Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Francesco Broggini

GE BrightSpeed 16 Pitch

16 posts in this topic

Ciao, qualcuno sa dove si trova il valore del pitch per questa macchina perchè nella schermata del protocollo di esame non c'è e i tecnici strutturati non sanno dove possa essere allergia-01

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non conosco la brightspeed, ma lavoro con una lightspeed. Di solito il software della GE non cambia da macchina a macchina. Se ci scrivi i parametri del protocollo forse possiamo aiutarti.

Ad ogni modo la GE non permette di selezionare direttamente il pitch, ma un parametro assimilabile al pitch.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel protocollo dove si selenziona lo spessore di strato ho visto la possibilità anche di selezionare un parametro che GE chiama passo (in teroria è la traduzione di pitch) e una veloceità (non specificata) di mm/rotazione che penso si riferisca alla velocità del lettino. Inoltre nella finestra dove scegliere se fare la scansione ad elica o assiale c'è un parametro 0,8s e 1,0s che penso sia la velocità di rotazione del tubo. Giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto giusto. Il passo non ė propriamente il pitch, ma può essere considerato come il pitch.

Se noti, modificando il passo si modifica lo spessore di strato a cui puoi retro-ricostruire. In sostanza il passo rappresenta l'elica: nella 8 della GE, Il passo minimo ė 0.625:1 ( un'elica stretta, sovrapposta a se stessa).

Share this post


Link to post
Share on other sites

quali sono i valori di passo srlezionabili? e se il passo non e' il pitch allora come si ricava quest ultomo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco degli esempi sulle possibili configurazioni della TC Lightspeed GE (apparecchiatura ad 8 banchi):

post-1514-0-79258400-1336738168_thumb.jpg post-1514-0-85324100-1336738192_thumb.jpg

Come si può notare, per ottenere il pitch (denominato dalla GE modo scansione) basta dividere la velocità del lettino (mm/rot) per la collimazione totale.

In bianco appaiono gli spessori di ricostruzione, in celeste gli spessori ai quali si può retro-ricostruire in post processing, mentre tutto quello che non è modificabile viene espresso in grigio.

Credo che intuitivamente le immagini fanno capire come funziona il sistema.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti, mi chiamo Vito e lavoro attualmente su una tc GE Lightspeed 16, sto cercando di sistemare i protocolli per gli esami che eseguo nella clinica dove lavoro, se qualcuno di voi mi può aiutare vi ringrazio anticipatamente 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Vito Scanniello dice:

ciao a tutti, mi chiamo Vito e lavoro attualmente su una tc GE Lightspeed 16, sto cercando di sistemare i protocolli per gli esami che eseguo nella clinica dove lavoro, se qualcuno di voi mi può aiutare vi ringrazio anticipatamente 

Ciao Vito, la GE 16 è la nostra passione ;)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno e grazie per avermi risposto, premetto che purtroppo quando sono arrivato nella clinica dove lavoro non ho fatto application ed il mio collega non mi ha spiegato come funziona il software di questa apparecchiatura quindi sto lavorando con i protocolli che ho trovato, però volevo cercare di capire io come potevo riuscire a fare lavorare bene questa TC ottenendo dei buoni esami

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima domanda che vi pongo è sulla schermata dove di seleziona lo spessore di strato, cosa si intende per modo scansione? Poi sotto trovo la velocità mm/rot penso si riferisca al pitch

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovrebbe essere il pitch, soprattutto se ha per opzioni valori tipo 0.75:1 oppure 1:1, ecc. Puoi eventualmente mettere una foto?

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

È il pitch, solo che con quell’obbrobrio di software in italiano non si poteva tradurre in modo più comprensibile

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già più significativo, peraltro meglio l’originale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links