Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




Tommy27

info su T2 DRIVE Philips

6 posts in this topic

ciao c'è qualche utente Philips che mi sa dire qualcosa su queste sequenze che vedo spesso usare nella colonna?

rispetto ad una classica T2 TSE queste DRIVE T2 cosa hanno di diverso?

Share this post


Link to post
Share on other sites


capito, sono l'equivalente del RESTORE della Siemens e della Fast Recovery in GE...

in pratica ti accentuano l'iperintensità in T2 dei liquid pur usando dei TR più bassi di una TSE senza RESTORE

Share this post


Link to post
Share on other sites

perfetto, allora sono sequenze che già uso anche io ma con un diverso acronimo...  ero curioso di sapere se avevano qualcosa in più delle RESTORE ma da quanto ho capito sono più e meno la stessa cosa.

quanto all'articolo che hai citato quello è uno studio fatto su macchine Siemens... parlano infatti di Avanto e di GRAPPA

non ho capito se le sequenze 3D impiegate sono delle SPACE T2 o più probabilmente qualcos'altro...

perchè per quella che è la mia esperienza, le SPACE sul midollo sono pessime... ottime per anatomia e dischi ma sulla sensibilità per le lesioni midollari è davvero bassa quindi devono girare sempre in coppia con una T2 normale.

qui perà sembra che si tratti di sequenze TSE T2 rese 3D per via di spessori ridotti ed utilizzando il RESTORE che perà qui viene citato come "driven equilibrium" quindi probabilmente sono delle T2 TSE e non delle SPACE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links