Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




davide92

Preselezione Verona

17 posts in this topic



io non ho partecipato al concorso quindi non le avrò...vorrei saperle per cultura...se qualcuno domani può postarle mi farebbe un grande favore :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

:-)

1c (Tecnica della bisettrice: La tecnica della bisettrice, molto utilizza-ta in passato, prevede l’appoggio diretto del sensore sulla gengiva e compensa la diversa inclinazione del film e dell’asse del dente facendo ricorso a differenti inclinazioni del tubo e del fascio dei raggi secondo una regola geometrica. Essa si basa infatti sul teorema di isometria o di Cieszynski, secondo il quale sono uguali due triangoli che abbiano
un lato in comune e due angoli uguali: sono quindi uguali, nel nostro caso, i due triangoli aventi per lati il dente e la bisettrice e la bisettrice e il sensore. Di conseguenza, risulterà isometrica la proiezione del dente sul piano del rivelatore e le grandezze saranno uguali.
Per realizzare questa condizione si fa incidere il fascio di raggi x perpendicolarmente al piano della bisettrice: la proiezione delle strutture dentarie non risulterà ingrandita. L’angolazione verticale del tubo radiografico varia per i diversi settori dentali poiché divers e sono le angolazioni dell’asse dentario e della curvatura della gengiva da settore a settore (tab. 1).) Gooogluniversity ;-)

7a

12 a direi...

16c

17a

19 secondo me giuste a e b (La cifoplastica con palloncino è una tecnica di efficacia dimostrata utilizzata per stabilizzare una frattura vertebrale, ristabilire l'altezza del corpo vertebrale e correggere le deformità della colonna.)

22b

23b (calcolo: 3MBqx80kg=240MBq 240MBq/150MBq/ml=1,6ml)

25d

28b: i beta emittenti vanno schermati anche con Plexiglas

29c

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adesso che sono usciti i risultati ti dico come ho risposto io

1 ...

2 costa

3 diminuisce il contrasto

4 otto caratteri cambiare ogni 3 mesi

5 iperintenso (non so di preciso ma se la si fa anche per il fegato dovrebbe evidenziarli)

6 richiedono l'isotropia se no hai un'immagine deformata e inutile essendo 3d, ma sono anche ricostruzioni di superficie (shaded surface display)

7 più ampi (con l'inlet meno ampi)

8 cerebrale anteriore (non sono sicuro ma si dirama dal poligono e non ne fa parte in teoria)

9 iperintensi (anche qua abbastanza fumoso ma una diffusione con b=0 dovrebbe essere una t2 pesata quindi...)

10 fov più piccolo dell'oggetto in direzione della codifica di fase (non so se l'imaging parallelo influisca, ma normalmente è sempre così)

11 aumenta il sar (anche qua non sono sicuro ma il b value dovrebbe aumentare la potenza dei gradienti per cui anche l'energia assorbita)

12 a

13 e' legato al processo della trasformata di fourier per cui A

14 nervi cranici (mi ricordo che si facevano per il neurinoma dell'acustico)

15 non è sensibile alle variazioni del campo magnetico essendo legata al TI (mentre lo è la saturazione spettrale)

16 allontana la destra dal detettore credo

17 ... (so che c'è una regola ma non la ricordo or ora ne la ricordavo ieri)

18 pesata in diffusione (le cellule ischemiche si gonfiano di acqua dando un bel segnale in diffusione)

19 tenta di ristabilire l'anatomia orginaria della vertebra

20 definisce il formato delle immagini e i protocolli di comunicazione

21 defasa gli spin con un impulso RF centrato sulla precessione del grasso per me

22 mai visto usare sto accorgimento per cui per me non è usato ma non sono sicuro

23 1,6ml

24 per me nessuna visto che nella tc spirale ms l'isotropia non dipende dal pitch

25 tutte le risposte (essendo una tecnica tomografica lo stravaso influenza le immagini, se si muove o ci sono problemi di aritmie il gating va a farsi benedire.)

26 t2 tr lungo te lungo (devi dare il tempo agli spin di recuperare la magnetizzazione longitudinale per misurare bene quella trasversale)

27 kernel elevato: filtro ad alta risoluzione che aumenta il rumore

28 l'ittrio 90 emette solo raggi beta che vanno schermati col plexiglass (sul piombo darebbero una radiazione di frenamento accentuata) nondimeno il piombo serve a schermare gli X di frenamento prodotti nel plexiglass

29 Boh...

30 echo di gradiente (mi pare che occorra una gradient echo per l'in out phase ma non sono sicuro)

E adesso aspettiamo le bacchettate dai professori :confused:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti correggo la 8, quella del poligono di Willis, non c'è la comunicante media. La 5 è ipointenso, l'adenoma contiene grasso e l'immagine fuori fase ne abbatte il segnale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo più o meno le risposte date finora ( per la 22 dico B, per la 29 è C, sulla cifoplastica - domanda 19) sussiste qualche dubbio fra la a e la b, secondo me (io avevo risposto a). Ne ho sbagliate ovviamente alcune. Cmq sono passato, l'esito è stato pubblicato, quello che non si capisce, in queste preselettive affidate, credo, a ditte esterne (come Pescara) è il motivo per cui non venga pubblicata nè la griglia di correzione, nè il punteggio nella graduatoria (anche se in questo caso sarà possibile vedere individualmente la propria prova corretta).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardo la 9 i ventricoli appaiono ipointensi se aumento il b-value. Acqua libera = maggior diffusione = segnale soppresso nella DWI. Nella mappa ADC sono il contrario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Difficile, decisamente. Anche se forse altre prove preselettive erano più difficili di questa, complessivamente (ad es. Bergamo).

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho fatto parecchi concorsi direi che questa preselettiva si piazzava sotto solo a Bergamo e Bassano del Grappa come difficoltà. Comunque quelle erano difficili perchè completamente sbilanciate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dove trovo i risultati della preselezione ?

la graduatoria degli ammessi? O il tuo risultato?

http://www.ospedaleuniverona.it/ecm/home/formazione-e-lavoro/concorsi/content/concorso-n-1-tecnico-di-radiologia-medica-cat-d-pubblicato-esito-preselezione.0000.VRINTERNET-1858

il tuo risultato lo trovi nel sito dell'azienda che ha gestito tutto come ti hanno detto se c'eri.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links