Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Slakter

Normativa sul numero di t.s.r.m. operanti su apparecchiatura RM, TC, PET/TC

34 risposte in questa discussione



DrT, la cit. è "Vieni avanti cretino" di Lino Banfi :D.

quindi l'originale è di Banfi?

io mi riferivo al monologo telefonico che fa Elio nel video "Servi della gleba"

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caso Bologna e Livorno? Raccontaci...:-)

il caso Bologna capitò nell'ospedale dove lavoravo io.

la sfiga volle che in una seduta TC fossero presenti 2 pazienti con lo stesso cognome che dovevano fare entrambe delle uro-TC

una aveva un tumore e l'altra no... per errore il tecnico mandò al PACS le immagini della prima pz. con il nome dell'altra...

ne conseguì che quella che era sana si trovò nel referto un tumore renale e fu quindi operata...

oltre a toglierle il rene sano ebbe una serie di complicanze post-chirurgiche e furono anche fatti errori nella terapia post-operatoria per cui la signora morì...

alla fine sono stati condannati per omicidio colposo il tecnico ed il chirurgo urologo...

il radiologo refertatore invece fu assolto.

io il tecnico non lo conoscevo personalmente perchè non lavorava nella mia equipe radiologica (al policlinico S.Orsola c'erano ben 5 reparti distinti di radiologia) ma mi dissero che era una bravissima persona sempre scrupolosa nel lavoro e quella svista fu proprio un errore involontario.... anzi, tutti rimasero stupiti che tra tutti i tecnici (e ce ne erano anche tanti che invece lavoravano "con i piedi") quella sfiga fosse proprio capitata a lui...

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il fatto di essere due tecnici non avrebbe evitato l'errore. Anzi. Quando si è in due e si va veloce c è più rischio di errore secondo me.

Scambio paziente non é una cosa rarissima, per sicurezza ho imparato che è sempre meglio controllare almeno cognome nome e anno di nascita.

Da me é capitato più volte che, sala d attesa piena, chiami un paziente per cognome, la gente si alza e viene pur di passare prima, e ti dicono anche che hanno male alla parte anatomica che andava studiata nel paziente originale.....

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se sei in 2 c'è infatti il rischio di pensare che ad una cosa ci abbia già pensato il tuo collega (mentre lui pensa che ci hai pensato tu...)

cmq con i pazienti c'è da stare veramente attenti... anche a me è capitato a volte che qualcuno dalla sala di attesa si fa avanti anche se hai chiamato un altro...

a volte sono dei vecchietti che ci sentono male ma a volte c'è anche qualcuno che vuole fare il furbo (senza poi rendersi conto dei rischi che comporta venire scambiato per un altro)

molti anni fa ci fu in ospedale da me un vecchietto che si beccò un tubo digerente "gratis" perchè quando il portantino andò a prendere dal reparto il pz. ricoverato che doveva fare l'esame, trovò in camera un parente in visita (mentre il pz. vero era in quel momento da un'altra parte) e gli disse: "E' lei il signor Rossi? venga con me che la aspettano in radiologia...." questo qui, o per ingenuità o per il timore reverenziale che hanno gli anziani per gli operatori sanitari, ubbidientemente seguì il portantino e si fece fare tutto quanto l'esame prima di rivelare che in realtà era il fratello del paziente vero...

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da me invece un pazente si beccò una TC invece che un RX torace, ma l'assurdo di questa cosa è che fino alla fine sosteneva di essere il sig Rossi che doveva fare una TC invece che il sig Verdi che doveva fare un RX. Solo ad esame TC completato ha detto di essere Verdi, e quando gli è stato chiesto perchè aveva fatto questa cosa assurda, la sua replica è stata che era tanto che aspettava e si era scocciato. Visto che il sig Rossi era in bagno, si è alzato lui per fare prima.

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quindi l'originale è di Banfi?

io mi riferivo al monologo telefonico che fa Elio nel video "Servi della gleba"

Guarda l'ultimo minuto. Anno 1982.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

questa non me la ricordavo.... quindi il buon Elio citava a suo volta il mitico Lino Banfi!!!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links