Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Oscar Brazzo

Polso per età ossea

46 risposte in questa discussione

su disco le immagini hanno il top della risoluzione

e nulla vieta di fare lastra + cd

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


1 hour ago, Francy Radiographer said:

Quindi @Tommy27 dici che anche per MAMMO, OPT, telecranio e rx ATM volendo si potrebbero consegnare al pz sul CD (legalmente parlando intendo)?

certo che puoi consegnarle su CD e senza alcun problema medico-legale in quanto si tratta di immagini digitali e quindi il formato originale è appunto il file che hai su CD.

poi se il pz. o il medico richiedente preferiscono la lastra questo è un altro discorso... ed allora li devi accontentare.

 io per gli esami Rx faccio scegliere al pz. come vuole le imagini. c'è chi preferisce il dischetto perché meno ingombrante e chi la lastra perchè più immediata.... ognuno ha i suoi gusti.

la cosa che volevo ti fosse chiara era che la stampa su lastra non viene fatta per la maggior risoluzione e che soprattutto è concettualmente sbagliato pensare che l'immagine messa su CD perda risoluzione (a meno che uno non la comprima con un algoritmo lossy, cosa che penso nessuno faccia)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Tommy27 dice:

certo che puoi consegnarle su CD e senza alcun problema medico-legale in quanto si tratta di immagini digitali e quindi il formato originale è appunto il file che hai su CD.

poi se il pz. o il medico richiedente preferiscono la lastra questo è un altro discorso... ed allora li devi accontentare.

 io per gli esami Rx faccio scegliere al pz. come vuole le imagini. c'è chi preferisce il dischetto perché meno ingombrante e chi la lastra perchè più immediata.... ognuno ha i suoi gusti.

la cosa che volevo ti fosse chiara era che la stampa su lastra non viene fatta per la maggior risoluzione e che soprattutto è concettualmente sbagliato pensare che l'immagine messa su CD perda risoluzione (a meno che uno non la comprima con un algoritmo lossy, cosa che penso nessuno faccia)

Sisi sei stato chiarissimo!  Forse per le mammo da noi preferiscono consegnare le pellicole perchè poi magari se il medico che l'ha richiesto se le guarda a monitor con un pc (magari con risoluzione non altissima) perde risoluzione (anche se l'immagine originale è ovviamente più risoluta) mentre invece consegnando le pellicole la risoluzione quella è e quella rimane.... Ma sono solo ipotesi.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la risoluzione "è e quella rimane" solo se in effetti utilizzi stampanti "specifiche" per la mammografia.

ricorda che non tutte le stampanti laser per pellicole hanno lo stesso livello risolutivo.

cmq stiamo andando fuori tema... nel caso lo riteniate utile, aprite un nuovo thread

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, Tommy27 dice:

la risoluzione "è e quella rimane" solo se in effetti utilizzi stampanti "specifiche" per la mammografia.

ricorda che non tutte le stampanti laser per pellicole hanno lo stesso livello risolutivo.

cmq stiamo andando fuori tema... nel caso lo riteniate utile, aprite un nuovo thread

Giusto scusate l'off topic ^_^

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sempre rimanendo in tema di rx per crescita ossea, settimana prossima ho visto che è in programma una bimba con richiesta di  "rx polso sin" con quesito "valutazione crescita ossea". In questo caso va eseguita comunque solo la classica proiezione PA (dorso-volare) per crescita ossea dove si comprende sia mano che polso del pz   (anche se sulla richiesta c'è "rx polso")... giusto?  (ovvero come l'immagine postata qui sotto).

Chiedo perchè finora, quando volevano la proiezione PA polso-mano per crescita ossea, mi sono sempre capitate richieste in cui veniva proprio richiesto l'esame con il codice "studio dell'età ossea".

GW520H520.jpg

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lo studio dell'età ossea prevede l'analisi sia dei nuclei ossei del polso che di quelli delle dita.

quindi se il motivo dell'esame è "studio età ossea" va sempre fatta anche tutta la mano anche se erroneamente il medico ha prescritto "rx polso"

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, Tommy27 dice:

lo studio dell'età ossea prevede l'analisi sia dei nuclei ossei del polso che di quelli delle dita.

quindi se il motivo dell'esame è "studio età ossea" va sempre fatta anche tutta la mano anche se erroneamente il medico ha prescritto "rx polso"

Grazie! E in quel caso faresti solo la proiezione Pa (dorso-volare) prendendo mano e polso del bimbo e basta, giusto? (Come il normalissimo studio per crescita ossea)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sì. l'esame per età ossea si fa in 1P dorso-volare.

è uno dei rari casi dove non si fanno le 2P

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Tommy27 dice:

sì. l'esame per età ossea si fa in 1P dorso-volare.

è uno dei rari casi dove non si fanno le 2P

Capito. Anche nel caso che ti ho riportato prima (in cui c'era erroneamente "rx polso" invece della classica dicitura "studio età ossea")?

Grazie mille Tommy :)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 hours ago, Tommy27 said:

lo studio dell'età ossea prevede l'analisi sia dei nuclei ossei del polso che di quelli delle dita.

quindi se il motivo dell'esame è "studio età ossea" va sempre fatta anche tutta la mano anche se erroneamente il medico ha prescritto "rx polso"

ragazzi, imparate a rileggere con più attenzione le risposte che già vi sono state date...

che senso ha ripetere 2 volte la stessa domanda per poi farsi dare sempre la stessa risposta?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Tommy27 dice:

ragazzi, imparate a rileggere con più attenzione le risposte che già vi sono state date...

che senso ha ripetere 2 volte la stessa domanda per poi farsi dare sempre la stessa risposta?

Perdonami Tommy quella era la domanda prima che stavo scrivendo dal cellulare che non sono riuscuta a mandare perchè non prendeva (te l'ho poi scritta da pc). Poi nello scrivere nuovamente da cellulare il "grazie mille" non mi sono accorta che sopra era rimasta in memoria la domanda di prima! 

Grazie ancora comunque per il chiarimento :)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 6/28/2017 at 11:44, Tommy27 dice:

la risoluzione dell'immagine mammografica (che presumo sia ottenuta su CR o DR) è la stessa di quella che hai su CD...

non è che se stampi un'immagine digitale su pellicola questa "aumenta" magicamente di risoluzione rispetto al CD... anzi, stampata su pellicola, se non si ha una stampante specifica ad uso mammografico, la risoluzione potrebbe persino essere inferiore.

per quanto riguarda l'età ossea si tratta di una semplice immagine che è visualizzabile su qualunque monitor quindi è una scelta vostra decidere se fare il CD o la lastrina...

Due domande:

1.Seguendo quello che avete detto, qualsiasi tipo di indagine radiografica potrebbe quindi essere consegnata su cd (tralasciando le preferenze del medico richiedente per un attimo). Corretto?

2. Se consegnamo il cd con un immagine rx (con quindi dentro file con immagine originale) e questo viene visto su un pc con schermo "scarso di risoluzione" vedrò ovviamente l'immagine di scarsa qualità a monitor, ma se mettessi lo stesso cd su pc con monitor ad alta risoluz (es monitor di refertazione) vedrò l'immagine alla risoluzione originale del file (es. quando radiologo guarda precedenti dei pz fatti altrove in altri centri)?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1. sì. in molti centri ormai si consegnano solo CD.

2. dipende. le immagini RM e TC hanno bassa matrice (es. raro che si tratti di immagini di oltre 512x512 pixel) e generalmente sono ben visualizzabili su qualsiasi schermo PC. per le immagini Rx e mammografiche che sono molto più grandi, i monitor dei computer casalinghi sono più scarsi di quelli medicali usati per la refertazione ma tutto sommato a scopo di consultazione sono cmq più che sufficienti. cmq anche su di un monitor scarso, per vedere l'immagine a buona risoluzione devi solo ingrandire l'immagine...

però lo scadimento che c'è nel vedere un'immagine Rx da un monitor medicale ad uno non medicale non è poi così elevato... dubito che medici di base e specialisti notino la differenza...

solo per la mammografia e le microcalcificazioni potrebbero esserci problemi ma in quel caso basta ingrandire l'immagine ed anche sullo schermo più scarso si riescono a vedere.

considera che chi riceve i CD non li riceve per refertarli ma solo per consultarli ed ha il referto che lo deve guidare a riconoscere le anomalie.

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Tommy27 dice:

1. sì. in molti centri ormai si consegnano solo CD.

2. dipende. le immagini RM e TC hanno bassa matrice (es. raro che si tratti di immagini di oltre 512x512 pixel) e generalmente sono ben visualizzabili su qualsiasi schermo PC. per le immagini Rx e mammografiche che sono molto più grandi, i monitor dei computer casalinghi sono più scarsi di quelli medicali usati per la refertazione ma tutto sommato a scopo di consultazione sono cmq più che sufficienti. cmq anche su di un monitor scarso, per vedere l'immagine a buona risoluzione devi solo ingrandire l'immagine...

però lo scadimento che c'è nel vedere un'immagine Rx da un monitor medicale ad uno non medicale non è poi così elevato... dubito che medici di base e specialisti notino la differenza...

solo per la mammografia e le microcalcificazioni potrebbero esserci problemi ma in quel caso basta ingrandire l'immagine ed anche sullo schermo più scarso si riescono a vedere.

considera che chi riceve i CD non li riceve per refertarli ma solo per consultarli ed ha il referto che lo deve guidare a riconoscere le anomalie.

 

Capito. E per quanto riguarda il discorso della visualizzazione 1:1 è un qualcosa inerente solo alle pellicole o ottenibile anche con un immagine su cd vista a monitor? So che molti dentisti preferiscono le pellicole radiografiche al cd: è forse dovuto al fatto che l' 1:1 è una condizione ripropoducibile solo su pellicola stampata e non su cd?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

al di là del discorso 1:1 penso sia una questione di praticità.

essendo la OPT una singola immagine, peraltro di dimensioni non particolarmente grandi, è molto più immediato e comodo per chi la riceve visionarla su pellicola... basta che la tiri fuori dalla busta e la metti contro luce ed è fatta... di sicuro caricare il CD ed aprire il programma è più noiosa come cosa...

per quanto mi riguarda, noi diamo le immagini RM solo su CD, troppe immagini e troppe sequenze vorrebbero dire chili di pellicole e pellicole... no grazie...

per gli esami Rx del torace e delle ossa faccio scegliere al pz. e ti devo dire che sto assistendo ad una preferenza per il CD verso la pellicola in gran parte delle persone... circa 3 su 4 ormai vogliono il CD.

da noi non facciamo OPT ma se avessimo la macchina probabilmente stamperei su pellicola perchè so che i dentisti preferiscono quelle.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
46 minuti fa, Tommy27 dice:

al di là del discorso 1:1 penso sia una questione di praticità.

essendo la OPT una singola immagine, peraltro di dimensioni non particolarmente grandi, è molto più immediato e comodo per chi la riceve visionarla su pellicola... basta che la tiri fuori dalla busta e la metti contro luce ed è fatta... di sicuro caricare il CD ed aprire il programma è più noiosa come cosa...

per quanto mi riguarda, noi diamo le immagini RM solo su CD, troppe immagini e troppe sequenze vorrebbero dire chili di pellicole e pellicole... no grazie...

per gli esami Rx del torace e delle ossa faccio scegliere al pz. e ti devo dire che sto assistendo ad una preferenza per il CD verso la pellicola in gran parte delle persone... circa 3 su 4 ormai vogliono il CD.

da noi non facciamo OPT ma se avessimo la macchina probabilmente stamperei su pellicola perchè so che i dentisti preferiscono quelle.

1.Ma quindi il "concetto" dell'1:1 è un qualcosa applicabile sollo alle stampe (e quindi solo alle pellicole e non ai cd)?

2. Se si, è anche per questo motivo che i dentisti solitamente preferiscono le pellicole per opt e telecranio (tralasciando un attimo il discorso della "praticità" nel visionare  l'esame)?

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sul discorso dell'1:1 non saprei....

devi fare una prova e vedere se 1 cm di un immagine Rx vista su schermo con zoom level 100% (e quindi a misura naturale) misura  effettivamente 1 cm anche con il righello.

per quanto riguarda le preferenze dei dentisti, bisognerebbe chiederne il motivo ai diretti interessati

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

noi oltre alla classica AP della mano si esegue una TC delle articolazione sterno-clavicolare. Qualcun´altro la fa?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 12/1/2015 at 18:04, Oscar Brazzo dice:

Mi ha sempre formicolato una domanda e non mi ricordo se l'argomento è stato già trattato. Ma perché per lo studio dell'età ossea si esegue la radiografia dell'arto sinistro? Prima di cercare in rete sentiamo i vostri pareri... Io una teoria c'è l'ho... Ve la faccio intuire con un'altra domanda: nei mancini si esegue sempre RX carpo sinistro?

age_0_SE1_IM1.jpg

A voi la palla.

Perchè lo studio dell'età ossea è stato effettuato in Inghilterra su un campione  consistente di bambini scegliendo il carpo sn.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E perché hanno scelto il carpo sinistro?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links