Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




ven.n

Utenti Attivi
  • Numero contenuti

    206
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

3 Neutral

Su ven.n

  • Rank
    Senior Member

Profile Information

  • Tipo di Utente
    Professionista Generico

Visite recenti

593 visite nel profilo
  1. Ruotare in decubito laterale intendi? Io consideravo un pz che potesse proprio stare solo supino senza muoversi.
  2. Allora per ora non me ne sono mai capitati di "gravi". Sono capitati solo pz con sospette fratture all'anca o al femore che però riuscivano comunque bene o male a camminare e con i quali siamo sempre riusciti a fare le classiche proiezione di anca (ap e semiassiale frogleg) o femore senza problemi (perchè appunto la frattura o non c'era o era qualcosa di davvero lieve). Volevo appunto avere un vostro parere se mai dovesse capitarmi un pz più grave e assolutamente non collaborante (che può stare solo supino) se esistesse qualche proiezione alternativa per avere una vista laterale (escludendo appunto l'Arcelin e la LL translaterale dette prima che non posso fare) o se in questi casi fosse appunto meglio mandare il pz in PS o in altre strutture più attrezzate che non abbiano solo il telecomandato (anche perchè i titolari del nostro centro sono convinti che possiamo fare qualsiasi tipo di esame.... )... Io sono d'accordo con Tommy e manderei il pz in un altro centro, a te Alessandro viene in mente qualche proiezione alternativa?
  3. Allora la macchina che utilizzo è un telecomandato quindi come movimenti del braccio del tubo sono possibili solamenti i movimenti su e giù (in senso caudo-cranio e cranio-caudale se il pz è supino) ma non movimenti in senso medio-laterale e latero-mediale. Quindi sia l'assiale vera (Arcelin) con cassetta a lato del pz sia la proiezione LL translaterale proposta prima da @Tommy27 non sono possibili perchè entrambe prevedono che il tubo possa posizionarsi a lato del paziente è "sparare" a livello del fianco di ques'utilmo. Altre proiezioni per avere una "vista" laterale di anca e femore sinceramente al momento non me ne vengono in mente se il pz è supino. Chiaro che se poi il pz un minimo è in grado di collaborare si possono comunque cercare di fare come detto le classiche proiezioni dell'anca e del femore (frogleg e LL) o qualcosa che vagamente ci somigli (esempio spostando un po' il pz sul fianco in decubito laterale usando magari supporti o altro); ma il caso che intendevo io è proprio il pz traumatizzato grave che può stare solo ed esclusivamente in posizione supina (senza possibilità di muovere il fianco per spostarsi anche solo un po' in un decubito laterale)...
  4. Si era stato detto in un altro post @Tommy27parlando dell'anca (l'avevo letto lì) ma anche per il femore è uguale in effetti... comunque era per arrivare passo passo a questo punto: in uno dei posti dove lavoro come macchinario c'è solo un telecomandato in cui Arcelin e la LL translaterale proposta prima non si possono fare perchè il tubo ha movimenti limitati. Capitasse un pz grave (che non riesce a fare nessun tipo di movimento se non stare supino) potrei eseguire quindi solo la proiezione AP (sia di anca che di femore) e nessuna proiezione con "vista laterale". Se tu avessi solo questo macchinario diresti al pz di andare in PS (spiegando che il centro non ha attrezzatura adeguata per eseguire l'esame correttamente) o eseguiresti solo le proiezioni AP?
  5. Ottimo ti ringrazio @Tommy27 Questo per quanto riguarda i pz traumatizzati molto gravi, diciamo praticamente da pronto soccorso. Nei pazienti invece da ambulatorio che arrivano sulle proprie gambe e che sono più o meno collaboranti si può tentare di fare comunque le proiezioni classiche (del femore e dell'anca) che si fanno con un pz "normale" e collaborante. Ovvero si può tentare di eseguire sia la LL vera e propria del femore (sia prossimale che distale) nel caso di sospetta frattura diafisaria, sia la semiassiale (frogleg) nel caso di sospetto frattura testa-collo femorale; ovviamente facendo fare i movimenti al pz senza forzare nulla. Perchè appunto nei pz ambulatoriali che riescono a camminare o si tratta di un qualcosa di poca entità (dove i vari movimenti da eseguire nelle proiezioni non causano particolari problemi) o appunto molto spesso di "falsi allarmi" (ovvero molto spesso la frattura alla fine non c'è)... giusto? Mi è capitato finora solo un rx anca per sospetta frattura e in quel caso il collega è riuscito a fare senza particolari problemi le proiezioni standard dell'anca (AP e la frogleg) che eseguiamo di solito
  6. 1. Sisi questo intendo! Cioè nel pz traumatizzato, l'unico modo per ottenere una visione laterale della parte prossimale del femore è eseguire l'assiale di Arcelin. Sia che l'Rx femore sia richiesto per un problema diafisario (dove quindi la parte prossimale si fa giusto per completamento "burocratico" e dove l'Arcelin "sostituisce" la LL vera che faremmmo con pz collaborante) sia che sia richiesto effettivamente per un problema all'anca (dove quindi l'Arcelin sostituisce la semiassiale (frogleg) che faremmo in un pz collaborante)... corretto? 2. Sempre con pz traumatizzato e sempre con richiesta di Rx femore, se il problema fosse all'anca (es. frattura collo femorale) per la visiona laterale della parte prossimale del femore chiaramente faremo l'assiale di Arcelin. Ma, sempre per un discorso di "completamento burocratico", andrebbe fatta anche la LL distale del femore (con il metodo della LL in translaterale e tubo dritto che hai suggerito prima tu)?
  7. 1. Con "translaterale" intendi un cosa del genere giusto? 2. Con questa proiezione ottieni però una visione laterale solo della parte medio-distale del femore perchè, tenendo tubo e cassetta dritta, avresti sovrapposizione dell'altra anca nella parte superiore... Per ottenere invece, sempre considerando pz traumatizzato grave, una visione laterale della parte medio-prossimale del femore (come detto infatti se la richiesta è "Rx femore" è meglio sempre comprenderlo tutto) eseguiresti invece l'assiale di Arcelin in ogni caso? (sia che questa venga acquisita "in sostituzione" alla frogleg (che con pz non traumatizzato utilizzeresti nel caso l'rx femore fosse richiesto per problemi inerenti l'anca tipo coxalgia, sospetta frattura testa/collo femore, ...) sia "in sostituzione" alla LL vera del femore prossimale (che con pz non traumatizzato eseguiresti invece per problemi inerenti la diafisi femorale tipo lesioni focali diafisari, sospette fratture diafisarie, ...)?
  8. Chiarissimo grazie @Tommy27 per ora abbiamo sempre parlato di pz collaboranti, nel caso di pz con trauma grave (quindi non collaborante), tu eseguiresti, per quanto riguarda la "laterale alta" (prossimale) del femore, l'assiale di Arcelin sia nel caso in cui l'rx femore sia richiesto per un problema all'anca (es. coxalgia, frattura testa-collo, coxartrosi, ...) sia che sia richiesto per un problema inerente la diafisi (es. sospetta frattura diafisaria femore, lesione focale diafisaria, ...)? Ovvero l'assiale di Arcelin può essere un buon sostituto sia per la frogleg (che come detto eseguiresti nel caso in cui l'rx femore sia richiesta per problemi inerenti l'anca) sia per la LL vera del femore prossimale (che come detto eseguiresti per problemi inerenti la diafisi femorale)?
  9. Perfetto grazie mille Tommy! Mi capitano spesso pz con protesi molto lunga che addirittura superà la lunghezza della 35x43 in senso verticale. In quel caso, anche tenendo amplio il più possibile il FOV, non riesco a prendere tutta la protesi in una sola immagine. In quel caso, per forza di cose, si andrà a rappresentare la protesi "spezzettata in due pezzi" (ovvero nell'AP ad esempio avrò un pezzo di protesi nell'AP prossima e un pezzo nell'AP distale)... Non so con la vostra macchina se avete un FOV più ampio ma può andare bene anche rappresentare la protesi "spezzettata"?
  10. indipendenmente dal tipo di protesi che ha? sia che sia protesi d'anca sia che sia un mezzo di sintesi messo in seguito a frattura della diafisi femorale?
  11. Capito... mentre in caso di protesi? Mi sono capitate sia protesi d'anca che mezzi di sintesi presenti praticamente lungo tutta la diafisi femorale in seguito a fratture della diafisi femorale....
  12. Perfetto anche io ho fatto così finora... Mentre con un generico Rx femore richiesto per "algie" (me ne capitano spesso) faresti come nel punto 1 (AP e semiassiale anca + AP e LL femore) o come nel punto 2 (AP e LL femore prossimale + AP e LL femore distale)?
  13. Perfetto chiarissimo...quindi diciamo che, con richieste di "Rx femore": 1. Se il problema è inerente all'anca (es. coxartrosi, coxalgia, sospetta frattura/infrazione collo-testa femorale) faresti una cosa del genere (la pz in figura aveva ad esempio richiesta di "rx femore" per "coxalgia"): (AP e frogleg per la parte alta del femore (quindi in pratica un rx anca "normale") + le proiezioni del femore AP e LL distali (che, anche se il problema è inerente la parte prossimale dell'anca, è meglio fare sempre per gli stessi motivi "burocratici"... perchè appunto la richiesta è "rx femore"). 2. Se invece il problema è inerente alla diafisi (es. sospetta frattura diafisi, lesione focale dafisaria, ...) faresti l'esame in questo modo (AP e LL del femore prossimale + AP e LL femore distale): (per la LL vera del femore prossimale pz tiene la gamba non in esame retroposta in modo da riuscire a prendere anche l'articolazione dell'anca ed è obliquato un po' verso il lato in esame in modo da far appoggiare il lato esterno della coscia al piano sensibile... in pratica posizione molto simile, se non identica, alla Lauenstein dell'anca . Mentre per la LL vera del femore distale pz è posizionato come per una LL normale del ginocchio). Ti torna?
  14. ok! Nel caso invece l'Rx femore sia richiesto invece per un problema all'anca (es. sospetta frattura testa-collo femore, coxalgia, ecc) come "laterale alta" del femore esegui solo la frogleg (senza quindi LL vera del femore prossimale)? Considerando sempre un pz collaborante chiaramente

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links