Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




MarcoTSRM

RM Addome superiore in sedazione

8 risposte in questa discussione

Buongiorno a tutti, domani dovrei fare una RM addome sup. con mdc+ colangio RM in sedazione.

Premetto che sara' la prima volta che farò un esame in sedazione su questo distretto, e premetto anche che non so quale sia il preciso quesito medico.

Volevo solo chiedere secondo voi se sia fattibile un'eventuale acquisizione dinamica (nei limiti del refertabile ovviamente)  con le sequenze LAVA che peraltro ho usato più volte e non mi sembra abbiano mai avuto grandi problemi con artefatti da respiro. Un collega mi ha parlato anche di una possibile apnea indotta da parte dell'anestesista al mio comando ma rimango un po' spaesato di fronte a quest'ultima cosa sinceramente:o . Con la colangio penso di cavarmela con le radiali in single shot ed eventualmente con la 3d se con la frequenza respiratoria abbassata non dura troppo. Tra l'altro volevo chiedervi appunto a che valore più o meno la frequenza del respiro può scendere con i vari gradi di sedazione partendo da una normale di 12-20.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


non saprei se l'anestesista può farti fare delle apnee artificiali... bisogna chiedere a lui.

ovviamente per fare un esame con mdc a respiro libero dovrai usare qualche compromesso per ridurre al massimo il tempo di acquisizione (ovvero aumenta spessore di fetta e cala un po' la risoluzione) per cercare di compensare gli artefatti da respiro che cmq ci saranno...

ti conviene fare prima delle sequenze di prova prima di iniettare mdc per vedere se iconograficamente sono refertabili poi passare alla dinamica vera e propria sempre da farsi con i parametri prima modificati e che hai visto essere performanti.

a meno che tu non abbia sequenze free-breathing tipo le Radial VIBE di Siemens (che però hanno in dotazione pochissimi centri) che ottengono immaigni diagnostiche anche a respiro libero.

per tutte le T2 e colangio puoi tranquillamente usare sequenze triggerate con navigatore sulla cupola epatica o cmq usare delle single shot abbassando di molto il TR in modo che escano "a raffica" (sempre a patto che mantengano un segnale T2 diagnostico)

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Tommy27, avevo pensato infatti ad un test bolus per vedere se la cosa è fattibile. Per quello che riguarda le Radial VIBE di Siemens non le conosco, io lavoro su GE Signa 1,5 T HD, tra l'altro in forte necessità di upgrade e in più abbiamo il semplice trigger a laccio senza il navigator; domani farò il possibile anche perchè statisticamente non credo ci sarà bisogno di fare fasi particolari dopo mezzo di contrasto, la mia era più una curiosità professionale a questo punto :lol:;) Un altro collega mi ha consigliato le FIRM dopo mdc che da quel che ho capito sono sempre delle gradient echo t1 saturate  che possono essere acquisite in modalità single shot slice dopo slice (durata tra 0,8 e 1,5 secondi da mandare quando il trigger non è in fase inspiratoria sempre che la curva non sia troppo veloce per l'acquisizione), non il massimo della vita credo; a questo punto se non c'è il problema del tempo di una acquisizione precoce credo che una classica t1 tse fat sat triggerata o una fspgr in fase andranno più che bene.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oramai avrai già fatto l esame.. Posta le immagini se riesci :).

Io ti avrei consigliato di testare due differenti sequenze dinamiche prima di iniettare (tanto il pz dorme beato) in modo poi da valutare quale delle due reagisce peggio al free breathing.

 

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Alan, sì l'esame alla fine è andato bene ma diciamo siamo riusciti a convincere la.paziente claustrofobica per fare una blanda sedazione, quindi me la.sono cavata con le triggerate per il pre e con le breath hold per il mdc perché sono riuscito a farle fare anche quelle, le immagini non credo a questo.punto abbia molto senso postarle a meno che non sei curioso di vedere una semplice RM addome e colangio per sospetta cirrosi biliare:lol: 

Comunque grazie a tutti, sicuramente se capiterà di farla in sedazione profonda proverò con i bolus;)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok. a proposito cosa mi sai dire di queste sequenze FIRM T1 single-shot? non le avevo mai sentite nominare... su che macchina sono presenti? e quali altre sequenze T1-pesate single-shot con FatSat conoscete?

personalmente non ho mai avuto modo di fare imaging T1-pesato single-shot sul mio Siemens Essenza in quanto non credo di avere sequenze di quel tipo nel mio "mazzo di carte".

che voi sappiate esiste una sequenza Siemens di quel tipo o uno deve provare a costruirsela da solo?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora guarda ieri non ho usato le FIRM perché andavo un po' di corsa e me la sono cavato con le LAVA, entrambe sono delle Gradient t1 pesate pensate per il post contrasto (l acronimo LAVA sta per liver e qualcos'altro che ora non ricordo bene ma controllero'...probabilmente Volume Acquisition^_^,pensate proprio per il fegato)...per le FIRM so solo dirti che me le ha consigliate un collega perché mi ha detto che possono essere acquisite in modalità single shot ,slice per slice come per le radiali della colangio appunto, cosa che dovrebbe facilitare l acquisizione per chi non tiene l apnea, però mi chiedo a questo punto quale sia la vera utilità dato che così facendo avrei un enhancement di un tipo alla partenza e un altro all' ultima slice; probabilmente utili per particolari su poche slices in fase tardiva...per un acquisizione completa in tardiva se il paziente non tiene l apnea sempre meglio le Turbo spin echo saturate o le Gradient FSPGR, anche se con le tse c è il.rischio che il tr venga rimodulato e alzato in base alla frequenza respiratoria ed esca fuori una densità protonica, cosa che mi è successa e infatti devo capire bene come evitare questa cosa ;)...

Appena ho un addome con mdc mando una di queste FIRM e pubblico qui  ;)

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sì le LAVA le conosco e sono l'alter-ego GE delle VIBE della Siemens

sono appunto queste FIRM che non avevo mai sentito nominare.

chiaramente essendo single-shot non puoi usarle per avere uno studio multifasico su di un organo grande come il fegato per i motivi che dicevi tu, ma tutto sommato come sequenza "ferma" da fare in fase venosa post-mdc in pz. non collaborante potrebbero di sicuro essere molto più utili di una LAVA completamente mossa....   però magari limitandole a poche fette su di un'unica lesione, forse riusciresti ad avere anche una dinamica multifasica sulla singola lesione...

a volte mi capita in pz. non collaboranti di fare delle HASTE T2 a respiro libero, magari ripetute anche 2-3 volte in modo da "compensare" i salti di fetta dovuti alle diverse posizioni degli organi durante il respiro...

non mi dispiacerebbe affatto provare delle T1 single-shot da testare su questi pazienti.

come dicevo prima le RadialVIBE (che poi adesso mi pare siano state ribattezzate StarVIBE) invece consentirebbero di acquisire un unico volume ampio senza artefatti da movimento anche in pz. che respirano liberamente.

non le ho mai provate e le ho viste solo su articoli... sono sequenze molto avanzate che hanno solo le ultime RM top di gamma Siemens

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links