Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Sign in to follow this  
Followers 0
A.De

TELECRANIO PA e AP

10 posts in this topic

Buonasera colleghi. Ho alcuni dubbi in merito alla teleradiografia del cranio in proiezione PA e AP.

Per ora mi è capitato solo una volta un richiesta di "teleradiografia del cranio PA", tutte le altre volte invece ho sempre eseguito il telecranio sempre e solo in LL. Quindi quella volta che mi è capitata ho eseguito la proiezione PA cambiando semplicemente l'orientamento del "blocco" dei sistemi di immobilizzazione girandolo in modo che il pz fosse in posizione PA (fronte del pz verso il detettore e fascio rx che arriva da dietro). Nessun problema quindi. Il dubbio che ho è in merito all'esecuzione dell'esame in AP (invece che in PA):

1. Ho letto in questo post

che quando il telecranio viene richiesto in PA va eseguito in PA e quando viene richiesto in AP va eseguito in AP... Ma quale può essere il razionale di eseguire un telecranio in AP invece che in PA?  Non avrebbe più senso, quando richiesto, eseguirlo sempre con pz in posizione PA per un discorso radioprotezionistico (così come viene eseguito in PA l'rx cranio "normale")?

2. Quando chiedono il telecranio in AP ha effettivamente un senso o si tratta, semplicemente, del prescrivente che non conosce bene le proiezioni radiologiche e scambia "AP" per "PA" secondo voi?

3. In uno dei due centri dove lavoro la macchina volendo mi permetterebbe di eseguire il telecranio in tutte e 3 le posizioni (PA, LL, AP) mentre nell'altro centro, la macchina non contempla neanche l'esecuzione della proiezione AP (sulla schermata di acquisizione mi permette infatti di scegliere solamente tra "PA" e "LL"). Se mi chiedessero un telecranio in AP, come potrei fare secondo voi? (vi riporto schermata).

Immagine.jpg.ef2f54b4adeec9d80c746b3bf4b309bf.jpg

Grazie mille per l'aiuto! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites


Mi sono sempre chiesta anche io se cambiasse qualcosa tra telecranio in PA o in AP e non ho mai ben capito se, quando i dentisti/specialisti vari lo chiedessero in proiezione AP fosse un loro errore (intendendo quindi la più comune PA) o se effettivamente l'AP avesse una sua utilità.  Purtroppo è un esame che eseguo mooooolto di rado quindi non ti so aiutare. Aspettiamo l'intervento di colleghi più esperti di me in merito :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

piuttosto che tenersi il dubbio, non pensate sarebbe meglio fare una telefonata?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Tommy27 dice:

piuttosto che tenersi il dubbio, non pensate sarebbe meglio fare una telefonata?

@Tommy27 non sempre risultano reperibili purtroppo i prescrittori (anzi diciamo la maggior parte :D ).

Poi più che chiarirmi col singolo dentista volevo proprio capire più in generale se effettivamente avesse senso la richiesta di telecranio in AP o è semplicemente il richiedente che sbaglia; dato che appunto alcune macchine, tra cui una di quelle che utilizzo io che è una Vatech, neanche contemplano la possibilità di acquisire in questo modo (come detto mi permette solo di scegliere tra PA e LL). 

Volevo quindi capire come vi comportate voi quando lo richiedono in AP: lo acquisite effettivamente in questo modo o lo eseguite comunque in PA?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche il mio ortopantomografo permette l'acquisizione del telecranio solo in laterale e in postero-anteriore.  Mai capitate richieste di telecranio in AP per ora. Per quanto riguarda il tracciato cefalometrico so per certo che lo fanno nella proiezione laterale e la proiezione PA, quando richiesta,  è solo un completamento. Quindi non vorrei sbagliarmi ma credo che se l'acquisizione del telecranio venga fatta in PA (anche se richiesto in AP) non penso cambi poi tanto alla fine...

E' solo una mia supposizione non prendetela come verità assoluta :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

da AP a PA cambiano gli ingrandimenti e quindi eventuali misure di distanze.

a un dentista, odontoiatra o chirurgo maxillo-facciale eventualmente interessano denti ecct...percui, per ridurre il margine di errore nelle misure é sempre meglio la PA

se sulla richiesta c´é AP, secondo me é un "errore" di non conoscenza delle tecniche delle proiezioni ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Irene Rigott dice:

da AP a PA cambiano gli ingrandimenti e quindi eventuali misure di distanze.

a un dentista, odontoiatra o chirurgo maxillo-facciale eventualmente interessano denti ecct...percui, per ridurre il margine di errore nelle misure é sempre meglio la PA

se sulla richiesta c´é AP, secondo me é un "errore" di non conoscenza delle tecniche delle proiezioni ;-)

Stesso identica cosa che ho pensato io! La proiezione PA è meglio da tutti i punti di vista e anche secondo me quando richiedono il telecranio in AP è un errore (infatti come detto molte macchine neanche contemplano l'acquisizione del telecranio in AP)!

Quindi @Irene Rigott se ti capitasse una richiesta di "telecranio in AP", tu lo eseguiresti comunque in PA?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se nell'eventualità futura mi dovesse capitare AP farei PA

(lavoro in fisica sanitaria e non ho pazienti ;-) )

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti 

Io sono un’ortodontista.

Il razionale della proiezione AP, soprattutto se a bocca aperta, sta nell’attenzione (che in alcuni casi è fondamentale) sulla posizione delle prime vertebre cervicali. In tal caso, la proiezione più utile è la AP a bocca aperta, con estensione del cranio di circa 15 gradi sul piano di Francoforte in ortostatismo e senza l’uso del craniostato.

Così ci insegnano nei corsi di gnatologia!

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links