Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Vincenzo Bonadie

Utenti Attivi
  • Content count

    2
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3 Neutral

About Vincenzo Bonadie

  • Rank
    Newbie

Profile Information

  • Tipo di Utente
    Professionista Radiologia

Recent Profile Visitors

  1. Il corso, organizzato in collaborazione tra il Centro di Biotecnologie del Cardarelli di Napoli e la Società Italiana di Tecnica Ospedaliera si propone di fornire una preparazione teorico-pratica sulle possibili applicazioni delle tecniche di stampa 3D in ambito medico-scientifico. Al termine del percorso formativo, i partecipanti saranno in grado di conoscere e utilizzare il processo di stampa 3D di segmenti anatomici/patologici ossei per applicazioni mediche. I partecipanti avranno in versione di prova gratuita per 30 gg il Software ( Licenza Software 3D MIMICS LITE Materialise) e saranno seguiti da tutors disponibili per chiarimenti nell’arco del mese successivo all’incontro. Il Corso, ECM, è a numero limitato e le ammissioni saranno regolate dall’ordine cronologico di richiesta. http://www.aitasit.org/ld/index.php?option=com_content&view=article&id=101:corso-applicativo-utilizzo-stampanti-3d-in-medicina-e-chirurgia&catid=8&Itemid=127
  2. La Risonanza Magnetica, intesa come metodica di imaging diagnostico, è una modalità estremamente complessa da trattare ed apprendere a causa dei molteplici processi fisici alla sua base, alla vastissima tipologia di sequenze di acquisizione e parametri estrinseci. Oltre a ciò si aggiunge la “giungla” di nomi commerciali in fatto di sequenze e parametri tecnici, correlata ai vari brand, senza considerare la complessa semeiotica del segnale, legata ai vari tessuti, e alla quantità di strutture anatomiche visibili e, conseguentemente, necessarie da conoscere ed identificare. In questo contesto risulta impossibile penetrare a fondo su tutti gli aspetti con una giornata di lezioni frontali: il programma è calibrato per dare una visione d’insieme dei vari aspetti inerenti al mondo della RM, mettendo nelle condizioni il discente, anche senza esperienza o comunque neofita, di acquisire le chiavi per poter approfondire autonomamente o tramite altri corsi mirati i vari aspetti specifici. http://www.aitasit.org/ld/index.php?option=com_content&view=article&id=102:risonanza-magnetica-dal-protone-all-immagine-finale&catid=8&Itemid=127

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links