Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




lunarx

Ricostruzioni VR

12 risposte in questa discussione

Ciao a tutti volevo chiedervi: per fare le VR di un esame per esempio spalla bacino polso..usate le immagini Bone o Standard ? E poi prima le ricostruite a strato sottile ?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Sempre ricostruzione dai dati grezzi ad almeno 1.25 mm e con algoritmo STD oppure SOFT se immagini molto rumorose in partenza. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

confermo quanto detto da alessandro. con algoritmo BONE sono estremamente rumorose.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

esatto, spesso l'algoritmo BONE da eccellenti risultati nel piano di acquisizione ma poi ti da grossi problemi di rumore se provi a fare MPR o VR.

molto meglio utilizzare un algoritmo intermedio per fare queste cose.

quando lavoravo in TAC con macchine Siemens mi trovavo molto bene con quello che si chiamava B41. era un ottimo compromesso tra "morbidezza" dei tessuti molli e "dettaglio" per l'osso ed il parenchima polmonare.

di fatto io facevo quasi sempre un unico pacchetto a strato sottile con questo kernel B41 su cui facevo le MPR e le VR di tutto quel che mi serviva.

mentre i kernel specifici "per osso" o "per polmone" li limitavo ai pacchetti a 5mm (a meno di casi specifici in cui allora ricostruivo anche lo strato sottile ) in modo da non intasare il PACS con troppe immagini.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

queste sono 3D da un kernel Bone

2017-06-23 00_53_36-syngo Studio.png

queste da un kernel Standard

2017-06-23 00_53_49-syngo Studio.png

 

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

esattamente quello che dicevo nel messaggio precedente.

hai postato 2 immagini che valgono più di 1000 parole.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi in realtà se ti metti a giocare un po' su range di visualizzazione, soglia, colore di HU, e magari cutter per eliminare zone artefattanti, alla fine con un set di dati Bone l'immagine è potenzialmente migliore per l'osso anche in VR. Ma il gioco non vale la candela

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si ad es l´ortopedico aveva bisogno di ricostruzioni 3D per un esame del 2015 e gli unici dati a disposizione che avevo erano quelli con il Bone. C´ho messo quasi mezz´ora pero´ non sono venute male2017-06-23 06_52_20-syngo Studio.png

 

la seconda l´ho fatta sulla AW, con l´opzione smooth 3D si ottengono risulati migliori

2017-06-23 06_52_38-syngo Studio.png

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Indubbiamente gli AW offrono opportunità di altro livello rispetto alla consolle TC

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusate l'ignoranza... che cosa sarebbe la AW ?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, Tommy27 dice:

scusate l'ignoranza... che cosa sarebbe la AW ?

Commercialmente in ambito GE Advantage Workstation, o consolle secondarie di ricostruzione

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il risultato dipende anche un po' dalla densità dell osso che ha il paziente. 

Nei giovani vengono sempre meglio

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links