Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze.  Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Welcome to FermoNonRespiri

Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del sito. Una volta registrato e connesso, sarai in grado di contribuire ai contenuti,inviando nuove discussioni o rispondendo al contenuto esistente. Potrai anche personalizzare il tuo profilo e comunicare con gli altri membri tramite la  casella di posta privata, e molto altro ancora!

Questo messaggio sarà rimosso una volta effettuata la connessione.




valeria Durante

Aiuto laurenanda per tesi su Parkinson

23 posts in this topic

Salve a tutti mi chiamo Valeria..sono una laureanda in tecniche di radiologia. il titolo della mia tesi e' "tecniche di neuroimaging nella malattia di Parkinson" e sto trattando sia le tecniche di medicina nucleare che di risonanza magnetica per la misurazione della Pars Compacta e per l'impiantologia del DBS.

Avreste per caso del materiale a riguardo???

grazie mille per avermi letta e buona giornata a tutti!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve a tutti mi chiamo Valeria..sono una laureanda in tecniche di radiologia. il titolo della mia tesi e' "tecniche di neuroimaging nella malattia di Parkinson" e sto trattando sia le tecniche di medicina nucleare che di risonanza magnetica per la misurazione della Pars Compacta e per l'impiantologia del DBS.

Avreste per caso del materiale a riguardo???

grazie mille per avermi letta e buona giornata a tutti!!!!

benvenuta :confused:

come ti ho gia scritto in privato io non conosco l'argomento nello specifico ma vedrò di fare un po di ricerche.

Magari claudio ha più informazioni a riguardo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie infinite Andrea...:confused:

intanto dal basso della mia esperienza ti dico che negli studi classici per parkinson si fanno delle sequenze lievemente diverse dal protocollo standard.

Intanto le tre assiali FLAIR, TSE T1 e T2

poi si esegue uno studio in sagittale sottile TSE T2 2mm per la valutazione morfologica del mesencefalo

poi si fanno delle assiali e delle coronali a strato sottile 2,5-3mm perpendicolari e parallele al tragitto delle vie piramidali. di solito si usano le GRE T2* (alcuni usano le STIR) perchè sono quelle che danno il maggior contrasto tra sostanza bianca e grigia e sono molto sensibili ai depositi di materiale paramagnetico

mezzo di contrasto non necessario

Per la valutazione volumetrica invece sono utili le 3D T1 a voxel isometrico, ma non ti so dire nulla riguardo all'interazione delle immagini con altre apparecchiature di centratura.

questa è la mia pratica di tutti i giorni. Poi ovviamente cè il discorso della funzionale e della trattografia (e qui aspettiamo magari claudio o altri)

Ne approfitto per invitarti a mandare la la tua tesi quando sarà pronta, sarà un piacere pubblicarla.

:confused:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non so come ringraziarti...per la funzionale e la trattografia...ho deciso di non metterci mano perche' ho dei limiti in termini di pagine quindi mi interessava almeno avere un protocollo "quasi standard" per il Parkinson....

una volta conclusa te la invio e cosi' mi dai anche un parere!!!!

un grazie infinito

Valeria

Share this post


Link to post
Share on other sites

no no l'importante e' che discuto la tecnica..i casi clinici secondo la commissione fanno parte del bagaglio medico!!! (anche se io non concordo)

loro ci tengono molto per la tecnica in seduta di laurea...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma perche' tu li avresti???

secondo me per un lavoro come il tuo non sono fondamentali, ma non li escluderei a priori, potrebbe essere un piccolo surplus.

qualcosa dovrei riuscire a recuperare, ma considera sempre che i segni visibili in RM non sono correlabili con certezza alla sintomatologia del paziente.......

Share this post


Link to post
Share on other sites

si infatti io ho specificato nella mia tesi che la RM ha la funzione di escludere le altre patologie, di far riuscire a individuare il target per il DBS e che la diagnosi e' soprattutto in mano alla clinica e alla medicina nucleare.:confused:

Share this post


Link to post
Share on other sites
sisi ci sono andata...le avevo gia salvate queste immagini:)

io intendevo le informazioni contenuti negli articoli, non i casi clinici. Non so se puoi utilizzare delle immagini senza il consenso dell autore.

p.s. magari tutti questi post inerenti il tuo lavoro li metto in un topic specifico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si avevo salvato tutti gli articoli del sito che mi riguardavano...visto che ora sto trattanto i principi generali della RM non li avevo ancora riletti..per questo quando avro' finito la parte generale (tra poco) li visionero'..

Share this post


Link to post
Share on other sites
aspita 2 pagine di post!!!!!svenuto-01gif

Ciao dove è stata postata la tua tesi?Si può visionare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao dove si può vedere la tesi? Da quel link non si vede niente!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,noi al san carlo facciamo questo tipo di intervento ma i casi sono pochissimi

comunque se tis erve il protocollo no problem

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

deve essere saltato il link, cerco di ripristinarlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

FERMONONRESPIRI.COM

Benvenuti nella community dedicata alle differenti specialità radiologiche.

Progetti Parallelis

Social Links