Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Gianluca43

Informazioni

5 risposte in questa discussione

Buongiorno a tutti, avrei bisogno di sapere cosa sono e a cosa servono queste cose...non avendo un libro di riferimento vi chiedo se gentilmente potete dirmi dove trovare in rete le informazioni a riguardo (o se volete scriverle )

-Simulazione TC della prostata
-simulazione testa colo

Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Ciao, per quanto riguarda i libri non saprei dirti, perchè io l'esame di radioterapia l'ho studiato tramite una buonissima dispensa fornita dal docente.

In breve, per farti almeno capire cosa sono, posso farti un riassunto:
in radioterapia con simulazione (TC) si intende l'acquisizione di un volume TC (detto di centratura) dove il medico radioterapista e il fisico disegnano i volumi del tessuto tumorale e quello circostante, per poi creare il piano di trattamento più consono e, appunto, simulare il trattamento per visualizzare i constraints e le dosi ai vari tessuti limitrofi. Prima della simulazione TC si utilizzava un apparecchio RX del tutto simile a un LINAC per "simulare" i campi (in quanto prima le tecniche erano quasi del tutto statiche) tramite delle radiografie. Ora con la TC si ha il grosso vantaggio di poter simulare in remoto il piano di trattamento e ovviamente avere una precisione maggiore sul volume bersaglio, magari integrando la scansione TC con delle immagini di risonanza magnetica o di medicina nucleare.
Per quanto riguarda la simulazione della prostata si fa una scansione TC del bacino, si scontornano i profili della prostata e degli altri organi radiosensibili (retto, vescica ecc..).
Per il distretto testa collo è la stessa cosa: si scontorna il tessuto sul quale andrà fatta la terapia e anche i tessuti radiosensibili limitrofi per evitare di irradiarli il più possibile. Nel distretto testa collo i più radiosensibili sono midollo, cristallino e tiroide.

Se qualcos'altro non ti è chiaro chiedi pure!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille! Sei stato gentilissimo:)

L'unica cosa è che il professore mi ha detto di spiegare la simulazione TC della prostata e dell' articolazione testa-collo (molto particolare ha detto per diversi tumori), quindi non so davvero cosa dovrei dirgli, se vuole sapere come si opera la simulazione in questi distretti e per i singoli tumori non so dove cercare, sono giorni che cerco in internet SIMULAZIONE TEATA-COLLO TUMORE oppure SIMULAZIONE TC PROSTATA cos'è... MA NULLA :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Più che su internet io cercherei nel Servizio in cui lavora il tuo prof. 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la prima cosa importante è avere ben chiaro il concetto di “simulazione”... 

cosa significa?

effettuare una simulazione significa andare a verificare che l’isocentro di terapia individuato dal fisico sulla tc di centratura effettuata in precedenza (sulla quale il medico ha individuato il volume-bersaglio) corrisponda effettivamente nella realtà !

con le tecniche odierne (sempre più improntate sull’ IGRT, terapia guidata dalle immagini) la simulazione assume un’ importanza sempre più secondaria!

riguardo al protocollo di esecuzione è molto variabile di centro in centro .. dipende dalla pratica quotidiana e dalle apparecchiature a disposizione!

il concetto è comunque il medesimo per ogni distretto anatomico!

si esegue quindi una tc,con il pz posizionato esattamente come Nella tc iniziale di  centratura, ovvero nella posizione con la quale il pz eseguirà il trattamento in futuro! 

Si acquisisce quindi un mini pacchetto (a volte addirittura una singola fetta) alle coordinate dell’isocentro individuato dal fisico durante l’elanorazione Del piano di cura e si verifica la coincidenza o si rivelano le eventuali differenze!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links