Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Irene Rigott

Custode
  • Content count

    1,667
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

780 Excellent

About Irene Rigott

  • Rank
    Senior Member
  • Birthday 09/25/1977

Recent Profile Visitors

3,555 profile views
  1. http://www.andreaforneris.com/appunti-rm/2009/index.php
  2. Ciao, non possiamo fornire consulenza dosimetrica, che spetta ad un esperto qualificato o fisico medico. Ti consiglio eventualmente di porre il quesito nel forum di AIFM https://www.fisicamedica.it/ Un saluto
  3. Come ha scritto Luca, non possiamo fornire consulenze dosimetriche, ma da mamma a mamma: puoi stare tranquilla! (La distanza tra orecchio e addome è già in se fattore protettivo.) Per sapere di preciso i valori di esposizione e avere un'ulteriore rassicurazione, puoi rivolgerti agli esperti del sito dei Fisici Medici. Anche loro hanno un forum per porre domande https://www.fisicamedica.it/comment/446#comment-446
  4. Ciao, i dati dipendono dal sistema di rilevazione e se usi o no la griglia.
  5. Radiazione di fuga sempre compresa. È tutto legato alla geometria, nel senso che si misura alle altezze di lavoro, inoltre parti piccole poco spesse creano poco scatter anche perche i kV usati sono minori. E la componente dello scatter retrodiffuso per parti piccole è poca, rispetto a parti come adfome o torace. Ovviamente va sempre considerata la praticità complessiva di una scelta di posizionamento
  6. Fuoco grande o piccolo non influisce sull'output del tubo a parità di kV e mAs impostati al tavolo di comando. Quello che cambia è il potere di risoluzione spaziale / sfumatura geometrica, cambia la spiralina del catodo e sopratutto cambia la superficie dell'anodo sul quale impattano gli elettroni accelerati. Ergo, l'usura dell'anodo diventa maggiore col fuoco piccolo. Inoltre con il fuoco piccolo, in genere poi non è sempre possibile usare gli stessi mA, pertanto cambia il tempo dell'esposizione, con eventuali conseguenze di sfumatura da movimento...
  7. Noi in fisica sanitaria abbiamo fatto misure con diversi corpi diffusori variando la geometria tubo-IB. Abbiamo riscontrato che per mano polso gomito caviglia gamba e ginnocchio può essere buona cosa optare per la modalità tubo sopra. La radiazione diffusa misurata in punti strategici riconducibili all'operatore è minore e si ha il vantaggio di una minore sfocatura geometrica. Appoggiare l'arto sul IB è sconsigliabile-pericolo di sfondare se l'ortopedico esagera con la pressione sul trapano... ;-)
  8. Denuncia/querela per lesioni colpose, però il danno sarà difficilmente quantificabile e dimostrabile se si tratta di un esame radiografico solamente. Cioé è improbabile che il non utilizzo delle protezioni gonadiche creino una malattia del corpo o della mente dimostrabile... Per approfondire prova a leggere gli articoli del codice penale sulle lesioni personali. Trovi facilmente online. Piuttosto si potrebbe rischiare un procedimento disciplinare da parte del datore di lavoro se le procedure aziendali interne prevedono l'uso delle protezioni. Queste sono indicazioni generali, ovviamente va visto il casò specifico.
  9. Ciao e benvenuta, innanzitutto mi permetto di corregere un pochino il termine, il percorso di studi ora si chiama laurea magistrale in scienze delle professioni sanitarie tecniche-diagnostiche. Le varie sedi dove questo corso di studi viene offerto lo puoi trovare online sul sito del MIUR; non ricordo se ci sia anche un'università privata...la S.Cuore di Roma per esempio non la offre...
  10. Benvenuto
  11. ...il sole è una stella ;-))
  12. in effetti, anche se osso e roccia calcarea contengono calcio, la densitá é diversa. La roccia é molto piú densa, e con una soluzione iodata non credo che con una semplice radiografia si riesca a vedere granché...forse forse con una TC...ma con la TC puoi anche lasciare l´aria
  13. di preciso é il medico autorizzato o competente (a seconda della classificazione) che decide sull´idoneitá a lavorare con le radiazioni. d.lgs 230/95
  14. Ciao, relativamente allo stipendio cifre esatte non te le so dire (lavoro in Alto Adige dove abbiamo un contratto diverso. A suo tempo prendevo ca 900€). In ogni caso viene calcolato tutto alla metà, indennità professionale compresa. I giorni di ferie sono invariati come anche le "ferie rx" e gli altri permessi e/o congedi vari. In genere col part time 50% non hai diritto alle 150 ore, ma dipende dalla tua azienda se magari le concede cmq in misura ridotta alla percentuale di part time. Le 8 giornate annuali per esami spettano intere. Spero di esserti stata d'aiuto.

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links