Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

Alt

Utenti Inattivi
  • Numero contenuti

    1
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su Alt

  • Rank
    Newbie

Profile Information

  • Tipo di Utente
    Professionista Generico
  1. Salve a tutti, sono uno studente di Tecniche di Radiologia e a breve dovrò affrontare l’esame di tirocinio 1. vorrei qualche informazione riguardo la teoria sul fuoco grande e sul fuoco fine. So che generalmente si usa il fuoco fine per lo studio del torace (PA - LL) e dello scheletro periferico, così come il fuoco grosso per addome e bacino, ma come mai questa scelta? Il fuoco grosso, essendo prodotto da una spiralina più grande, ha un potere penetrante maggiore rispetto a quello fine? Qualche spiegazione teorica a riguardo? Grazie mille in anticipo a tutti

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links