Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

Vale0210

colloquio lab RM

5 posts in this topic

Ciao a tutti!

mi devo preparare per un test per un posto per tecnico scientifico in un laboratorio di risonanza magnetica. Le mie competenze al momento però sono solo a livello universitario, in quanto io laureata in ingegneria clinica.  Qui chiedono competenze leggermente più specifiche e vorrei chiedervi suggerimenti su come prepararmi soprattutto riguardo:

- esperienza multimarca nel supporto manutenzione di magneti superconduttori

- esperienza di gestione della sicurezza di siti RM in cui sia attivo un magnete superconduttore ad alto campo (>3T)

- gestione apparecchiature radianti

- competenze relative all'organizzazione e al funzionamento di un laboratorio sperimentale di ricerca nell'ambito delle neuroscienze cognitive.

Grazie mille!!

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites


Ciao e benvenuta,

Non so risponderti ma forse qualcun'altro sa farlo.

Cosa si intende per tecnico scientifico?  Tecnico di radiologia in ambito di ricerca? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Alessandro!

nello specifico: posto di categoria D posizione economica D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati per attività di supporto ala ricerca presso l'università di Trento.

Valeria

Share this post


Link to post
Share on other sites

È' talmente vasto l'argomento ... Ci sarebbe da studiare per una vita. Sicuramente le linee guida dell'INAIL sulla sicurezza in rm e sulla progettazione corretta degli impianti ci sono e devono essere conosciute da chiunque si approccia alla rm. Ma le altre cose non saprei..:(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, per ora sto ripetendo proprio le linee guida INAIL e i principi fisici della risonanza, ma per il resto non so perchè non sono mai nemmeno entrata in un laboratorio di risonanza :unsure: Nelle strutture ospedaliere di solito sono max da 1,5 T, ma qui trattano con risonanze da 3 T o 7 T  :o

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links