Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

AlbertoBonfante

ARTEFATTO RM ADDOME SENZA MDC

15 posts in this topic

Buongiorno,

volevo postare questo artefatto. L'aorta si propaga (iperintensa) nella direzione di codifica di fase.

IN acquisizione ci sono 2 bande di saturazione orizzontali sopra e sotto il pacchetto.

Qualcuno ha idea di come risolvere ??
Grazie in anticipo.

 

IMG_20181022_191146 (1).jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites


E' evidente che le bande non riescono a sopprimere il segnale del sangue e quindi la pulsazione si propaga comunque. Questo artefatto che io sappia non si può risolvere e se presentandosi ti inficia l'esame l'unica è eseguire la stessa sequenza con codifica LR per avere almeno in una acquisizione per volta il parenchima libero dall'artefatto. Cioè stessa sequenza ripetuta 2 volte con codifica di fase variata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ideale sarebbe avere delle bande di saturazione solidali alla slice, ma non le ho mai sentite se non per le TOF.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/10/2018 at 08:11, AlbertoBonfante dice:

Buongiorno,

volevo postare questo artefatto. L'aorta si propaga (iperintensa) nella direzione di codifica di fase.

IN acquisizione ci sono 2 bande di saturazione orizzontali sopra e sotto il pacchetto.

Qualcuno ha idea di come risolvere ??
Grazie in anticipo.

 

 

Ciao Alberto, in realtà hai altre due leve a vantaggio per ridurre/risolvere:

1) Riduci lo spessore di strato (avviamente occhio al SNR e copertura anatomica)

2) Attiva, se già non lo è, la compensazione di flusso in modalità "SLICE"

Fammi sapere se va meglio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non tutte le macchine ti fanno attivare la compensazione del flusso in questo modo, ma se la sua lo fa allora va bene.

Questo esame è fatto sulla philips?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La sequenza che vedo postata dovrebbe essere una gradient T1 in phase. Ne su GE ne su toshiba è possibile inserire il flou compensation sulle T1. Magari su philips è possibile;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi dicono che neanche su siemens è possibile inserire il flou compensation in T1. E' così Tommy o mi hanno dato una info sbagliata? A rigor di logica il TR delle T1 è troppo basso per comprendere altre cose, mentre nella T2 il TR consente maggiori possibilità.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

posso inserire il flow compensation ma non scegliere la direzione, temo sia in freq.

Se riesco verifico

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, AlbertoBonfante dice:

posso inserire il flow compensation ma non scegliere la direzione, temo sia in freq.

Se riesco verifico

Dipende dai brand e dalle release SW. Alcune addirittura consentono l'attivazione su entrambi gli assi per alcune sequenze.

In ogni caso, se non ti sballa il gating, attivala che male non fa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, AlbertoBonfante dice:

sembrerebbe essere attivo sia in slice che freq. appena faccio img vi dico ;)

Vai, facci sapere.

Il top Alberto sarebbe fare la stessa identica sequenza sullo stesso paziente, una senza FC e l'altra con FC... se hai tempo prova che allora diventa più riproducibile come esperimento

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve a tutti. ho ancora tanti dubbi sulle sequenze di risonanza e sugli artefatti. volevo sapere xke l'aorta si proietta nella direzione di cod. di fase cioè AP e su quali sequenze? qualcuno  me lo può spiegare in maniera semplice? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links