Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Mattia_42

Perchè un aumento del pitch può comportare un aumento della dose se associato al fenomeno di overranging?

3 posts in this topic

Salve, vorrei porvi una domanda riguardo al pitch ed all'overranging. Ho letto che pitch elevati possono portare ad un aumento della dose sopratutto su zone di piccole dimensioni su apparecchiature soggette al fenomeno di overranging. 

Da un punto di vista pratico, perché ciò accade?

Share this post


Link to post
Share on other sites


Ciao. Sono ancora uno studente, ma posso dirti che un professore ci ha spiegato che, quando si aumenta il pitch, perchè si vuole magari diminuire la dose, la macchina è come se pensasse: il tecnico lo sta facendo per fare l'esame veloce (perchè magari il paziente è scompensato dal punto di vista respiratorio). Per darti la stessa qualità d'immagine, nonostante il pitch alto, allora aumenta i mAs e quindi i dati che arrivano alla macchina. È per questo che bisognerebbe stare attenti a come cambiano i mAs al cambiare del pitch. Potresti ricordarti i mAs dati dalla macchina prima di aumentare il pitch, poi aumentarlo, e infine forzarli al valore primitivo. A pelle direi che è un fenomeno più da Siemens che da GE. La Siemens è molto autonoma.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consiglio vivamente questo testo nel blog, anche se purtroppo le immagini sono andate perdute

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links