Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

IlGiuse

Utenti Attivi
  • Numero contenuti

    7
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su IlGiuse

  • Rank
    Newbie

Profile Information

  • Tipo di Utente
    Paziente
  1. Sull'utilità non discuto, era più che altro una curiosità "legale" sulla privacy. Soprattutto mi chiedevo: ma se un pz volesse che i suoi dati siano cancellati può richiederlo e viene effettuato -SSN o privato che sia- oppure no? Buona serata ragazzi.
  2. Buongiorno a tutti di nuovo. Siccome nella scorsa discussione avete saputo rispondere tutte le mie curiosità, mi piacerebbe porvi all'attenzione un altro tema che mi rimane dubbio. Oggi, essendo ormai tutto digitalizzato, non esistono più le vecchie lastre impressionate: dagli RX all'RM è tutto digitale, viene fornito al paziente il CD e memorizzato nei sistemi informatici dello studio privato o della struttura ospedaliera. Mi chiedevo però se per legge vi fosse un limite di tempo nella memorizzazione di esami effettuati dal paziente: una sorta di diritto all'oblio dell'immagine diagnostica, esiste? Grazie.
  3. Grazie del consiglio, vado a vedere subito su google-immagini
  4. @AndForn: Quindi è talmente fine che per le tre strutture rapprensentabili sarebbe così: Grazie.
  5. Provo a scrivere sulle immagini per farti capire meglio i dubbi.. Piccolo off-topic, a parte il chiederti che sequeza è (mi aspettavo pesatura T1, però noto che evidenzia strutture grasse ma non acquose -se ho interpretato il segnale dello spongioso in modo corretto). *Il segnale iperintenso che "rcumnaviga" il cranio a quale struttura è dovuto? E su spongioso e compatto ho indovinato? (dubito XD) Come vedi non riesco a distinguere le tre strutture, cioè non capisco nell'immagine quale sia quale Grazie e buon fine settimana. PS: scusa gli errori di battitura nelle pics.
  6. MoGrazie dell'aiuto. In sostanza allora dovrei aspettarmi una immagine (dall'interno all'esterno) in una pesatura che evidenzi il grasso: Cervello Nero dell'osso compatto Chiaro/spongioso Nero (compatto esterno) Chiaro dell'adipe Invece in tutte le immagini RM non vedo questa divisione netta, piuttosto una così: Cervello Nero Linea chiara (suppongo sia l'adipe sottocutanea) Se hai una immagine da postare dove si evidenzia bene ben venga, per intanto buona notte e grazie.
  7. Come primo post nel forum oltre a salutarvi tutti vorrei porre una domanda riguardo l'osso spongioso (come da titolo) Non sono pratico di RM, sono ancora studente, però mi è capitato di visionare -anche solo su internet oltre che su riviste o libri- varie immagini di RM encefalo, e vedo sempre il contorno attorno al cervello essere nero, poi una linea curva più chiara. Mi chiedevo: ma la "striscia" chiara è l'osso spongioso? In sostanza la separazione: - tavolato esterno (osso compatto) -osso spongioso (diploe) -tavolato interno (compatto) nell' RM è visibile e son le parti nere/ chiare, oppure tutto il chiaro è l'osso? Oppure ancora il chiaro è la pelle (irrorata da nuclei di idrogeno) e tutto il sistema della teca cranica (ossa compatte e spongiose son tutte nere?) Cordialmente. G.

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links