Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

rosanna

DCE prostata

5 posts in this topic

Ciao a tutti. Trovo molti pareri discordanti sul numero di fasi da eseguire nella DCE della prostata. Chi dice minimo 20, chi non meno di 30 e chi più ne ha più ne metta. Quante ne fate voi? Tanto per avere un parametro di riferimento. Non ho avuto ancora il tempo di cercare letteratura sulla sequenza.^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites


Ciao, da noi se ne fanno 23, ma anche io non ho ancora avuto occasione di capirne il razionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa più semplice è seguire le raccomandazioni del PIRADS2

 

Cita

Technical Specifications DCE is generally carried out for several minutes to assess the enhancement characteristics. In order to detect early enhancing lesions in comparison tobackground prostatic tissue, temporal resolution should be <10 seconds and preferably <7seconds per acquisition in order to depict focal early enhancement. Fat suppressionand/or subtractions are recommended. • Although either a 2D or 3D T1 gradient echo (GRE) sequence may be used, 3Dis preferred. • TR/TE: <100msec/ <5msec • Slice thickness: 3mm, no gap. Locations should be the same as those usedfor DWI and T2W. • FOV: encompass the entire prostate gland and seminal vesicles • In plane dimension: ≤2mm X ≤2mm • Temporal resolution: ≤10sec (<7sec is preferred) • Total observation rate: >2min • Dose: 0.1mmol/kg standard GBCA or equivalent high relativityGBCA • Injection rate: 2-3cc/sec starting with continuous image data acquisition(should be the same for all exams)

 

ma considerate che la sequenza Dinamica ha poca importanza nella valutazione visto che è solo discriminante per la zona periferica , con la DWI con punteggio 3, per discriminare tra pirads 3 e 4

Il futuro dovrebbe vedere l'eliminazione del mezzo di contrasto da questo esame

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 31/3/2018 at 07:52, AndForn dice:

La cosa più semplice è seguire le raccomandazioni del PIRADS2

 

 

ma considerate che la sequenza Dinamica ha poca importanza nella valutazione visto che è solo discriminante per la zona periferica , con la DWI con punteggio 3, per discriminare tra pirads 3 e 4

Il futuro dovrebbe vedere l'eliminazione del mezzo di contrasto da questo esame

Esatto, volevo scrivere lo stesso.
Comunque da noi facciamo 25 fasi di poco più di 7 secondi ognuna 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono daccordo con voi riguardo al MDC, ma alcuni medici non ne sanno fare senza. Ok  mi serviva sapere se avevo implementato bene la sequenza. Grazie a tutti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links