Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




EdelW

Utenti Attivi
  • Numero contenuti

    7
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su EdelW

  • Rank
    Newbie

Profile Information

  • Tipo di Utente
    Professionista Generico
  1. Carriera era inteso nel senso di poter svolgere ruoli di responsabilità crescente oppure specializzarsi in un settore particolare. per quanto riguarda il discorso dell'età, sapete dirmi quanto possa essere penalizzante?
  2. Vi ringrazio molto per le informazioni e per le risposte. Avrei qualche altra domanda da porvi, visto che siete professionisti di questo settore. Esistono possibilità di fare anche carriera in questo lavoro, oppure, (avendo fortuna di trovare lavoro), si rimane "statici"? Ho.visto che esistono Delle lauree magistrali che completano il percorso ma mi lasciano alquanto perplessa. Secondo voi l'età il cui eventualmente avrei finito ed inizierei a cercare lavoro, cioè 35 anni, sarebbe fortemente limitante per l'attribuzione di un posto di lavoro? Ultima domanda: ho visto che esistono seminari, aggiornamenti ed altre occasioni di formazione aggiuntiva, sono seriamente utili, danno valore aggiunto alla professione? Scusate se mi dilungo, ma.come avrete compreso sono completamente a digiuno di conoscenze nell'ambito e sto raccogliendo informazioni. Grazie.di cuore
  3. Grazie per le risposte. No infatti il lavoro full time.sarebbe da escludere, o parte time oppure serale come cameriera. Il percorso effettivamente non è lunghissimo, sono le prospettive del dopo che mi preoccupano, perché ovviamente si cerca tutti di andare a migliorare e non viceversa, seppure inseguendo ciò che quanto più si avvicina alle proprie propensioni.
  4. Vi ringrazio per le informazioni. Non so veramente cosa scegliere, è molto difficile. Non vorrei precludermi la possibilità di darmi una chanche in più per fare un lavoro che mi piaccia. Ho studiato materie tecnico/scientifiche e mi trovo a fare lavoro d'ufficio, non ci dormo la notte, rasento la disperazione. Voi vi sentireste di sconsigliarmi totalmente questa strada? Vi è capitato di pensare che avreste desiderato intraprendere un'altra strada in ambito medico/scientifico? Mi scuso se questa non è la sede più adatta, ma del campo resto questo è un forum di professionisti e non saprei dove altro rivolgermi per informazioni riguardo questa professione. Sto cercando spunti per capire. Grazie nuovamente
  5. Potreste spiegarmi meglio la questione dei pochissimi posti disponibili? Non me ne intendo ma in ogni città ci sono numerose strutture sanitarie pubbliche ed altrettante private, perlomeno nelle città più grandi, unitamente al numero chiuso in ingresso ai corsi di laurea, quali i motivi di questa situazione? Grazie
  6. Buonasera a tutti, sono una nuova utente, non svolgo la vostra professione, sono in possesso di laurea magistrale in tutt'altro ambito e ho 30 anni. Per vicende familiari negli ultimi mesi mi sono trovata a dover frequentare strutture sanitarie sia pubbliche che private e avvalermi di esami di radiologia (RX, TC, RMN ed esami di medicina nucleare). Mi sono molto appassionata a questo ambito, o forse è riemerso qualcosa che era sopito da tempo, ma poiché per iniziare un'eventuale percorso di studi in medicina è evidentemente tardi, stavo valutando l'ipotesi di iscrivermi al corso di laurea per diventare tsrm. Ovviamente i dubbi sono moltissimi, e avrei alcune domande per chi avrà voglia di rispondere: - ci sono possibilità lavorative? Leggevo qui sul forum discussioni di una situazione occupazionale non felice, ma sono post di vari anni fa quindi vorrei opinioni un po' più recenti - è un corso compatibile con un'attività lavorativa, ed eventualmente quale secondo voi? -è un lavoro in cui "ci si.mette del proprio", ci si continua a formare, oppure è meramente esecutivo? - lo ritenete stimolante oppure eccessivamente ripetitivo? Ringrazio vivamente chi risponderà a queste mie.domande, mi.scuso per essermi dilungata ma la scelta è importante e necessito quanti più confronti sono possibili, quindi dite liberamente ciò che ne sapete, sentite dire, pensate e qualunque altra cosa! Ciao a tutti

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links