Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.

AlbertoBonfante

CONTRASTO NELLA SEQ. STIR

4 posts in this topic

Ciao ,

ieri ho fatto una prova che mi ha lasciato perpplesso.

prima STIR fatta con TE 30, TI 120 

 

seconda STIR con TE 60, TI 135 , e Turbofactor aumentato in modo da avere circa lo stesso blurring della prima STIR.

Le img hanno lo stesso ww/ll

Mi sarei aspettato di vedere meglio la disomogeneità sulla seconda STIR, dato che è sensibilmente più contrastata, invece è risultato il contrario.

Secondo voi cosa puo' essere ? Ho esagerato col turbofactor ed il blurring mi ha fatto perdere sensibilità sul tendine ? altro ?
 

stir te 30 ti 120.JPG

stir te 60 e ti 135.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites


8 ore fa, AlbertoBonfante dice:

Ciao ,

ieri ho fatto una prova che mi ha lasciato perpplesso.

prima STIR fatta con TE 30, TI 120 

 

seconda STIR con TE 60, TI 135 , e Turbofactor aumentato in modo da avere circa lo stesso blurring della prima STIR.

Le img hanno lo stesso ww/ll

Mi sarei aspettato di vedere meglio la disomogeneità sulla seconda STIR, dato che è sensinilmente più contrastata, invece è risultato il contrario.

Secondo voi cosa puo' essere ? Ho esagerato col turbofactor ed il blurring mi ha fatto perdere sensibilità sul tendine ? altro ?
 

 

La direzione di codifica di fase è AP per entrambe?

Per il tendine d'Achille, probabilmente, se metti la codifica H-F riesci a guadagnare molto.

Non ho capito bene l'obiettivo di "avere circa lo stesso blurring"... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

effetivamente sul t.achille meglio la direzione di codifica FH, prossima volta provo a girare la codifica di fase.

Ottenere lo stesso blurring per avere una differenza del contrasto dovuta (in teoria) quasi esclusivamente al TE ed al TI diversi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perdonatemi se non capisco. Il blurring è rumore se vogliamo. Il contrasto dell'immagine in questo caso è dovuto al TE. Se usi un TE più alto permetti un defasamento maggiore degli spin e quindi un contrasto globalmente più scuro su tutta l'immagine che copre la disomogeneità minima del tendine di achille, più evidenziabile con un TE più basso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links