Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




PieAc

Richiesta stampa Cefalometria in scala 1:1.1

5 posts in this topic

Buongiorno,

sono un TSRM di un centro privato. In studio diamo gli esami stampati su pellicola, ultimamente sono capitate alcune richieste di dentisti che richiedono gli esami di cefalometria stampati in scala 1:1,1 e non 1:1.

Mi chiedevo quale potesse essere l'indicazione diagnostica di una richiesta del genere visto che il produttore di stampante e apparecchio non ha saputo fornirmi informazioni su come comportarmi.

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao.
In scala 1:1 ha senso per la teleradiofrapia LL del cranio se stampate su pellicola. Il numero "1" dopo la virgola non credo abbia a che fare con la scala ma non saprei a cosa si riferisca: chiederei direttamente agli invianti; potrebbe essere legato al numerodi esposizioni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla richiesta del dentista è scritto nello specifico

 

"in scala 1:1.1 e non 1:1"

 

Proverò a sentire direttamente il richiedente se non trovo riscontro qui

Comunque grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

A meno che non lo voglia del 10% ingrandito, ma sarebbe da verificare con il richiedente 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noi le panoramiche per esempio le abbiamo sempre stampate in scala 1.25:1

Secondo me quel 1.1 sta ad "ammettere" che comunque un po di ingrandimento c'è sempre, e quindi preferirebbero fosse fisso e conosciuto.

Posso immaginare con con gli strumenti digitali attuali la proporzione in stampa possa essere controllata dall'operatore, quindi impostando la stampa a 1:1 le teste uscirebbero piu piccole (perche in teoria la macchina calcola l'ingrandimento e riadatta l'immagine) rispetto a come sono sempre uscite negli anni prima con le pellicole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links