Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Francesco Broggini

TC Bacino

26 risposte in questa discussione

Ciao, sulle vostre TC come eseguite il protocollo TC Bacino, con o senza esposimetro? Ho notato che sulla nostra di default è impostato un protocolla con mAs fissi (per inciso 280 mAs), ma la zona non è omogenea, mi chiedevo se avessero sbagliato in sede di application

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Può essere utile inserire la modulazione angolare che, specialmente a livello delle teste femorali può aiutare molto, nello specifico nella GE è lo smartmA.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao scusate in presenza di protesi usate 140 kv ? E quali altri  accorgimenti tecnici usate per migliorare la qualità delle immagini considerando che le protesi danno molti artefatti ? Come dose invece quanto vi risulta  (il ctdi  ) ? Grazie

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Strati più fini possibili e ricostruire poi strati più spessi

E utilizzo di software di rimozione artefatti da metallo tipo O-MAR

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

140 KV con protesi. Sul discorso CTDI direi che dipende da un po' di variabili. Quesito clinico : Solo osso per studio frattura o osso periprotesico < studio anche per tessuti molli.

Se presenti iterative si abbassa un bel po' la dose

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alessandro quando hai tempo mi potresti dare i parametri per il bacino a 140 kV mi interessava provarlo. ciao grazie

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, marco88 dice:

Alessandro quando hai tempo mi potresti dare i parametri per il bacino a 140 kV mi interessava provarlo. ciao grazie

Nulla di particolare, stesso protocollo del bacino x osso che di default ha 120 KV e NI 28 con Asir al 40%, pitch 0.984 per poter ricostruire con MAR, 1,25 e 0,625 con IQ, Recon Mode Plus per avere un po' meno rumore, il tutto portato a 140 KV.

Spesso mi capita, nei giovani, di lavorare in mA manuale ed allora 30-40-50 fino a 100 mA dipendente da età e dimensione

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok si piu o meno come il nostro. Appena posso provero´ poi posto qualche immagine

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per pz normotipo, con 120 kv, quanti mAs mediamente?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ti posto il nostro protocollo per osso

 

120 kV HD

mA 100 - 220 tempo rot 0.6

NI 48

Detettore 40 mm

pitch 0.9

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie..a che spessore di ricostruzione? 

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acquisizione a 0.625 poi ricostruiamo a 2 mm

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marco88 ma il Noise Index a 48 con 2 mm di spessore di ricostruzione ? con quello spessore l' NI suggerito di solito  non è intorno a 21..?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No il NI a 48  e´ riferito allo spessore di acquisizione, che e´ 0.625.

in fase di acquisizione puoi impostare 2.5 a quel punto la macchina ti ricalcola il NI sui 2.5.

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah ok...invece la macchina a cui mi riferisco è una GE che acquisisce sempre a 0.625, e l'NI è impostato in base allo spessore di ricostruzione (e non di acquisizione)...

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
56 minuti fa, lunarx dice:

Ah ok...invece la macchina a cui mi riferisco è una GE che acquisisce sempre a 0.625, e l'NI è impostato in base allo spessore di ricostruzione (e non di acquisizione)...

Secondo me parlate della stessa cosa, a quale macchina ti riferisci?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pero diciamo due cose opposte : pur acquisendo entrambi a 0.625 e ricostruendo a 2 mm , da lui l' NI si riferisce allo spessore di acquisizione (0.625)..da me invece l'NI si riferisce allo spessore di ricostruzione (2 mm)....Infatti mi sembra strano non mi torna!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, lunarx dice:

Pero diciamo due cose opposte : pur acquisendo entrambi a 0.625 e ricostruendo a 2 mm , da lui l' NI si riferisce allo spessore di acquisizione (0.625)..da me invece l'NI si riferisce allo spessore di ricostruzione (2 mm)....Infatti mi sembra strano non mi torna!

Con che macchina lavori?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, lunarx dice:

Ah ok...invece la macchina a cui mi riferisco è una GE che acquisisce sempre a 0.625, e l'NI è impostato in base allo spessore di ricostruzione (e non di acquisizione)...

Si in pratica il NI e´ tarato sulle ricostruzioni che si andranno a fare in questo caso 2 mm e per quello spessore il NI e´ sufficiente.

L´acquisizione e´ 0.625 perche´ da questo set di dati vengono poi fatte le mpr. 

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alessandro: su una GE 64

Marco88:  esatto, per questo ti dicevo che l'NI di 48 mi sembrava troppo alto riferito allo spessore di 2 mm (noi abbiamo una tabella che suggerisce sui 20-21 di NI per quello spessore  come ti dicevo...) però sarà questione di macchine allora..:))

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, lunarx dice:

Alessandro: su una GE 64

Marco88:  esatto, per questo ti dicevo che l'NI di 48 mi sembrava troppo alto riferito allo spessore di 2 mm (noi abbiamo una tabella che suggerisce sui 20-21 di NI per quello spessore  come ti dicevo...) però sarà questione di macchine allora..:))

Vorrei sapere il modello e possibilmente l'anno, per poter risalire al tipo di ricostruzioni iterative eventualmente presenti.

Se mi rispondi genericamente GE 64 è come dire di guidare una FIAT ... ma quale?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il livello di rumorosita´ accettabile dipende poi dall´occhio del radiologo. e´ chiaro che in fase di programmazione lo specialist mettera dei livelli di NI tali da avere immagini bellissime, sta poi al team cercare di abbassare la dose successivamente. Avrai magari immagini non bellissime, ma che consentono comunque una diagnosi.

Per curiosita´ quanto raggiungete di CTDI max con il protocollo? Per saperlo basta che entri nella gestione protocolli, disabiliti Auto mA e clicchi su manual mA e inserisci il valore mA max che avresti nella modulazione. Ad es se hai un range 100 - 280, inserisci 280.

Come dice Alessandro ad es e´ possibile agire con le iterative. Sulla nostra poi gli studi per osso vengono acquisiti in High Definition che migliora di parecchio la visualizzazione rispetto a un kernel Bone senza HD.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È una GE VCT 64 (non so l'anno)

Marco88 ci guardo e ti farò sapere il ctdi max

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 1/23/2017 at 21:19, AndForn dice:

Strati più fini possibili e ricostruire poi strati più spessi

E utilizzo di software di rimozione artefatti da metallo tipo O-MAR

AndForn potresti spiegarmi il motivo per cui acquisire a stato sottile e poi ricostruire a strato più spesso ?  Per avere meno rumore?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links