Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

kpompon

slice oversampling

18 posts in this topic

Buongiorno a tutti perchè nelle volumetriche abbiamo questo parametro da gestire?

Perchè abbiamo l'artefatto da aliasing lungo le slice?

Tenendo presente che, solo impostando il piano sagittale possiamo evitare lo slice oversampling,alcune macchine ( la Siemens sicuro) hanno un parametro che si può impostare su slab selection o no slab selection, ma in che cosa consiste?

Grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites


Principalmente dipende dal fatto che nelle volumetriche utilizzi un impulso a banda larga che deflette le magnetizzazioni di tutto quello che c'è dentro la bobina di trasmissione. Utilizzi un impulso non selettivo. Quando poi imposti il FOV di acquisizione, specialmente quando fai le assiali e la codifica di slice è l'asse Z, quello che rimane al di fuori del FOV in direzione di codifica di slice te lo puoi ritrovare dentro il FOV posizionato superiormente o inferiormente al FOV impostato. Per questo utilizzi un oversampling sia in direzione di fase che di slice. Attui in pratica un sovra campionamento per evitare aliasing sia in direzione di fase che di slice. Ti è mai capitato di ritrovarti dentro l'acquisizione di una cervicale in volumetrica 3D la prima slice sull'ultima i sovrapposizione? Il motivo dell'utilizzo dello slice oversampling è evitare quella sovrapposizione. :)

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Rosanna vado per ordine con le domande

-Nelle volumetriche uso un impulso a banda larga perchè il pacchetto di studio è un volume? A differenza delle 2D che l'impulso è selettivo delle singole slice?

-L'impulso a banda larga, che ovviamente è scelto dalla macchina, perchè deflette tutto quello che c'è dentro la bobina e non solo il volume di studio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla prima domanda ti rispondo si. Proprio perché il pacchetto è un volume. Alla seconda non ti so rispondere. Devo fare qualche ricerca più approfondita perché al momento mi sfugge

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Rosanna vado per ordine con le domande

-L'impulso a banda larga, che ovviamente è scelto dalla macchina, perchè deflette tutto quello che c'è dentro la bobina e non solo il volume di studio?

In realtà ogni casa produttrice sceglie come agire. Ci sono alcuni che cedono un impulso a banda larga che eccita anche le pareti della stanza, mentre altre scelgono di dare un impulso selettivo di volume in modo da evitare di eccitare direttamente gli spin al di fuori del volume impostato dall'operatore. Nel secondo caso teoricamente non è necessario utilizzare l'over in direzione di slab.

Poi però si va nel campo della ingegnerizzazione della sequenza.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel secondo caso pero', i "primi e ultimi strati" del pacchetto 3D acquisito facilmente potrebbero avere un SNR molto piu' basso di quelli in mezzo.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel secondo caso pero', i "primi e ultimi strati" del pacchetto 3D acquisito facilmente potrebbero avere un SNR molto piu' basso di quelli in mezzo.

Giusto. Di solito è previsto uno slice reject in percentuale automatico o manuale per ovviare. Hitachi mi pare lavori cosi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello sempre, pero' se il profilo di eccitazione e' imperfetto, con lobi secondari, allora ci puo' anche essere un rientro cui si pone rimedio con lo slice oversampling.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be meno male che ci sono i due Luca più pronti di me, per non lasciare risposte incomplete. Bella squadra quella di FNR :appla::appla::appla:

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti delle risposte, proseguo con i dubbi.

Nelle volumetriche, l'asse Z rappresenta sempre la codifica di slice?

Quindi, lavorando in modalità no slab selection, viene eccitato tutto il volume all'interno della bobina, e pertanto soltanto impostando il piano sagittale mi permette di non usare lo slice oversampling?

Invece quando sono in modalità slab selection, posso lavorare senza oversamplin su tutti i piani?

Ciao Luca che significa profilo di eccitazione imperfetto con lobi secondari?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti delle risposte, proseguo con i dubbi.

Nelle volumetriche, l'asse Z rappresenta sempre la codifica di slice?

Quindi, lavorando in modalità no slab selection, viene eccitato tutto il volume all'interno della bobina, e pertanto soltanto impostando il piano sagittale mi permette di non usare lo slice oversampling?

Invece quando sono in modalità slab selection, posso lavorare senza oversamplin su tutti i piani?

Ciao Luca che significa profilo di eccitazione imperfetto con lobi secondari?

Grazie

- L'asse di codifica di slab cambia in funzione del piano di acquisizione che scegli. Sarà Z se lavori in assiale su strumentazione ad alto campo

- Non credo si possa dare una risposta univova.

Nel senso che ogni casa produttrice sceglie le proprie strategie ed entriamo, come ho detto sopra, dietro le quinte, zona nella quale un operatore non può agire; almeno fino ad oggi.

- Il discorso dei lobi secondari, ci dirà meglio l'altro Luca, ma semplicemente intendeva che il limite teorico del volume di eccitazione non viene mai rispettato a causa delle varie imperfezioni presenti nella catena RF (Cross-talk) e quindi anche in caso di slab-selective ci sarà del tessuto eccitato oltre quello previsto che creerà dei problemi

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non avrei potuto esprimermi meglio. Anche perché ogni produttore ha i suoi trucchi e difetti

Share this post


Link to post
Share on other sites

- L'asse di codifica di slab cambia in funzione del piano di acquisizione che scegli. Sarà Z se lavori in assiale su strumentazione ad alto campo

- Non credo si possa dare una risposta univova.

Nel senso che ogni casa produttrice sceglie le proprie strategie ed entriamo, come ho detto sopra, dietro le quinte, zona nella quale un operatore non può agire; almeno fino ad oggi.

- Il discorso dei lobi secondari, ci dirà meglio l'altro Luca, ma semplicemente intendeva che il limite teorico del volume di eccitazione non viene mai rispettato a causa delle varie imperfezioni presenti nella catena RF (Cross-talk) e quindi anche in caso di slab-selective ci sarà del tessuto eccitato oltre quello previsto che creerà dei problemi

Ciao Luca per quanto riguarda la codifica di slab, sarà x o y per coronali e sagittali?

Quindi posso non usare lo slice oversampling per coronali e sagittali se non in piccola percentuale per il discorso di prima degli ultimi strati ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Luca per quanto riguarda la codifica di slab, sarà x o y per coronali e sagittali?

Quindi posso non usare lo slice oversampling per coronali e sagittali se non in piccola percentuale per il discorso di prima degli ultimi strati ?

Se ti permette la macchina certo!!!!

Perchè no?

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ti permette la macchina certo!!!!

Perchè no?

Io lavoro su Siemens e GE alto campo ora vedo come lavorano le macchine su questo discorso poi vi dico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate sono nuova e sulla codifica di fase e l'aliasing ho le idee confuse .qualcuno può spiegarmi meglio questo artefatto e chiarirmi come incide la codifica di fase? E inoltre come funziona l'oversampling? grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Giami23 dice:

Scusate sono nuova e sulla codifica di fase e l'aliasing ho le idee confuse .qualcuno può spiegarmi meglio questo artefatto e chiarirmi come incide la codifica di fase? E inoltre come funziona l'oversampling? grazie

 

Ciao. Molto semplicemente: L'artefatto si verifica quando, lungo la direzione di codifica di fase, è presente del tessuto al di fuori del FOV.
Per eliminarlo ci sono vari metodi ma, visto che hai parlato di oversampling, attivandolo o incrementandolo "allontani" l'artefatto fino ad eliminarlo dal tuo campo di vista.

Nelle immagini 2D è facile, nelle 3D è più complesso perché è presente una seconda codifica di fase lungo la direzione del volume. Anche in questo caso, in modo identico, abilitando l'oversampling 3D lo elimini.

Poi si può parlare per 2 giorni di ribaltamento e modi di eliminarlo ma questo è il succo.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links