Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




paolgr

Utenti Attivi
  • Numero contenuti

    202
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

84 Excellent

Su paolgr

  • Rank
    Senior Member

Contact Methods

  • Linkedin
    https://it.linkedin.com/pub/paolo-graziani/a/917/793

Profile Information

  • Tipo di Utente
    Professionista Generico

Visite recenti

376 visite nel profilo
  1. Grazie a tutti per le altre risposte. Per rispondere ad Andsog, mi riferisco a un DR Philips, ovviamente con le cassette il problema non si pone. Evidentemente, l'unica cosa sensata da fare è verificare all'interno del reparto se sussiste un orientamento concorde fra i vari medici refertanti, e di conseguenza adeguare il software in modo che automaticamente presenti le immagini orientate in maniera corretta e uniforme.
  2. Ti ringrazio per la risposta. Il software a cui mi riferisco è su DR Philips. Magari si può anche intervenire su qualche impostazione e modificarlo, o farlo modificare, in ogni caso il mio dubbio non riguarda tanto il software ma l'esistenza di linee guida o cmq di criteri universalmente accettati relativi alla rotazione delle immagini come sopra descritta. In altre parole, se il medico mi dice "le immagini del piede, per essere corrette, devono essere presentate con le dita in alto", vorrei sapere se devo considerare appunto scorrette immagini presentate con le dita in basso, o se si tratta semplicemente di preferenze individuali del singolo medico.
  3. Al di là dei pareri personali o delle esperienze individuali, esistono delle indicazioni oggettive, delle linee guida o comunque dei criteri di correttezza consolidati per quanto riguarda la corretta rotazione delle immagini radiologiche relative alle estremità degli arti (mani e piedi)? Per essere più chiari: le immagini della mano vanno salvate con le dita verso l'alto (come del resto in genere visualizzate automaticamente dal software)? E le immagini dei piedi, ugualmente con le dita verso l'alto? Dove lavoro, un software presenta le immagini dei piedi ruotate con le dita verso il basso. Quindi il tecnico deve aver cura di ruotarle personalmente verso l'alto, una per una, prima di inviarle al pacs. Si può considerare questo come un errore dell'impostazione del software oppure sono corrette anche le immagini presentate con la rotazione verso il basso?

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links