Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




AndTSRM

rx ginocchio monopodalico e bipodalico

91 risposte in questa discussione

57 minuti fa, Tommy27 dice:

secondo me devi fare entrambe in quanto la LL serve per vedere il piattismo plantare e la AP per vedere il valgismo dell'alluce.

Ti ringrazio.. Quindi se sono richiesti entrambi i piedi in carico in monopodalico, non posso eseguire la PA in carico comparata come nei piedi in carico "normali"... dovrò per forza fare (oltre alle due LL) le due PA separatamente alzando il piede opposto a quello in esame... Giusto?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


5 ore fa, Tommy27 dice:

Grazie mille ancora Tommy sei gentilissimo. Ne approfitto per togliermi un dubbio che non ho mai ben chiarito: 

quando nelle rx in carico (piedi in carico, caviglie in carico, ginocchia in carico) non è specificato nella richiesta "in appoggio monopodalico" o "in appoggio bipodalico", il tecnico può a sua discrezione (a seconda del metodo che gli è più comodo e in base all'apparecchiatura che utilizza) decidere se eseguire le rx con pz in appoggio monopodalico o in appoggio bipodalico?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

direi proprio di sì. se non è specificato l'appoggio uno deve scegliere il metodo di lavoro che dal punto di vista tecnico e diagnostico è considerato l'ottimale per il TSRM e sopratutto per il radiologo che lo dovrà refertare.

io quando faccio gli Rx piede bilaterale AP sotto carico di solito li faccio in appoggio monopodalico, con uno scatto per ogni piede, ma è una mia preferenza personale.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, albertone dice:

Grazie mille ancora Tommy sei gentilissimo. Ne approfitto per togliermi un dubbio che non ho mai ben chiarito: 

quando nelle rx in carico (piedi in carico, caviglie in carico, ginocchia in carico) non è specificato nella richiesta "in appoggio monopodalico" o "in appoggio bipodalico", il tecnico può a sua discrezione (a seconda del metodo che gli è più comodo e in base all'apparecchiatura che utilizza) decidere se eseguire le rx con pz in appoggio monopodalico o in appoggio bipodalico?

 

6 minuti fa, Tommy27 dice:

direi proprio di sì. se non è specificato l'appoggio uno deve scegliere il metodo di lavoro che dal punto di vista tecnico e diagnostico è considerato l'ottimale per il TSRM e sopratutto per il radiologo che lo dovrà refertare.

io quando faccio gli Rx piede bilaterale AP sotto carico di solito li faccio in appoggio monopodalico, con uno scatto per ogni piede, ma è una mia preferenza personale.

 

mha.... io darei per scontato che quando non specificato deve essere fatto in carico normale, quindi bipodalico

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io invece penso che quando devi valutare il comportamento sotto carico di un'articolazione probabilmente patologica la devi vedere nelle condizioni di massimo stress possibile, quindi sotto carico monopodalico che è quello che si ha quando cammini ed appoggi un piede per volta. d'altra parte chi ha male ai piedi ce l'ha sopratutto quando cammina e non quando sta fermo.

ma come detto sono mie preferenze personali, ognuno è libero di interpretare la cosa a suo modo.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io di solito le faccio sotto carico cosi

14391027_10209859334747591_2667807344328

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh, anche questo può essere un sistema altrettanto valido

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Tommy27 dice:

direi proprio di sì. se non è specificato l'appoggio uno deve scegliere il metodo di lavoro che dal punto di vista tecnico e diagnostico è considerato l'ottimale per il TSRM e sopratutto per il radiologo che lo dovrà refertare.

io quando faccio gli Rx piede bilaterale AP sotto carico di solito li faccio in appoggio monopodalico, con uno scatto per ogni piede, ma è una mia preferenza personale.

Capisco... Quindi teoricamente nessuno specialista potrà mai contestare un rx piede (o ginocchio o caviglia) in carico fatto in bipodalico (per scelta del tecnico) se nella richiesta non ha espressamente specificato "appoggio monopodalico". Giusto?

(e viceversa se è stato eseguito in monopodalico e sulla richiesta non è specificato "appoggio bipodalico")

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

credo che la scelta non sia contestabile nè nell'uno nè nell'altro modo non essendoci una richiesta specifica e non esistendo una regola "ferrea" che impone di fare l'esame in un modo o nell'altro.

un po' come le proiezioni della spalla...

un conto è se ti richiedono esame fatto in un modo e tu lo fai nell'altro

ma se la richiesta è generica, l'esecuzione può essere fatta in qualsiasi modo

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il ‎28‎/‎01‎/‎2017 at 11:50, Tommy27 dice:

credo che la scelta non sia contestabile nè nell'uno nè nell'altro modo non essendoci una richiesta specifica e non esistendo una regola "ferrea" che impone di fare l'esame in un modo o nell'altro.

un po' come le proiezioni della spalla...

un conto è se ti richiedono esame fatto in un modo e tu lo fai nell'altro

ma se la richiesta è generica, l'esecuzione può essere fatta in qualsiasi modo

Nel caso della spalla infatti vedo alcuni tecnici eseguire le standard INTRA e EXTRA sempre con pz obliquato per prendere la gleno-omerale d'infilata (ovvero eseguono INTRA e EXTRA con pz in "AP vera"), mentre altri eseguirle con pz non obliquato con la schiena appoggiata normalmente al lettino.

Sono corretti entrambi i modi? (anche nei libri c'è chi consiglia di eseguire l'intra e extra con pz non obliquato mentre altri consigliano di "associare" alle standard la posizione in AP vera obliquata).

Io personalmente preferisco eseguire le INTRA e EXTRA con pz non obliquato (quindi non in AP vera) così, nel caso in cui mi capiti una richiesta "rx spalla: proiezioni standard + AP vera" posso far vedere la differenza tra le due standard intra-extra (con pz non obliquato) e la proiezione in  AP vera con la gleno-omerale presa d'infilata...

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

esiste un topic dedicato proprio alla questione della spalla. leggilo ed eventualmente posta lì le tue considerazioni.

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/1/2017 at 11:50, Tommy27 dice:

credo che la scelta non sia contestabile nè nell'uno nè nell'altro modo non essendoci una richiesta specifica e non esistendo una regola "ferrea" che impone di fare l'esame in un modo o nell'altro.

un po' come le proiezioni della spalla...

un conto è se ti richiedono esame fatto in un modo e tu lo fai nell'altro

ma se la richiesta è generica, l'esecuzione può essere fatta in qualsiasi modo

Ma quindi Tommy quando richiedono ad esempio "rx piede dx in carico in appoggio monopodalico" (o rx ginocchio monopodalico, rx caviglia monopodalico) è sufficiente fare la le proiezioni (nel caso del piede PA e LL) solo in appoggio monopodalico, giusto?

Andrò a fare le proiezioni sia in appoggio monopodalico che in appoggio bipodalico (nel modo in cui avete spiegato all'inizio del post) solo quando è proprio lo specialista a richiedere entrambi gli appoggi nella, seppur rarissima, richiesta... giusto?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tu fai come te le richiedono che non sbagli.

se vogliono un monopodalico, fai solo monopodalico.

se vogliono un bipodalico, fai un bipodalico.

se vogliono in carico senza specificare, fai quella che tu e il tuo radiologo ritenete migliore.

se ti chiedono sia mono- che bi-podalico (sinceramente non mi è mai capitato), falle entrambe.

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Tommy27 dice:

tu fai come te le richiedono che non sbagli.

se vogliono un monopodalico, fai solo monopodalico.

se vogliono un bipodalico, fai un bipodalico.

se vogliono in carico senza specificare, fai quella che tu e il tuo radiologo ritenete migliore.

se ti chiedono sia mono- che bi-podalico (sinceramente non mi è mai capitato), falle entrambe.

anche a me mai capitate mono e bipodalico 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se devi farle in carico con cinghiale chiamami che ti posso essere utile

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Andrea Forneris dice:

se devi farle in carico con cinghiale chiamami che ti posso essere utile

:D:D sarà fatto!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/11/2016 at 16:51, Tommy27 dice:

perchè nella LL non vedi le rime articolari femoro-tibiali al contrario dell'AP che serve per valutarne il restringimento. 

la LL serve solo per vedere la posizione alta o bassa della rotula, quindi basta 1 solo appoggio.

poi come dice Andrea è raro che chiedano AP in carico sia mono- che bi-podalico, di solito o non si esprimono oppure specificano chiaramente che vogliono il mono-podalico

Stavo leggendo questa conversazione... Avete detto che, se viene richiesto l'rx ginocchio in appoggio mono-bipodalico, è sufficiente eseguire i due differenti appoggi solo nella proiezione AP, mentre di LL ne basta solo una normale in carico perchè tanto non si vedono le rime articolari femoro-tibiali... Volevo quindi chiedervi questa cosa: vale lo stesso discorso quando richiedono, ad esempio, "rx ginocchio dx: in carico e scarico" (richiesta che personalmente non mi è mai capitata)?  ovvero anche con questa richiesta è sufficiente fare le due AP (una in carico e una in scarico con pz supino) e solo una LL?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in quei casi (che cmq sono rarissimi) di solito si intende un RX AP fatto nei 2 decubiti, senza e sotto carico.

ma è a mio avviso un'inutile doppione... la radiografia che "dice la verità" è quella sotto carico per cui non vedo proprio l'utilità di ripeterne una anche senza carico

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, Tommy27 dice:

in quei casi (che cmq sono rarissimi) di solito si intende un RX AP fatto nei 2 decubiti, senza e sotto carico.

ma è a mio avviso un'inutile doppione... la radiografia che "dice la verità" è quella sotto carico per cui non vedo proprio l'utilità di ripeterne una anche senza carico

Si sono d'accordo sulla loro inutilità... tralasciando un attimo questa cosa:

1. Con richieste del tipo "rx ginocchio dx: in carico e scarico" è sufficiente quindi, secondo te, eseguire solo le due AP nei due decubiti differenti (carico e scarico) e solo una LL?

2. Se sì, la singola LL andrebbe eseguita in carico?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

capitasse a me una cosa del genere, cercherei per prima cosa di contattare il prescrivente per capire cosa intende esattamente e per quale motivo vuole carico / scarico.

se ciò non fosse possibile, farei AP in carico, AP in scarico e LL sotto carico.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, Tommy27 dice:

capitasse a me una cosa del genere, cercherei per prima cosa di contattare il prescrivente per capire cosa intende esattamente e per quale motivo vuole carico / scarico.

se ciò non fosse possibile, farei AP in carico, AP in scarico e LL sotto carico.

Si farei la stessa cosa...

il motivo per cui eseguiresti solo per l'AP i due decubiti (carico e scarico) mentre ti limiteresti solo a un decubito (solo in carico) per la LL  è sempre per il fatto che in LL non si vedono le rime articolari e quindi non serve eseguirla sia in carico che scarico (cioè la vera differenza "carico vs supino" si nota praticamente solo nell'AP quindi è inutile eseguire anche la LL con il doppio decubito)... giusto? 

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Tommy27 dice:

sì.

Grazie mille mi hai tolto un dubbio!

quindi con la richiesta "rx ginocchio in carico e scarico", poichè nella LL non si vedono le rime articolari femoro tibiali, uno volendo potrebbe fare la singola LL del ginocchio anche con pz supino (oltre alle due AP in carico e scarico)? alla fine seguendo il ragionamento non dovrebbero esserci sostanziali differenze, no?

(so che tu sei molto più dell'idea di fare tutte l'rx articolari in carico perchè è molto più pratico e diagnostico... e sono d'accordissimo con te.. ho chiesto questa cosa giusto per capire :D )

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links