Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Aude

Loop recorder e Rmn 3Tesla

10 risposte in questa discussione

Salve, 

mi hanno consigliato il loop recorder, dovendo io effettuare rmn a 3 tesla senza contrasto total body, annualmente che apparecchio é compatibile, se non fosse inserito nei Lea regionali o lo fosse posso in ogni caso avere la scheda di compatibilità? Rischio con la 3 tesla a parte scaricare i dati, intendo rischio di surriscaldamento? Mi converrà fare più distretti e non più in una unica seduta? Avete esperienze in proposito? La cardiologa mi ha accennato alla marca medronic e in ogni caso si sarebbe informata meglio pure lei. Grazie per il tempo perso. Bel sito interessante, complimenti! 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Per quel dispositivo vanno seguite le indicazioni date dalla casa costruttrice.

Spesso con conditional questi dispositivi, quindi va tutto gestito in relazione all'esame che si deve fare e il quesito clinico.

Di base pero' forse non ho capito la domanda.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ogni loop recorder ha un manuale con le specifiche tecniche che il personale di radiologia deve verificare prima di poter fare RM; tale manuale si scarica dal sito Medtronic cercando il modello esatto che dovrebbe avere un proprio codice alfanumerico

ci sono limiti per quanto riguarda lo slew rate massimale della macchina, la potenza dei gradienti, il tipo di bobine utilizzabili ed i livelli di SAR consentiti durante l'esame; tutte cose che nè il paziente nè il cardiologo possono sapere e che variano da macchina a macchina.

quindi per fare esame in sicurezza uno deve prima sapere esattamente che tipo di loop recorder ha e che tipo esatto di RM ha la radiologia dove farà esame; a questo punto dovrai contattare il capotecnico ed il responsabile radiologo del centro facendogli vedere tali specifiche e sentire se la loro macchina è compatibile con il tuo device.

 

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Soprattutto non presentarsi il giorno stesso all'ora esatta dell'esame se non con dieci minuti di ritardo, e far presente il problema senza magari aver con sé neppure la denominazione del device, per non incappare nell'insensibilità tipica del tsrm poco avvezzo ad intrattenere rapporti cordiali d amichevoli con la clientela 

2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

esatto è una cosa che va pianificata per tempo; ovvero bisogna contattare qualche giorno prima la radiologia di riferimento e dare informazioni precise perchè è una cosa che non si riesce a sistemare in 5 minuti.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a voi, ringrazio nello specifico Tommy27 perché mi ha dato dritte utilissime per cui saprò cosa chiedere e come comportarmi. Invece ad Alessandro Tombolesi posso solo chiedere un poco di gentilezza, non tutti i pazienti vengono informati o illuminati, e non dipende da loro o da voi ma dal front office! Questo è un forum di tecnici e noto molta preparazione, non rovinate tutto facendo sempre passare i pazienti per imbecilli. Quando una persona fa RMN annuali  esattamente da 24 anni, le garantisco che se poi *apre* una discussione direi piuttosto importante come impianto del loop recorder e con domanda mirata forse tanto sprovveduto non è! Sono a conoscenza che si devono scaricare i dati registrati, sono a conoscenza che si smagnetizza ed a maggior ragione anche che potrebbe dislocarsi. Ora se ho chiesto informazioni era anche capire con la RMN 3 tesla se esistono apparecchi specifici da impiantare compatibili con la macchina. Tutto questo sapendo benissimo che la 3 Tesla non è poi così diffusa in Italia. Ho la possibilità di poterla eseguire, ma sono pochi i portatori del loop che la utilizzano. Comunque grazie, tranquillo sono avvezza ad arrivare già pure vestita di puro cotone e non sintetico, di togliere le protesi mobili, non portare il cellulare, eliminare tutti i metalli... Se mi informo é potermi garantire una aspettativa di vita migliore. La RMN non è una passeggiata. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non si risenta perché quando si scrive su un forum, sotto pseudonimo, non si scrive a titolo personale, e le discussioni restano visibili e rintracciabili dai motori di ricerca a tempo indeterminato. La risposta ironica era per sottolineare l'abitudine diffusa a sottovalutare certe situazioni e magari scaricare il barile a qualcun'altro. È ovvio che se lei si rivolge a noi non è una sprovveduta, come è ovvio che il problema sia la struttura di certi front office, ed è anche ovvio che questo problema non lo risolveremo noi qui. 

Credo invece che se chi ha problemi come il suo lo facesse presente per tempo, si riuscirebbe a programmare l'esame senza difficoltà ne perdite di tempo. 

Grazie per la comprensione. 

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 19/7/2018 at 0:31 AM, Aude said:

..... Ora se ho chiesto informazioni era anche capire con la RMN 3 tesla se esistono apparecchi specifici da impiantare compatibili con la macchina. Tutto questo sapendo benissimo che la 3 Tesla non è poi così diffusa in Italia. Ho la possibilità di poterla eseguire, ma sono pochi i portatori del loop che la utilizzano. .....

in tutti i pz.  portatori di loop recorder a cui ho fatto RM finora , nei vari manuali ho sempre visto che si trattava di impianti compatibili sia con RM da 1.5 che da 3 Tesla, ma come detto questo non basta.

le limitazioni vere sulle quali è compito della radiologia dare risposte precise in realtà sono altre (slew rate, forza dei gradienti, tipo di bobine e SAR durante l'esame) e si tratta di parametri che necessariamente deve verificare chi farà l'esame.

il problema è che spesso i cardiologi non informano adeguatamente i pazienti con loop recorder e dicono che si tratta di materiale "RM-compatibile" quando in realtà è "RM-condizionale" e c'è una bella differenza dal punto di vista medico legale

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho capito credo, Tommy che cosa vuoi intendere. Dammi una conferma. Sono a conoscenza che il loop recorder dove farei io le rmn viene in automatico smagnetizzato, per cui mi hanno consigliato di far recuperare le registrazioni prima di eseguire esame. Generalmente le RMN sono diagnostiche per cui non sono eseguite per chi non ha patologie neuro degenerative come la SM, in maniera seriale o al bisogno e generalmente sono ad encefalo e cervicale. Il mio problema è che avendo alterazioni della spongiosa vertebrale di alcuni metameri dorsali lombari e sacrali quando faccio il controllo generalmente annuale o circa ogni 10 mesi in base alle riacuzie sotto al magnete resto una 30/45 minuti senza usare il mdc per problemi renali. Il cardiologo sta assumendo informazioni specifiche anche lui perché trova etico anche che io possa monitorare la patologia di base. Quello che intendi é il surriscaldamento e danni al registratore? Danno cutaneo ustione al muscolo che lo ingloba? Sono rischi evitabili solo con determinate scansioni e quindi dovrebbe la ditta darmi un foglio con le limitazioni e le cautele da utilizzare per voi che dovete quindi apportare modifiche in base alle bobine ecc? Quindi al cardiologo gli dico di farsi dare una liberatoria per lui (non tecnico) e per voi tecnici da sapere che atteggiamento tecnico usare? Noi pazienti saremmo invece vincolati al famoso consenso informato cappio nel caso non ci fossero i dati tecnici da rispettare per voi, per il cardiologo? 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

una volta in mano il manuale del loop recorder dove spiega i parametri di riferimento per fare RM in sicurezza, è abbastanza semplice per un tecnico o medico capace, eseguire una RM senza problemi a pazienti del genere

dal sito della medtronic si scaricano i PDF di ogni singolo device; scarica il tuo e fallo vedere a chi farà l'esame (con qualche giorno di anticipo) in modo che se lo studi e si regoli di conseguenza

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links