Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




A.De

Utenti Attivi
  • Content count

    88
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3 Neutral

About A.De

  • Rank
    Advanced Member

Profile Information

  • Tipo di Utente
    Professionista Radiologia
  1. Ti ringrazio per il chiarimento! Quando invece vi richiedono l'rx anca in carico, con un pz con un generico quesito tipo "coxalgia", a livello di proiezioni eseguite l'AP dell'anca in carico più la frogleg (che, come detto prima, non sarà ovviamente in carico come l'AP)?
  2. Infatti stessa cosa che ho pensato io... Quindi nel caso che ho riportato ("rx bacino in carico per anche") anche tu, come me, eseguiresti l'AP bacino in carico + le due frogleg dx e sin (che ovviamente, per forza di cose, non saranno in carico)?
  3. Ricordavo che se ne fosse parlato in questa discussione @Tommy27. Domani capiterà una pz con richiesta di "rx bacino in carico per anche"... tu che proiezioni eseguiresti (pz non ha protesi)? Premetto che nel centro dove lavoro quando chiedono solo "rx bacino" eseguiamo come standard solo l'AP bacino, mentre con la richiesta "rx bacino per anche" eseguiamo un' AP bacino + le semiassiali (frogleg) dx e sin. Nel caso che ti ho riportato sopra però ("rx bacino in carico per anche") un collega oggi sosteneva che, quando chiedono il bacino in carico (anche se nella richiesta c'è il "per anche"), lui farebbe solo l'AP bacino in carico perchè sostiene che le semiassiali (frogleg) non servano in questo caso (se invece la richiesta fosse "rx bacino per anche" senza il "sottocarico" di mezzo, farebbe anche lui AP bacino e le due frogleg). Io invece, nel caso che ti ho riportato ("rx bacino in carico per anche") farei l' AP del bacino col pz in carico (in piedi) e poi farei le due frogleg dx e sin (che ovviamente non saranno sotto carico) visto che comunque c'è scritto anche il "per anche".
  4. Stesso identica cosa che ho pensato io! La proiezione PA è meglio da tutti i punti di vista e anche secondo me quando richiedono il telecranio in AP è un errore (infatti come detto molte macchine neanche contemplano l'acquisizione del telecranio in AP)! Quindi @Irene Rigott se ti capitasse una richiesta di "telecranio in AP", tu lo eseguiresti comunque in PA?
  5. @Tommy27 non sempre risultano reperibili purtroppo i prescrittori (anzi diciamo la maggior parte ). Poi più che chiarirmi col singolo dentista volevo proprio capire più in generale se effettivamente avesse senso la richiesta di telecranio in AP o è semplicemente il richiedente che sbaglia; dato che appunto alcune macchine, tra cui una di quelle che utilizzo io che è una Vatech, neanche contemplano la possibilità di acquisire in questo modo (come detto mi permette solo di scegliere tra PA e LL). Volevo quindi capire come vi comportate voi quando lo richiedono in AP: lo acquisite effettivamente in questo modo o lo eseguite comunque in PA?
  6. Buonasera colleghi. Ho alcuni dubbi in merito alla teleradiografia del cranio in proiezione PA e AP. Per ora mi è capitato solo una volta un richiesta di "teleradiografia del cranio PA", tutte le altre volte invece ho sempre eseguito il telecranio sempre e solo in LL. Quindi quella volta che mi è capitata ho eseguito la proiezione PA cambiando semplicemente l'orientamento del "blocco" dei sistemi di immobilizzazione girandolo in modo che il pz fosse in posizione PA (fronte del pz verso il detettore e fascio rx che arriva da dietro). Nessun problema quindi. Il dubbio che ho è in merito all'esecuzione dell'esame in AP (invece che in PA): 1. Ho letto in questo post che quando il telecranio viene richiesto in PA va eseguito in PA e quando viene richiesto in AP va eseguito in AP... Ma quale può essere il razionale di eseguire un telecranio in AP invece che in PA? Non avrebbe più senso, quando richiesto, eseguirlo sempre con pz in posizione PA per un discorso radioprotezionistico (così come viene eseguito in PA l'rx cranio "normale")? 2. Quando chiedono il telecranio in AP ha effettivamente un senso o si tratta, semplicemente, del prescrivente che non conosce bene le proiezioni radiologiche e scambia "AP" per "PA" secondo voi? 3. In uno dei due centri dove lavoro la macchina volendo mi permetterebbe di eseguire il telecranio in tutte e 3 le posizioni (PA, LL, AP) mentre nell'altro centro, la macchina non contempla neanche l'esecuzione della proiezione AP (sulla schermata di acquisizione mi permette infatti di scegliere solamente tra "PA" e "LL"). Se mi chiedessero un telecranio in AP, come potrei fare secondo voi? (vi riporto schermata). Grazie mille per l'aiuto!
  7. Andando a logica con una posizione tipo suonatore d'arpa ottieni un'obliqua ulnare (?) del II-III-IV-V dito (presumo si possano chiamare "oblique ulnari" in base al lato di appoggio del dito) mentre un'obliqua radiale del I dito (appunto per l'appoggio inverso del pollice). Sull'Albisinni-Battaglia comunque saranno sicuramente riportate controllerò lì
  8. Si infatti niente di complicato sono riportate benissimo sui testi... Per quanto riguarda invece le proiezioni oblique delle varie dita di cui parlavi (obliqua in direzione radiale e ulnare) come vengono eseguite? Sui testi che ho io non le riportano (sono citate solo le proiezioni AP e LL delle singole dita). Ho visto credo solo una volta un collega eseguire un obliqua del dito mettendo in pratica la mano del pz come la proiezione del suonatore d'arpa solo andando a collimare sul dito di interesse...è con questa posizione che si ottiene una delle due oblique che dicevi?
  9. Capito... mentre per il I dito eseguite un' AP "vera" del pollice (come quella in figura qui sotto di cui si è parlato per lo studio della trapezio-metacarpale) + una LL vera del pollice?
  10. Grazie mille Tommy! Dubbio risolti : Con richieste di Rx dito (con quindi la possibilità di eseguire solo proiezioni collimate alle dita) voi che proiezioni eseguite? Vi limitate all'AP dito e LL del dito? O Eseguite anche l'OBL del dito?
  11. Concordo.. infatti mi sembrava parecchio strana come cosa. A parte la questione dell' rx comparativo del dito controlaterale: con una richiesta di "rx dito" se si fanno solo le proiezione collimate e mirate a quel dito che è richiesto, un radiologo in linea di massima è in grado praticamente sempre di refertare senza problemi (sia che si tratti di un pz adulto sia che sia un bambino)... giusto?
  12. Appunto... quello che pensavo anche io. Vengo alla dubbio che avevamo: un collega sosteneva che (su direttiva del suo radiologo) con richieste di rx dito (es. "rx III dito" per trauma) se si trattava di un adulto eseguiva tutte le proiezioni collimate solo sul dito richiesto (e fin qui tutto come facciamo anche noi) mentre se si trattava di un bambino (sempre con richiesta di rx dito) gli è stato detto di eseguire l'AP non solo sul dito (come invece facciamo noi.. che appunto in caso di rx dito facciamo tutte le proiezioni collimate solo sul dito richiesto, a maggior ragione nei bambini) ma su tutta la mano perchè "doveva confrontare l'accrescimento delle altre ossa e delle dita" (presumo per non confondere eventuali zone di accrescimento con fratture o altre situazioni patologiche)... Può avere senso questa cosa o è solo "una fissa" di questo radiologo secondo te?
  13. Perfetto penso la stessa cosa. E, con una richiesta di rx dito (es. "rx III dito" per trauma) faresti solo le proiezioni collimate al dito richiesto anche se si tratta di un bambino... giusto?
  14. Stesso discorso che facciamo noi... Con richieste di "rx mano" (anche se il quesito parla di trauma a un dito) almeno una proiezione la fate su tutta la mano (sia che sia bambino sia che sia adulto) appunto per non subire contestazioni. Mentre invece se la richiesta è "rx dito" fate tutte le proiezioni mirate solo al dito richiesto (senza comprendere tutto il resto della mano). Ti torna? Se sì, poi passo alla domanda vera e propria

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links