con quesito di valutazione glena preoperatoria in lussazione abituale di spalla. La macchina è una GE Optima 64 canali con iterative. Quali accorgimenti adottereste per ridurre al minimo l'esposizione a questo paziente? Guardate anche l'immagine perché si possono trarre alcuni spunti. Come sempre non si vince niente ;-)
  3. Eeeeh, allora, devo aumentare il carattere stavolta: per chi non l'avesse ancora capito, è uscito il libro sugli artefatti in RM, il Bartalini - Gerevini. Ragazzi, ormai è su tutti i canali social di Ordini, Associazioni, singoli e gruppi vari, e non sto scherzando, mancava solo il topic di FNR. La premessa è impressionante, l'eco che sta avendo non si era mai sentita, leggete cosa gira tra i gruppi di wazzapp : "Vi informo che è uscito il libro del n collega Luca Bartalini. Libro interamente pensato, elaborato, scritto e sviluppato da un TSRM. L’Ordine di ... nel dare all’opera il dovuto risalto invita tutti a pubblicizzarlo e a farne buon uso nel quotidiano risolvere le complessità dovute agli artefatti in RM. Il testo, pensato ed elaborato da Luca Bartalini con l'aiuto di Alan Gerevini e la preziosa collaborazione di Giuseppe Walter Antonucci dell l'associazione AITASIT, nasce per rispondere alle difficoltà dei TSRM operanti in RM, ma anche per medici radiologi ed altre figure connesse al mondo della Risonanza Magnetica. Il libro si pone l'obiettivo di permettere l'interpretazione dell'artefatto, basandosi su una attenta classificazione, comprendendone l'origine e attuando tutte le leve tecniche atte alla risoluzione, in un quadro di complessità estremamente ampio. https://www.linkedin.com/feed/update/urn:li:activity:6457617870846328832/ https://www.facebook.com/fermononrespiri/photos/a.684807568264668/1937835536295192/?type Se il buongiorno si vede dal mattino, auguri col botto !!! Nei commenti che seguiranno gli autori saranno lieti di invitarvi alle varie presentazioni on-line che ci saranno, nonché firmeranno autografi e tatuaggi vari. Buona lettura a tutti Potete comprarlo QUI
  4. Ci puoi linkare il blog a cui ti riferisci?
  5. Quindi TwinBeam Dual Energy? E’ vero che deve lavorare sempre con pitch 0,5 ?
  6. Che macchina vi hanno installato?
  7. Che senso ha studiare 3 anni e poi non provare concorsi?
  8. Da quando ti interessi di politica ?
  9. Sembra strano anche a me che le dosi non vengano comunicate come ai dipendenti, o comunque alla fine del percorso di studio. Concordo con chi sopra consiglia di non preoccuparsi.
  10. Perdonami ma non vedo artefatti in questo rendering di volume che può anche aver origine da una TC come beam. Puoi indicarli per favore?
  11. Avevo riconosciuto le immagini della GE Quella saturazione cmq fa un po' quel che le pare
  12. Grazie per le spiegazioni e le immagini, rendono bene l'idea. Quali le più frequenti cause di ostruzione dei dotti lacrimali?
  13. Interessante, mai vista una. Per curiosità, in che quantità si inietta il mdc? Diluito o puro?
  14. Esaustiva la risposta di Tommy, a decidere se l'esame è da rifare non può che essere il radiologo refertante. Non possiamo essere di aiuto.
  15. Non saprei, non ho mai provato, non sono a conoscenza di studi di questo tipo, a che ti serve questa info?
  16. Tanti auguri anche da parte mia!
  17. A me viene male se penso che qualcuno ha pagato un ticket per quell'esame, ed una regione ha sborsato un rimborso. Ma chiudiamo il discorso piuttosto riapriamo da altra parte
  18. Mi piace il consiglio di Tommy, Adesso però devi pubblicare qualche tuo localizer
  19. Rispondo da profano, avendo studiato la dual energy solo sui libri e non lavorandoci. I due sinogrammi a energia differente (80 da una parte e 140 dall'altra), vengono combinati per l'attribuzione dei valori identificativi di acqua, Iodio, e le immagini risultanti dai 40 ai 140 KeV sono sempre delle elaborazioni di sinogrammi combinati. Non necessitano pertanto di valori espositivi come se si dovessero fare due esami, uno ad 80 e l'altro a 140. Aggiungiamoci i detettori e le ricostruzioni iterative di ultima generazione ed il gioco è fatto.
  20. Credo che per gli avvocati sia solo una misura precauzionale per impedirgli di svolgere attività libero professionale extra lavorativa, che nel tuo caso tuttavia sarebbe più difficile. Credo comunque che a dipanare certi dubbi ci sia solo l’ufficio giuridico della Federazione, sul sito trovi i contatti.
  21. Perché dovrebbe esserci incompatibilità? Ti hanno detto questo?
  22. Più che su internet io cercherei nel Servizio in cui lavora il tuo prof.

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links