Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




SilviaR

Macchia rachide

2 risposte in questa discussione

Buonasera, mi sono imbattuta per caso in questo forum mentre cercavo notizie sulla risonanza magnetica e le macchie al rachide. Sono una mamma molto preoccupata. Mio figlio di 20 anni, ha sempre giocato a calcio per hobbie ma negli ultimi anni lamenta dolore alla zona lombare. Nel 2015 ho fatto fare una radiografia semplice e sembrava non ci fosse nulla di strano. Qualche mese fa ha iniziato a lamentarsi di più e quando due mesi fa ha iniziato un lavoro faticoso la situazione è precipitata. Il dolore non passava in nessun modo. Così qualche giorno fa ho deciso di fargli fare una risonanza magnetica, nel referto di parla di osteocondrite, di ernie, ma la cosa che più mi spaventa è quello che scrivo letteralmente: Alterazione di segnale a carico dell'emisoma sinistro di S2. caratterizzata da ipersegnale nelle sequenze ad alto contrasto intrinseco, compatibile in prima ipotesi con alterazione di tipo angiomatoso. Utile valutazione specialistica

Come si fa ad avere la certezza che si tratti proprio di un angioma e non di altro?  Vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto che vorrete darmi

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Buonasera signora, 

Capisco la preoccupazione, ma questo forum nasce con il fine di condividere esperienze, informazioni e news in merito al mondo della radiologia, pertanto non è nè eticamente corretto nè possibile per disposizioni degli amministratori fornire pareri/opinioni o quant'altro in merito a referti o pareri di professionisti.

Per quanto riguarda l'esame del figlio, se vuole essere tranquilla si rechi nella struttura presso la quale è stato condotto l'esame e chieda di parlare col Medico Radiologo responsabile della vidimazione del referto e vedrà che le spiegherà tutto chiaramente. Stia serena :) 

Buona serata.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links