Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




annabel

legge e retribuzione

5 posts in this topic

Ciao a tutti, spero possiate farmi un po di chiarezza. Sono stata assunta in uno studio privato con apprendistato liv 2 di 3 anni a 40 ore settimanali 6 giorni/settimana dicendo che non avrebbe inficiato sulla mia retribuzione e sarebbe stato solo uno sgravio per l'azienda. Riferimento studi professionali. Nella prima busta leggo uno stipendio di 1450 euro circa, che con le trattenute arriva a 1200 scarsi. Non trovo indicata nemmeno l'indennità di rischio (ma attualmente non ho nemmeno un dosimetro perché dicono che lo studio lavora poco). Il conteggio è su 26 giorni.

Considerando che la segretaria ha preso 100 euro più di me con le mie stesse ore, è corretto questo contratto? ho chiamato il collegio ma non sanno che dirmi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me devi parlarne con un avvocato giuslavorista.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi spiace ma non ho competenze per esprimermi in materia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo, parlane con un avvocato.

Non penso che il volume di lavoro possa determinare l'uso o il non uso del dosimetro. Lo devi avere sempre. è come non mettere le pareti con il piombo perchè si fanno pochi esami 

Share this post


Link to post
Share on other sites

il dosimetro personale é obbligatorio per chi é classificato A. Non sempre tutti i TSRM sono automaticamente classificati A. Se il volume di lavoro é minore l´esperto qualificato potrebbe classificare B e quindi il dosimetro non é obbligatorio; purtroppo anche le indennitá e ferie radiologiche per chi ha il contratto studi professionali  sono legate alla classificazione A...

non saprei se é legale assumerti con contratto apprendistato, se hai una laurea e specifica abilitazione professionale...suggerisco anche io di rivolgerti a un esperto in materia per chiarire la cosa

 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links