Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

Haskeer

Sakve

13 posts in this topic

Ciao ragazzi e colleghi!

Sono Marco, TSRM di 24 anni ancora inoccupato. Sono della provincia di Salerno ed ho studiato alla "Sapienza" di Roma Tecniche di radiologia e alla "Pegaso" Ecografia.

Share this post


Link to post
Share on other sites


Subito!

Costo:1500€, ma se siete iscritti al collegio di Salerno o Napoli-Benevento-Avellino, o altre associazioni si possono risparmiare, se non erro 400€. Non fidatevi troppo di me, chiedete alla segreteria, se interessati.

Durata: 1500 ore (sulla carta) di cui 250 di tirocinio distribuite in un anno.

Lezioni: tutte online, ma sono previste giornate di incontro per lezioni frontali e prove di pratica.

Argomenti trattati: Principi fisici dell'ecografia, apparecchiature, artefatti, effetti biologici, aspetti legali, tecniche d'esame ( fontanelle, occhi,torace, cuore, tiroide, vasi epiaortici, app.escretore, app. genitale maschile e femminile, sistema vascolare arti superiori ed inferiori, spalla, gomito, mano, ginocchio, caviglia, mammella, intestino, FAST). Principi di diagnostica per immagini (concetto di ecogenicità, finestre d'acquisizione etc)questi sono quelli che mi ricordo.

Soddisfazione: Le lezioni online hanno la loro utilità, le puoi mettere in pausa, rivederle e mandarle indietro, ma per questo non hanno lo stesso effetto delle lezioni frontali. I professori sono radiologi e colleghi TSRM con esperienza specifica molto competenti e chiari nelle spiegazioni, ma purtroppo questa qualità non la si scopre affondo fino alle lezioni frontali, poichè è palese che le lezioni online sono tutte preparate e che leggono anziché spiegare in maniera naturale. Devo dire che studiando con impegno si hanno le basi per eseguire esami ecografici, ma serve davvero molta pratica e tanta conoscenza di anatomia e fisiopatologia. A mio avviso noi TSRM italiani non siamo ancora in grado di poter effettuare tali esami appena laureati.

Sbocchi: Per ora quasi nulli, sia perchè in Italia non ci è concesso farlo, sia perchè è un titolo valido solo in Italia.

Per ora non mi viene nient'altro in mente, ma sono aperto a domande!

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

piacerebbe anche a me fare le eco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah valore aggiunto al master: ti fai nemico il 99% dei radiologi ed il 100% dei colleghi egoisti ed invidiosi!

Però sono soddisfazioni vedere dopo due settimane di tirocinio il medico che il primo giorno non voleva nemmeno farmi entrare in sala, lasciarmi iniziare ogni esame per andare a fumare/mangiare, per poi rientrare e farmi "allora cosa hai visto?"

Ovviamente l'esame lo rifaceva rapidamente, ma il referto lo scrivevamo insieme. Per diventare sonographer, per me, l'unica via è quella di studiare in Inghilterra, come requisito d'accesso vale anche la nostra laurea ed un certificato di lingua inglese. Bisogna superare una selezione tostissima e poi si sceglie in che ambito ecografico specializzarsi. Si studia per 3 anni solo l'ultrasonografia scelta (vascolare, cardiaca, muscoloscheletrica o internistica) ed alla fine si diventa Physician!

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mio avviso noi TSRM italiani non siamo ancora in grado di poter effettuare tali esami appena laureati.

Percui i master!

Anche negli altri paesi si diventa sonographer solo dopo ulteriore formazione.

Quindi tu stai praticando come sonographer? :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Marco benvenuto.....

Grazie molte per il tuo intervento. Se vuoi sbizzarrirti a scrivere il blog fa per te ;)

post-2568-0-84358700-1430933854_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

Percui i master!

Anche negli altri paesi si diventa sonographer solo dopo ulteriore formazione.

Quindi tu stai praticando come sonographer? :-)

Prima di scegliere il master alla Pegaso (università telematica) mi sono visto bene intorno e gli unici master concorrenti sono settoriali, nel senso solo eco cardio-vascolare oppure muscolo-scheletrica, mentre questo della Pegaso è più ampio, ma con solo 250 ore di tirocinio fai poco. Io ho svolto il tirocinio all'A.U.O. San Giovanni di Dio e Ruggi D'aragona e l'esperienza è stata molto positiva, ho seguito ed effettuato esami in reparto ed al pronto soccorso, ma anche eco oftalmiche con l'oculista! Se il master valesse qualcosa in Italia consiglierei a tutti coloro che desiderano essere sonographer di seguirlo e studiare tanto, perchè le mere lezioni (sia a distanza che frontali) non bastano e non basteranno mai. Per ora penso che si dovrebbe lavorare per "strappare" l'eco ai medici, ma sapete meglio di noi che ora come ora ci sono altre priorità per la nostra professione...

Ciao Marco benvenuto.....

Grazie molte per il tuo intervento. Se vuoi sbizzarrirti a scrivere il blog fa per te ;)

attachicon.gifpost-2568-0-75071100-1429476744.jpg

Grazie a tutti voi per il benvenuto!

Si vede tanto che mi piace scrivere? eheheh

Se trovo un argomento di discussione allora ci provo!

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Strappare l Eco ai medici spero non ci riesca nessuno, onde evitare danni, se ne fanno già abbastanza.

Forse se ci impegniamo al massimo potremmo fare la mano con registrazione video , che poi il medico potrebbe refertare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Strappare l Eco ai medici spero non ci riesca nessuno, onde evitare danni, se ne fanno già abbastanza.

Forse se ci impegniamo al massimo potremmo fare la mano con registrazione video , che poi il medico potrebbe refertare

è quello che intendevo, mi sono lasciato prendere. Sono il primo a sostenere che è un esame molto complesso, sia da fare che da refertare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, informati presso il corrispettivo UK della nostra federazione. Penso che il master possa darti delle possibilità per la carriera di sonographer.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links