Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

annabel

rm bacino dedicata HELP!!!

52 risposte in questa discussione

Lavoro su un S scan apparecchiatura dedicata. Ho sempre eseguito risonanza dell'anca monolateale, stamattina mi chiedono una risonanza del BACINO. Lavoro da poco in questo centro e non mi va di fare figuracce o di fare un esame fatto male..... ho pensato di usare la bobina rigida della lombare che già uso per l'anca e tenere il FOV al massimo.... Il paziente non è di grande corporatura.... è fattibile? devo richiamare per conferma.....

Vi prego rispondete!!! Quanti artefatti avrò??

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


auguri

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

qual è il fov massimo che esaote garantisce omogeneo per la tua macchina ?
in base a quello puoi valutare se è fattibile (dubito)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma quando è così (dipende ovviamente dal quesito clinico) si può studiare il bacino a pezzi facendo le anche una alla volta e poi le sacroiliache ? 

Si tratterebbe ovviamente di una soluzione di ripiego che costerebbe il triplo in termini di tempo

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se hai una bobina tipo questa penso tu possa provare se il pz ci entra.

csm_4-Channel-L-Spine-coil_06_80e0b628d4.jpg

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io ho lavorato per alcuni mesi con un S-scan e per quanto ricordo l'RM bacino vera e propria non si riusciva a fare. Anche volendo l'esame veniva uno schifo e aumentando così tanto il FOV ne usciva un esame lunghissimo. La macchina infatti non ha neanche il protocollo per il bacino ma solo per l'anca.

Ricordo però che a volte capitavano richieste di "RM bacino" che poi in realtà altro non erano che uno studio dell'anca (es. scrivevano "RM BACINO per studio anca dx") o di entrambe le anche (es. "RM BACINO" per studio anche); quindi in quei casi noi facevamo o l'anca singola citata nel quesito oppure prima un'anca e poi l'altra fatte una alla volta.

Per lo studio delle anche noi usavamo la bobina che ha appena postato @rosanna

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a mio parere anche uno studio mirato dell'anca su un basso campo lascia molto spesso a desiderare...

la qualità delle immagini nella stragrande maggioranza dei casi non è tale da studiare con il dovuto dettaglio strutture come il labbro acetabolare e le cartilagini... roba che con magneti moderni andrebbero studiati con sequenze volumetriche a strato sottile (1 mm o anche meno)

ed anche se parliamo di patologie "grosse" come l'osteonecrosi spesso manca il dettaglio per vedere certe sottili infrazioni subcondrali che è importante vedere perchè condizionano lo stadio della malattia e quindi la prognosi del pz.

figuriamoci a fare un esame completo del bacino su una macchina del genere adottando soluzioni di ripiego...

io lascerei perdere e direi al pz. di fare un esame come si deve su una macchina ad alto campo

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Tommy27 dice:

a mio parere anche uno studio mirato dell'anca su un basso campo lascia molto spesso a desiderare...

la qualità delle immagini nella stragrande maggioranza dei casi non è tale da studiare con il dovuto dettaglio strutture come il labbro acetabolare e le cartilagini... roba che con magneti moderni andrebbero studiati con sequenze volumetriche a strato sottile (1 mm o anche meno)

ed anche se parliamo di patologie "grosse" come l'osteonecrosi spesso manca il dettaglio per vedere certe sottili infrazioni subcondrali che è importante vedere perchè condizionano lo stadio della malattia e quindi la prognosi del pz.

figuriamoci a fare un esame completo del bacino su una macchina del genere adottando soluzioni di ripiego...

io lascerei perdere e direi al pz. di fare un esame come si deve su una macchina ad alto campo

Tommy ma qui stiamo parlando sicuramente di un privato che 1,5T non ce l'ha........Sai come vanno queste cose in alcune strutture..

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bisogna avere l'onestà intellettuale di dire: "mi spiace, questo esame non sono in grado di farlo perchè la mia attrezzatura non lo consente".

fare un esame inadeguato sapendo già di partenza di non essere all'altezza del compito (e facendoselo pure pagare) secondo me equivale a rubare i soldi al paziente

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

;)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tra l'altro se la macchina non é venduta per fare questo tipo di esame, in caso di problemi, ci potrebbero essere implicazioni legali anche solo legate a questo

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 hour ago, AndForn said:

Tra l'altro se la macchina non é venduta per fare questo tipo di esame, in caso di problemi, ci potrebbero essere implicazioni legali anche solo legate a questo

su questo punto, nel sito Esaote stanno abbastanza sul generico...

http://www.esaote.com/it-IT/rm-dedicata/sistemi-mri/p/s-scan/

Esaote ha progettato S-scan con tecnologia eXP, un sistema RM che copre l'intera anatomia muscolo-scheletrica, dai piedi alle spalle, includendo i segmenti della spina dorsale più importanti, compresi quelli della spina lombare e cervicale. Risponde perfettamente alle esigenze di efficienza e taglio dei costi dell'assistenza sanitaria odierna e costituisce una scelta ideale per tutte le cliniche con un carico di lavoro muscolo-scheletrico considerevole. Esaote vanta anni di esperienza nello sviluppo e nella produzione di sistemi RM dedicati in S-scan, una soluzione completa ed efficiente specificamente ottimizzata per le esigenze di imaging dell'apparato muscolo-scheletrico.

-----------------------------------

a quanto pare non escludono espressamente il bacino... anche se nelle immagini "campione" si vede solo uno studio singolo dell'anca (peraltro di qualità abbastanza deludente) ed immagini con FOV molto ridotti e poco panoramici (es. colonna lombare) che fanno pensare che una RM del bacino sia probabilmente di non facile esecuzione.

ma vi faccio notare la frase sibillina sulla colonna ovvero:

"includendo i segmenti della spina dorsale più importanti, compresi quelli della spina lombare e cervicale".

insomma, il rachide dorsale lo fa o non lo fa?

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti rispondo io @Tommy27 che su quella macchina ci ho lavorato qualche mese. Allora in teoria la macchina non consente di fare la dorsale (infatti tra i protocolli selezionabili dei vari distretti c'erano solo L/S e cervicale). Noi però abbiamo provato ad eseguire anche delle dorsali (chiaramente con richieste inerenti discopatie/sospette ernie... niente di più "complicato") usando il protocollo della lombare. In pratica eseguivamo una sequenza rapida sulla L/S in T2 ( in modo da permettere poi al radiologo di contare le vertebre dorsali) e poi chiedevamo al pz di spostarsi un po' più in basso per eseguire la dorsale. Il FOV della macchina non consente di prendere proprio interamente la dorsale, ma diciamo che fino a D3-D4 ci arrivava.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ti sembra un modo serio di lavorare? fare una dorsale a pezzi o comunque incompleta senza le prime vertebre è a mio avviso una porcata sia dal punto di vista iconografico che diagnostico...

ribadisco che se uno ha una macchina inadeguata, certi distretti non li deve fare...

e poi chi te lo dice che il pz. avrà solo un ernia discale o un artrosi? sareste in grado di vederla una placca da sclerosi multipla o una piccola siringomielia o un piccolo tumore del midollo, dei nervi o delle meningi?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si infatti non ero molto d'accordo con l'esecuzione di questo esame perchè era appunto un po' "inventato" ed incompleto, ma purtroppo non ero io a decidere.

Ed è vero che con una basso campo rischi di non vedere patologie midollari o nervose ma questo vale sia per il tratto dorsale così come per quello L/s e cervicale (distretti che l'Esaote ha "abilitato" sulla macchina).  Quando il nostro radiologo vedeva qualcosa che non riusciva a indagare a dovere sul referto scriveva "utile rivalutazione con RM ad alto campo".

A questo punto aboliresti gli esami della colonna su basso campo a prescindere? 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sì. tra l'altro ci sono le linee guida della AINR che dicono chiaramente che tutti gli esami RM del rachide fatti su macchine inferiori a 0.5 Tesla sono da considerarsi di valore "scarso-insufficiente" per il rachide lombare ed "insufficiente" per il tratto dorso-lombare

vedi: RM-Rachide-e-Midollo-2013.jpg

poi sta alla serietà ed alla coscienza dei medici accettare di refertare roba che esce da macchine del genere.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perfetto mi hai anticipato di pochi secondi,  stavo per postare lo stesso documento. Grazie

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cita

poi sta alla serietà ed alla coscienza dei medici accettare di refertare roba che esce da macchine del genere.

Temo che il tutto ruoti intorno a questa frase... Hai perfettamente ragione.

A sto punto in effetti l'esecuzione di RM alla colonna su macchinari basso campo può avere senza solo come alternativa nei pz altamente claustrofobici, che di fare una RM su macchinari ad alto campo non ne vogliono sapere... Tutto il resto è business

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il bacino non fa parte dell'uso inteso dell'S-Scan, i tratti della colonna sì, ma l'esame toracico è un'opzione disponibile sollo sulle macchine più recenti.

Dtto questo, secondo me un bacino su un buon basso campo si può tentare, l'S-Scan ha un FOV un po' piccolo ma magari un Hitachi 0.4T... no?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aperto facco di routine, esame valido secondo me

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 17/6/2017 at 12:52, AlbertoBonfante dice:

aperto

Intendi Hitachi Aperto?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non lo farei. Non c'è ragione per cui ti possano dire che lo devi fare per forza.

A mio parere la professionalità è anche dire che certi esami non si possono fare.

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, DoppiaG dice:

Intendi Hitachi Aperto?

si Hitachi Aperto 0,4 T

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 17/6/2017 at 11:52 AM, AlbertoBonfante said:

aperto facco di routine, esame valido secondo me

dipende quali sono i tuoi criteri diagnostici... avresti qualche immagine da farci vedere? a che spessori lavori sul bacino?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

4 mm sulle spin echo, gradient echo 3d a 2 mm

quando riesco te le posto

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links