Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Alessandro Tombolesi

Esercizio di radioprotezione

17 posts in this topic

post-3658-145634349378.jpg

È stato richiesto esame TC per valutazione PICO ad un paziente maschio di 22 anni con quesito di valutazione glena preoperatoria in lussazione abituale di spalla.

La macchina è una GE Optima 64 canali con iterative.

Quali accorgimenti adottereste per ridurre al minimo l'esposizione a questo paziente?

Guardate anche l'immagine perché si possono trarre alcuni spunti.

Come sempre non si vince niente ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites


Non conosco il metodo pero la butto li:

1. Se possibile usare lo SFOV Small Body anche se la vedo dura dato che ti serve la comparativa. Altrimenti provare col Medium Body e confrontare il CTDI con il CTDI dato per il Large Body.

2. Sulla 660 e´ presente l´ODM che posizionerei sulla tiroide se non altro per limitare l´overranging. Piombo o altra roba da evitare, darebbe valori elevati per il calcolo dei mAs sulla Scout e artefatti.

3. Per limitare l´overranging si potrebbe usare una tecnica sequenziale ma se hai bisogno delle 3D allora meglio una spirale.

4. Una volta centrato bene il pz all´isocentro la scout LL potrebbe essere eliminata e fare solo una PA per irradiare meno la tiroide.

5. kV 120 range mAs 100 - 300 con SmartmA e AutomA, 40 mm copertura e pitch 0,969. Volendo anche un pitch a 1,375 che pero´ mi aumenta l´overranging.

Io farei cosi:

1. Scout PA 100 kV e 10 mAs.

2. SFOV Medium Body.

3. ODM sulla tiroide.

4. 120 kv, mA range 100 - 300 con AutomA + SmartmA -- NI 52,90 ASIR 50% -- Copertura 40mm e pitch 0.969.

Ora come ora di piu non mi viene in mente...

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. No purtroppo ci vuole Large body in quasi tutti i casi

2. Ok, giustissimo

3. No, non fattibile, a meno di non fare 2 scansioni sequenziali contigue con apertura del fascio a 40 mm. In 8 cm una spalla per questo tipo di esame ci sta. Proverò, bisognerebbe vedere poi l'influenza dell'overbeaming, che però sarà sicuramente inferiore

4. Assolutamente si

5. D'accordo, con pitch inferiore ad 1. L'overranging in figura è dato da un pitch di 1.3 con apertura a 40 mm, esagerato, sembra di irradiare tre volte la dimensione che realmente ti serve.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Alessandro e se per caso ti capita un paziente parecchio grosso dove il fov da 50 cm non basta a coprire le due spalle con un´unica spirale come fate? Fai due acquisizioni separate oppure l´esame non viene effettuato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Alessandro e se per caso ti capita un paziente parecchio grosso dove il fov da 50 cm non basta a coprire le due spalle con un´unica spirale come fate? Fai due acquisizioni separate oppure l´esame non viene effettuato?

Per fortuna non è ancora capitato e credo sia un'evenienza assai rara. Dovesse capitare cercherei di non farlo in primis, altrimenti due

Share this post


Link to post
Share on other sites

2. Sulla 660 e´ presente l´ODM che posizionerei sulla tiroide se non altro per limitare l´overranging. Piombo o altra roba da evitare, darebbe valori elevati per il calcolo dei mAs sulla Scout e artefatti.

...

Siamo sicuri che ODM funzioni anche sulle code di overranging? Non ne sarei sicuro, non foss'altro che non c'è modo di verificarlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intendi quindi che l´ODM funziona solo se applicato sulle regioni che poi vengono effettivamente comprese nella scansione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ne sono sicuro, ma credo di si. Anche perché l'area extra scansione, essendo solo di "rincorsa", o comunque preparatoria alla corretta acquisizione della prima slice, non è costituita da una rotazione completa del tubo, quindi non si sa neanche se in quel momento questo si trovi anteriormente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché non provi? Tanto sulla optima so vedono i confini dell'overranging no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché non provi? Tanto sulla optima so vedono i confini dell'overranging no?

E come? Nella tabella dei milliampere non è riportato l'overranging.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io una volta avevo provato. Mi lasciava impostare il pacchetto e mi diceva solamente che l'ODM andava oltre all'area di scansione. Bisognerebbe provare a tenerlo entro ai margini delle linee di overranging e vedere cosa dice

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io una volta avevo provato. Mi lasciava impostare il pacchetto e mi diceva solamente che l'ODM andava oltre all'area di scansione. Bisognerebbe provare a tenerlo entro ai margini delle linee di overranging e vedere cosa dice

Dentro i margini di scansione riduce i mA nei 180 o 150 o 90 gradi anteriori a seconda della macchina e del protocollo come è logico che faccia, è al di fuori dei margini di scansione che non sono convinto che funzioni, ma non sono convinto che ci sia un modo per rilevarlo. Forse sul DLP totale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che intendevo dire è che se provi ad impostarlo che sfori oltre ai margini di scansione, ma che rimanga all'interno a quelli dell'overranging, e ti esce il messaggio di allerta vuol dire che probabilmente non funziona al di fuori dell'area di scansione. Dici che sul DLP si potrebbe vedere?

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che intendevo dire è che se provi ad impostarlo che sfori oltre ai margini di scansione, ma che rimanga all'interno a quelli dell'overranging, e ti esce il messaggio di allerta vuol dire che probabilmente non funziona al di fuori dell'area di scansione. Dici che sul DLP si potrebbe vedere?

Ok adesso ho capito. Sul DLP si potrebbe vedere solo sperimentando su fantoccio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono sicuro della rappresentazione grafica dell' ODM per un semplice motivo: quando fai un cranio in assiale ed imposti l'ODM sulle orbite questo è sempre verticale e non segue l'andamento tiltato delle slice.

L'Application specialist mi ha detto che quella è solo una rappresentazione grafica e che la correzione sulle slice reali avviene poi veramente sull'asse di scansione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo ė passato molto tempo dal post. Cmq, premettendo che sono ancora studente, aumenterei il noise index di qualche punto (più rumore e meno dose). Per controbilanciare aumenterei le ASIR. Questo fino ad avere un DLP che è la metà di quello iniziale, prima di toccare i dati. A onor del vero l'ho visto fare da un medico a una pz giovane da poco madre, quindi com ghiandole mammarie particolarmente radiosensibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

È passato del tempo ma il concetto non cambia,

ok per il discorso Noise Index, il cui aumento equivale ad una riduzione dei mA

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links