Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

Lux

Utenti Attivi
  • Content count

    19
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About Lux

  • Rank
    Member

Recent Profile Visitors

314 profile views
  1. Non so se la platea era all altezza ma i relatori sicuramente si ( diciamo che non avevo dubbi al riguardo ) ...complimenti a tutti ..corso moooolto interessante!!!
  2. Autore del libro: "ARTEFATTI E SOLUZIONI TECNICHE NELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI RM" buon pomeriggio una domanda ...ci sarà anche una versione digitale ebook oppure è prevista solo la versione cartacea ? grazie
  3. Ok capito....visto che la mia esperienza al riguardo è pari a zero ...se mi dovessero chiedere una 4D track per eventuali MAV a livello cerebrale ...cosa mi consiglietesti di fare ? Prendere la sequenza dalla macchina così com è...oppure stare attento ad alcuni parametri in particolare per la riuscita della sequenza ...
  4. Ciao Rosanna ...purtroppo mi ritrovo solo questa coronale sul tel ...domani se vuoi mando altre foto ..comunque come puoi vedere mi sono posizionato "di proposito" più sui vasi del collo che sull encefalo ...nn so se è stato magari questo il problema
  5. Scusate se riapro questa discussione ma oggi per la prima volta ho provato a fare una 4D track su encefalo ma le immagini sono davvero inguardabili ...c è qualcuno c mi può dare una dritta sui parametri da utilizzare ? Es..Numero di scansioni consecutive eseguite ,durata ,risoluzione temporale e spaziale,su quale piano conviene fare l acquisizione ..ecc.. ( Philips ingenia 1.5) grazie
  6. Si anche io faccio così anche perché con il nostro DR non riesco ad andare oltre i 500 ms di esposizione ..comunque per i pazienti "collaboranti " di solito riesco ad avere l effetto desiderato facendo fare al paziente un espirio "forzato"
  7. Grazie per le risp...comunque la release è 4.1 ...quindi mi confermi Andrea quello che immaginavo e cioè che posso fare solo gre t1 con questa release ?
  8. molto interessante questa discussione sulle dixon ma una domanda per gli esperti di philips (ingenia 1,5 t) ho provato cosi per curiosità dopo aver letto questa discussione a prendere una tse t2 classica e tramutarla in dixon ma niente troppi conflitti e nn ne sono uscito vivo a parte che nn mi permette di fare dixon senza aver collegato la bobina body poi pare che sulla mia macchina è possibile farle solo su FFE nn so se solo 3D ma nn esistono neanche nelle sequenze diciamo impostate da philips per altri distretti anatomici tranne che per addome . Vi risulta una cosa del genere o sono io che non ci ho capito nulla?

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links