Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




mistery0000

Tesi Sperimentale TC

18 posts in this topic

Salve a tutti , sono uno studente iscritto al terzo anno del CdL in Tecniche Di Radiologia Medica e fra un meno di un anno dovrò consegnare la tesi .

C'è un problema , non so davvero dove cominciare . Ho in mente d'incentrare la Tesi sicuramente su TC e magari se trovo qualcosa dell'ultima ora su Cadio TC .

Ma altri consigli sono ben accetti .

Potreste Aiutarmi ?

Da dove potrei iniziare ?

Ve ne sarei davvero grato .

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

La domanda fondamentale è sempre se hai la possibilità di lavorare su TC e se sì quali! Soprattutto se vuoi farla sperimentale ...

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che scrive Jacopo è oro colato, comunque in teoria un allievo potrebbe inviare richiesta di essere accolto servizi differenti da quello della propria scuola, o no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

In ospedale dove faccio tirocinio ho lavorato su una GE Lightspeed 64 Strati e per la cardio ovviamente necessitiamo di trigger cardiaco per acquisire in fase telediastolica se il ritmo é inferiore o pari ai 65 bpm .

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cardiotc è piuttosto inflazionata negli ultimi tempi. Se la potessi fare sperimentale mi butterei su rapporto tra contrasto, rumore e dose in un determinato distretto. Solo che bisogna vedere quanto ne sa il relatore :D.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte :):cool: Allora il mio relatore è piuttosto professionale nel suo mestiere soprattutto in TC . Oscar che distretto mi consiglieresti ? Magari a quello che hai scritto potrei aggiungere anche metodiche a confronto con la RM . Potrebbe essere fattibile ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fare tesi sperimentale lavorando su macchine vecchiotte e comparando varie tecniche non mi sembra proprio adeguato no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una GE 64 non la riterrei proprio vecchiotta. E da quel punto di vista potrebbe dare parecchia soddisfazione.

Io opterei per il fegato, con possibilità di comparazione con RM.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si infatti Andrea hai perfettamente ragione :/ Purtroppo la TC è vecchiotta però devo informarmi per le richieste magari in centri privati . Andrea cosa mi consiglieresti anche al di fuori della TC ? In Ospedale abbiamo , RM 1.5T , Emodinamica , Radioterapia oltre alla Tradizionale RX . Un argomento magari non ancora del tutto chiaro . Ti ringrazio . :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ci si vuole sparare sulla TC secondo me sarebbe interessantissimo comparare, anche in modo descrittivo, le differenti tecniche attuali sulla doppia energia o simili.

Se non sbaglio ci sono almeno tre diverse tecnologie, doppio tubo, doppia pista catodo e doppio materiale detettore

E quindi descrivere vantaggi e svantaggi teorici e pratici

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh, ma così sarebbe descrittiva, non sperimentale. E vabbe che per una tesi sperimentale devi avere un certo numero di pazienti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me piacerebbe molto avere una review in quell ambito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ci si vuole sparare sulla TC secondo me sarebbe interessantissimo comparare, anche in modo descrittivo, le differenti tecniche attuali sulla doppia energia o simili.

Se non sbaglio ci sono almeno tre diverse tecnologie, doppio tubo, doppia pista catodo e doppio materiale detettore

E quindi descrivere vantaggi e svantaggi teorici e pratici

Così piacerebbe anche a me

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi vi ringrazio tanto state cominciando a farmi schiarire le idee :) Andrea il distretto anatomico che più m'interessa é senza dubbio il Cuore . PS A me piacerebbe tanto farla sperimentale . Cmq mi sa.che andrò al l'Umberto I a Roma insieme al mio relatore a fare Tirocinio quindi penso che hanno apparecchiature appropriate per soddisfare quel distretto Anatomico :) .

Ragazzi così per curiosità cosa ne pensate della DTI Fiber Tracking e soprattutto per la trattografia sul miocardio ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non conosco l'argomento ma ti consiglio di aprire una nuova discussione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links