Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Gianluca88

Tsrm e dosimetria

6 risposte in questa discussione

Ciao a tutti,
per quanto riguarda la libera professione, a chi spettano le visite mediche e la dosimetria del tecnico? E' vero che spesso nel privato alcuni lavorano senza dosimetro? Se si svolgono attività in più studi privati quante dosimetrie si devono fare?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Ciao Gianluca.

In teoria la legge definisce che le spese di dosimetro e visite sono a carico dell'esercente dell'impianto radiologico.

Poi in pratica ho sentito anche altro...

X la messa a disposizione del dosimetro decide l esperto qualificato. Per il personale classificato B non è obbligatoria la dosimetria personale.

Se si lavora presso più studi non esiste una norma specifica, dipende un pò da situazione a situazione. Noi per esempio generalmente diamo il dosimetro x ogni posto di lavoro, ma ci sono anche persone che se lo portano dietro x più posti.

Ci sono i pro e i contra per ambedue i modi...

3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'è la possibilità di contattare un esperto qualificato che si occupi della dosimetria di un libero professionista?

Qualcuno lo fa? Quanto costa?

Lavoro in uno studio a p. Iva e non abbiamo dosimetria personale e, soprattutto, faccio domiciliari,vorrei stare tranquilla.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'è la possibilità di contattare un esperto qualificato che si occupi della dosimetria di un libero professionista?

Qualcuno lo fa? Quanto costa?

Lavoro in uno studio a p. Iva e non abbiamo dosimetria personale e, soprattutto, faccio domiciliari,vorrei stare tranquilla.

Ciao, prova a vedere su sito di ANPEQ se hanno dei contatti o una lista di EQ da poter contattare.

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma se si è in libera professione, spettano al tecnico le visite e la dosimetria? A chi ci si deve rivolgere e quanto costa?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, circa un mese fa ho scritto ad un noto EQ di Roma spiegandogli la situazione in cui mi trovo (lavoro in libera professione in più posti€ e non ho ancora ricevuto risposta.

Se riesci a contattarne qualcuno, fammi sapere per favore, perché vorrei capire come funzione.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links